venerdì, Dicembre 4, 2020

Conte: “Soldi dell’Europa sono di tutti, non sarà un tesoretto”

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Giuseppe Conte, in conferenza stampa nel cortile di Palazzo Chigi, delinea i primi tratti di un percorso di rilancio per l’Italia. Ne va del futuro immediato, a medio e lungo termine del nostro Paese. Qual è il percorso di ricostruzione del Paese? Tanti i punti toccati dal Premier per la Fase 3:

Apertura confini, contagi in calo

Oggi scatta la Fase 3, riaprono i confini regionali. Non ci sarà più bisogno dell’autocertificazione per spostarsi da regione a regione.

Il sistema di controllo sui contagi sta funzionando. Così come funzionano le aperture progressive. Dal 4 maggio, con l’inizio della Fase 2,i numeri – seppur con prudenza sono incoraggianti. Non si verificano situazioni critiche su tutto il territorio nazionale. Il trend dei nuovi casi diagnosticati è in calo dalla Lombardia alla Sicilia.

Leggi anche: Spiagge: come è andato il primo weekend al mare con le regole anticovid?

La strategia è quella giusta ed è unitaria

Il Premier Conte parla di socialità ritrovata:

Ci meritiamo sorriso e allegria dopo settimane di duri sacrifici. Ma non dimentichiamo che se possiamo riavviare il paese in sicurezza, e programmare un Recovery Plan è perché tutti insieme abbiamo accettato di compiere sacrifici, modificando le nostre radicate abitudini.

Leggi anche: Fase 2: Come è andata la prima giornata?

Misure di distanziamento

Da non dimenticare che al momento, le uniche misure efficaci che possano proteggerci dal coronaviurs sono il distanziamento fisico e l’utilizzo delle mascherine, ove è necessario. Sul virus, Conte afferma che:

Sarebbe una leggerezza pensare che il virus sia scomparso

Leggi anche: La conferma da Science: “Le mascherine riducono la trasmissione aerea del virus”

Va e vieni dei turisti

I turisti europei possono tornare a viaggiare verso l’Italia senza sottoporsi a quarantena. Conte ringrazia lo sforzo profuso dai ministri Franceschini, Amendola, Speranza e Di Maio per far tornare il nostro Paese appetibile a livello turistico e aggiunge:

L’Italia è un brand nel mondo per il patrimonio artistico e culturale che abbiamo. La bellezza dell’Italia non è mai andata in quarantena. E non giustifica la reticenza austriaca.

Leggi anche: Turisti italiani? Non vi vogliamo. Ecco i Paesi che dicono no

Emergenza sociale ed economica

Il Governo si è preso un impegno finanziario enorme, pari a 3 manovre di bilancio per aiutare famiglie, lavoratori e imprese.

Siamo consapevoli dei ritardi negli aiuti, ma abbiamo contezza di un apparato statuale non pronto ad una emergenza così grande e di immediata risolutezza. Saranno velocizzati bonus e ammortizzatori sociali. Dobbiamo intervenire in settori ancora in sofferenza come commercio, artigianato e mondo dello spettacolo. Sono al vaglio misure ancora più efficaci.

Leggi anche: Decreto Rilancio. Conte: “Abbiamo sbloccato miliardi per aiutare gli italiani”

Non sprechiamo la crisi

Il premier Conte ha detto anche che la crisi non va sprecata ma affrontata come occasione per ridisegnare il paese che vogliamo e cita il discorso del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per il 2 Giugno:

Dobbiamo superare i problemi strutturali e organizzare un nuovo inizio. Abbiamo il dovere di agire con lo spirito invocato dal Presidente Mattarella il 2 giungo.

Leggi anche: Conte al Parlamento: “Dobbiamo riavviare il motore del Paese”

Soldi dall’Europa per tutti

L’Europa con il Recovery Fund mette a disposizione dell’Italia ben 750 miliardi. Sono soldi da accogliere e da spendere bene per rafforzare la credibilità del Governo e del Sistema Italia. Non saranno un tesoretto per i governi ma sono da spendere per tutti e adesso. I progetti di riforma sono già presso le commissioni parlamentari competenti, sollecitate dallo stesso Premier per creare decreti che siano immediatamente operativi. Stiamo già lavorando sul Recovery Plan per l’Italia:

  • modernizzare il paese con la digitalizzazione
  • puntare all’innovazione
  • rendere la banda larga a portata di tutte le famiglie
  • lavorare per sostenere le PMI
  • rilanciare investimenti pubblici e privati, tagliando la burocrazia
  • puntare sull’economia sostenibile
  • incrementare il diritto allo studio per rinnovare l’offerta formativa
  • velocizzare i tempi inaccettabili della giustizia, riformando il codice civile
  • lavorare ad una riforma fiscale seria
  • sostenere le persone ai margini della società garantendo inclusione e contrastando le disuguaglianze

Leggi anche: L’Europa investe sui veicoli elettrici: boom di vendite nei primi mesi del 2020

Con l’Europa non è ancora finita

La fase di negoziazione con l’Europa non è ancora conclusa. Giuseppe Conte confida che:

La negoziazione è dura ma sarà utile per il nostro paese. Richiede coraggio per superare visioni di parte, visioni riduttive e i cambiamenti.

Leggi anche: Giorgia Meloni attacca il Premier: “Conte ha usato la pandemia come opportunità”

Rafforzare le infrastrutture del Paese

Uno degli interventi più efficaci per la rinascita dell’Italia sta nel rafforzare il sistema infrastrutturale tra strade, ferrovie, porti e aeroporti, già a partire dall’Alta Velocità, con una valutazione anche del Ponte sullo Stretto. Secondo il premier Conte:

Tutti insieme ce la faremo.

di Catiuscia Ceccarelli

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 20 eserciti più potenti al mondo?

20) Spagna Indice della forza militare: 0,3388Popolazione totale: 49.331.076Personale...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Ultimi

Natale con droni, posti di blocco ed esercito, il piano del Viminale per la sorveglianza

Il piano del Viminale interviene per la sicurezza dei cittadini. Affinché si...

Adolf Hitler africano: cosa faresti se alla nascita ti venisse assegnato questo nome?

Di recente è stato eletto in un consiglio regionale in Namibia un...

California: bimbo si suicida a 11 anni, in diretta durante una lezione on line

Un bimbo si suicida all'età di soli anni a Woodbridge, in California....

Autostrade, Castellucci indagato per crollo della galleria Berté in A26

Nel giorno in cui il Riesame dispone la scarcerazione dell'ex dirigente per la vicenda delle barriere fonoassorbenti, Castellucci viene indagato, insieme a una decina di persone, per la mancata manutenzione delle gallerie.

Le 10 mostre da vedere nel weekend da Milano a Napoli

La bellezza ci salva. Nonostante la pandemia, l'arte non si è mai...