lunedì, 26 Settembre 2022

Esistono rimedi naturali per alleviare il dolore da mal di testa, emicranie e cefalee?

Quanti tipi di mal di testa esistono e quali sono i sintomi? Ci sono dei metodi naturali per la cura? Scopriamo quali sono.

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Rimedi naturali mal di testa, realtà o leggenda? Generalmente chi accusa forti mal di testa tende a curare il malessere ricorrendo a farmaci antidolorifici. Una pillola, un po’ di riposo e tutto torna a posto. Ma è sempre così?

L’Organizzazione mondiale della Sanità riconosce il mal di testa fra le prime 10 cause di disabilità al mondo. Sarebbe circa un miliardo della popolazione mondiale a soffrirne e, come riferito dall’Associazione Umberto Veronesi, solo in Italia sono circa 26 milioni le persone che accusano regolarmente il mal di testa.

A tal proposito l’OMS ha ritenuto necessario dedicare una Giornata mondiale alle cefalee, giornata che ricorre il 19 maggio, proprio con lo scopo di informare e rendere più consapevoli le persone che soffrono di questo disturbo.

I mal di testa non sono certo tutti uguali! Ne esistono di diversi tipi e intensità, alcuni provocano dolore localizzato, altri interessano più parti del cranio. A volte passano in fretta, altre volte non ce se ne libera più. In generale, comunque, per mal di testa intendiamo qualsiasi dolore, che sia acuto, cronico, sordo o pulsante, percepito nella zona del cranio.

Ma qual è il modo migliore per fronteggiare il disturbo? Basta assumere farmaci per combattere il mal di testa? Esistono invece rimedi naturali per farlo? E quando il mal di testa diventa pericoloso?

Cerchiamo di rispondere.

Quanti tipi di mal di testa ci sono?

Per capire come intervenire per curare il mal di testa bisogna intanto conoscere il più possibile della patologia.

Iniziamo intanto con il dire che esistono diversi tipi di mal di testa forte e una prima suddivisione da fare è sicuramente quella tra mal di testa primario e secondario.

Nel primo caso questo tipo di cefalee sono delle vere e proprie patologie a sé. Per mal di testa secondario invece si intende il mal di testa come sintomo derivanto da altre malattie.

Tipi di mal di testa primari e sintomi a essi associati

Tra i tipi di mal di testa primari si indicano la cefalea da cervicale, cefalea a grappolo e l’emicrania con e senza aura.

La classificazione viene fatta in base alla localizzazione del mal di testa e al tipo di dolore.

Quando il mal di testa si presenta per più di 15 giorni al mese si parla invece di mal di testa cronico.

La cefalea da cervicale

Il più comune tipo di cefalea è quella di tipo tensivo, ossia il mal di testa da cervicale.

Il dolore avvertito interessa tutto il capo ed è percepito come un peso e cerchio alla testa. Non necessita dell’intervento del medico ed é meno grave rispetto ad altre tipologie di mal di testa.

La cefalea a grappolo

La cefalea a grappolo è un tipo di mal di testa cronico. È caratterizzata da un dolore intenso concentrato solo su un lato della testa e spesso attorno all’occhio.

Questo tipo di cefalea è chiamata a grappolo proprio in relazione al modo in cui si presenta, ossia con attacchi ripetuti, “a grappolo” appunto, che possono durare da 1 a 3 mesi. A questi periodi attivi si alternano periodi di “remissione” liberi da mal di testa, che possono durare anche anni.

L’emicrania con e senza aura

L’emicrania invece provoca un dolore pulsante molto forte e spesso interessa un solo emisfero del capo. A questo tipo di mal di testa a volte è associato pallore, febbre, diarrea, nausea e vomito.

Il dolore provocato dall’emicrania a volte può diventare così forte da impedire di svolgere le normali attività quotidiane. 

L’emicrania con aura può portare a perdere parzialmente o totalmente la vista e ad altri scompensi nell’uso della parola e nella coordinazione.

Leggi anche: Daltonismo, ecco cosa e come vede chi ne è affetto

Rimedi naturali mal di testa, quali sono

rimedi naturali mal di testa_tisane

Il più naturale dei rimedi per la cura del mal di testa, in particolare per il mal di testa di tipo da cervicale, è senza ombra di dubbio un sano riposo.

Molto spesso alla base di forti mal di testa ci sono tensioni muscolari o contratture dei muscoli nella zona del collo, della testa o delle spalle. Queste possono dipendere da affaticamento fisico o mentale, da mancanza di sonno o stress.

Anche una sbagliata alimentazione può essere responsabile di allergie o intolleranze alimentari che in maniera indiretta accendono tensioni o fastidi.

In qualsiasi caso il primo rimedio naturale che si consiglia generalmente è quello di fermarsi a riposare. Durante il sonno il cervello cambia le sue frequenze e il dolore viene percepito meno intensamente.

Possibilmente per riposare si consiglia di isolarsi in una stanza buia, lontani da luci, rumori e odori, in modo da allontanare qualsiasi stimolo per il cervello o fonte di stress.

Rimedi naturali mal di testa, tisane erboristiche e tecniche di rilassamento

Tisane a base di erbe rilassanti e calmanti possono aiutare a ridurre lo stress, tra le principali cause di alcuni tipi di emicranie.

Biancospino, camomilla, melissa, lavanda e valeriana; tiglio, fiori d’arancio passiflora o maggiorana, sono molte le piante che si prestano a essere miscelate per aiutare il relax e quindi alleviare il mal di testa.

Tieni presente che ogni pianta si caratterizza per proprietà e principi attivi differenti, quindi il consiglio di un erborista esperto in questo caso può aiutare la scelta in base alla propria specifica esigenza.

Allo scopo si consiglia di combinare all’utilizzo di tisane alcune tecniche di rilassamento come meditazione, respirazione profonda, yoga e ipnosi. Queste attività, attraverso il rilascio di endorfine, possono essere concepite come degli antidolorifici naturali.

Rimedi naturali mal di testa, massaggi e agopuntura

Tra le migliori tecniche riconosciute come efficaci per alleviare lo stress si conoscono l’agopuntura, la fisioterapia e la psicoterapia. 

In particolare, essendo la contrattura muscolare una delle principali cause della cefalea, per i mal di testa da tensione possono essere utili i massaggi al collo e alla fronte per rilassare le zone interessate e lenire i dolori.

Rimedi naturali mal di testa, meglio gli impacchi caldi o freddi?

Anche gli impacchi rappresentano un valido metodo per alleviare il mal di testa. In questo caso, però, si devranno preferire impacchi caldi o freddi a seconda del tipo di mal di testa che si accusa.

I mal di testa di tipo tensivo necessitano di calore. In questi casi può esser utile anche fare un bel bagno caldo per alleviare il dolore, magari unendo al potere del calore quello degli olii essenziali da aggiungere in acqua.

Per le emicranie invece, caratterizzate da un dolore pulsante, si prediligono impacchi di ghiaccio.

Leggi anche: Sinapsi significato, struttura e funzionamento dei connettori del cervello

Rimedi naturali mal di testa e l’importanza dell’alimentazione nella cura

rimedi naturali mal di testa_alimentazione

A volte il mal di testa può essere provocato da disidratazione. In questi casi è ovviamente utile provvedere a reidratarsi. 

Altre volte può trattarsi di un calo glicemico. I soggetti non diabetici possono bere una bibita zuccherata o porre un pò di zucchero sotto la lingua. 

La caffeina contenuta nel caffè, tè, coca cola e cioccolata, può essere utile se assunta in dosi moderate. Nello specifico andrebbe ad influire sulle molecole che agiscono come vasodilatatori dei capillari cerebrali. 

Inoltre bisogna far attenzione perchè alcune malattie come la celiachia si manifestano con mal di testa in seguito all’assunzione di carboidrati. 

Quali alimenti possono aiutare e quali no

Gli alimenti che possono aiutare nella cura del mal di testa sono i cibi contenenti magnesio, omega-3  e vitamine, sia del gruppo E che B.

Molto utili per la cura del mal di testa si sono rivelate alcune piante medicinali, come il partenio e il farfaraccio.

Se si soffre di questo disturdo sarebbe bene limitare il consumo di sale, alimenti ricchi di omega-6, nitriti e alcolici. 

Leggi anche: Che cos’è il latte d’oro o golden milk? Perché fa bene e come si prepara?

Rimedi naturali mal di testa, può essere utile l’attività fisica?

rimedi naturali mal di testa_attività fisica

Rimedi naturali mal di testa, provato mai con lo sport? Per la cefalea di tipo tensivo, infatti, lo stretching può essere utilissimo!

Per via del rilascio di endorfine a volte anche l’attività sessuale può ridurre il dolore causato dall’emicrania.

Leggi anche: Dieta senza lieviti, addio a gonfiore e pesantezza: ecco il menù settimanale

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Correlati

Le ultime invenzioni per risparmiare energia

Risparmiare energia è diventato un leit motiv di questo autunno, tanto che non si...

Nanotubi e batteri per il fotovoltaico vivente

Un dispositivo biologico in grado di svolgere la fotosintesi ma creato artificialmente: così si...

Alberi solari, le nuove foreste energetiche per le città

Sembrano opere di arte contemporanea, ma offrono più dell'appagamento estetico contribuendo alla generazione dell'energia...