martedì, 11 Maggio 2021

Allergia? Combattila con il giusto antistaminico naturale

Le allergie colpiscono, in Europa, quasi 80 milioni di persone: madre natura ha però in serbo alcuni rimedi e antistaminici naturali perfetti per dare sollievo alle fastidiose reazioni allergiche.

Enrica Vigliano
Enrica Vigliano
Enrica Vigliano, romana per adozione. Lavora nel mondo dell’arte e della comunicazione di eventi, dopo gli studi di Archeologia e di Business dei beni culturali. Adora parimenti la matematica e la grammatica, avendo una predilezione per le parole crociate e per la vita all’aperto.

Pollini, acari, animali, punture, cibi, e metalli sono i peggiori nemici di un soggetto allergico, ma prima di ricorrere a terapie d’emergenza si può provare a intervenire con un antistaminico naturale.

L’allergia è infatti una reazione esagerata del sistema immunitario a una o più sostanze che normalmente sono innocue. Il contatto con esse provoca un forte rilascio di istamina, responsabile delle reazioni allergiche.

L’istamina, questa preziosa sconosciuta

Non c’è organismo vegetale o animale esistente sulla terra privo di istamina, eppure la associamo solo alle allergie. Ma cos’è l’istamina e perché provoca quelle fastidiose reazioni allergiche?

L’istamina è una sostanza azotata, che contiene cioè azoto, necessaria al nostro organismo perché implicata in diverse funzioni vitali, come nella risposta infiammatoria, nella digestione e nella neurotrasmissione.

Cosa causa la reazione istaminica?

Una volta che il nostro corpo entra in contatto con un allergene, il rilascio di istamina da parte dei mastociti viene regolato in base alla necessità, ma quando la produzione è troppa o quando mancano gli enzimi per tenerla sotto controllo, si verificano quelli che sono dei veri e propri sintomi infiammatori conosciuti come reazioni allergiche.

Dai rash cutanei agli starnuti, dal mal di testa al gonfiore, dagli eritemi pruriginosi alla difficoltà di respiro, dalla febbre da fieno alle congiuntiviti sino ad arrivare a effetti che possono essere persino mortali in caso di shock anafilattico, tutti questi sintomi sono dovuti al rilascio eccessivo di istamina nel sangue.

I 15 allergeni più diffusi

Alcune sostanze e alimenti contengono più allergeni di altri: nei soggetti sensibili la risposta del sistema immunitario si manifesta esageratamente con l’insorgere delle classiche reazioni allergiche.

Tra gli allergeni più comuni si annoverano:

  1. peli e saliva di animali da compagnia
  2. pollini
  3. muffe
  4. lattice
  5. acari della polvere
  6. metalli
  7. punture di insetto
  8. farmaci
  9. additivi cosmetici

I cibi più fortemente allergizzanti, anche perché contengono naturalmente un quantitativo di istamina elevato, sono:

  1. pesci e crostacei
  2. noci e arachidi
  3. uova e latte
  4. cioccolato
  5. glutine
  6. frutti come il kiwi e l’ananas

Leggi anche: Antidepressivi naturali: un valido aiuto contro il male del secolo

I 10 migliori rimedi naturali contro le reazioni allergiche

Alcuni rimedi naturali possono ridurre il livello di istamina o evitarne la produzione, inibendo l’attivazione dei mastociti, i principali responsabili del rilascio della molecola.

Ecco allora una lista di antistaminici naturali che possono attenuare il legame istamina allergia, contribuendo a una migliore qualità della vita. Queste sostanze vengono normalmente commercializzate in farmacia, erboristeria e negozi bio sottoforma di capsule, integratori, decotti e compresse.

Per un’efficacia migliore se ne consiglia, dietro parere medico per scongiurare il rischio di interazioni o controindicazioni, l’assunzione preventiva e per determinati periodi di tempo, in modo che agiscano più a lungo.

  1. Astragalo: un eccellente antistaminico naturale per rinite allergica si ottiene dalle radici dell’Astragalus membranaceus, pianta usata fin dall’antichità nella farmacopea cinese per le sue proprietà immunostimolanti e antiossidanti. L’astragalo stabilizza i mastociti a livello nasale e intestinale, riducendo i sintomi quali naso che cola, allergie stagionali, starnuti.
  2. Curcuma: usata come antibiotico naturale, la curcuma rafforza le difese immunitarie e riduce la risposta istaminica. Da usare con moderazione in caso di assunzione di altri farmaci, può essere usata come spezia per condire e insaporire tutti i piatti, oltre che come antistaminico naturale.
  3. Euphrasia: questa pianta è particolarmente indicata come collirio antistaminico naturale anche se, più che guarire l’allergia, contribuisce a lenire e sfiammare le irritazioni indotte dalle sintomatologie allergiche quali rossore, gonfiore, congiuntivite, e lacrimazione. Qualche goccia di collirio a base di euphrasia dona infatti un rapido sollievo agli occhi.
  4. Forskolina: si estrae da una pianta della famiglia della menta e solitamente viene suggerita per le sue proprietà antiasmatiche e drenanti. È anche un antistaminico naturale potente perché stabilizza i mastociti, favorendo la distensione dei muscoli polmonari.
  5. Liquirizia: oltre alle note proprietà antinfiammatorie, la liquirizia possiede anche la capacità di impedire o rallentare l’attività dei mastociti. In questo modo la produzione di istamina riesce a essere regolamentata al meglio.
  6. Quercetina: è un flavonoide ubiquitario di origine vegetale e uno degli antiossidanti naturali più conosciuto e commercializzato al mondo. Allo stesso tempo ha delle ottime proprietà come antistaminico omeopatico, tanto che in un test condotto da un’équipe di esperti ha superato in efficienza un farmaco inibitore della risposta dei mastociti.
  7. Olio essenziale di camomilla: viene utilizzato come antistaminico naturale contro il prurito causato da dermatite atopica, eczema, herpes, psoriasi, rash cutanei e orticaria. In effetti sarebbe meglio parlare di antiallergico, poiché la sua funzione è quella di sfiammare la parte interessata dalla reazione e proteggerla dagli agenti esterni.
  8. Olio di Perilla: ricco di acidi grassi insaturi, omega 3 e polifenoli e vitamina E, l’olio di questa pianta limita i mediatori che veicolano l’istamina. Si trova commercializzato in capsule o come integratore ed è efficace contro l’asma bronchiale e la prevenzione delle allergie stagionali dell’apparato respiratorio.
  9. Ribes nero: il più conosciuto tra gli antistaminici omeopatici, il ribes nero è in grado di modulare la risposta del sistema immunitario in caso di reazione a un allergene. Questo arbusto è rinomato per abbassare istamina e attività macrocitica, avere proprietà antiossidanti ed essere ricco di vitamina C. L’olio di semi di questa bacca, inoltre, può essere utilizzato come cortisone naturale omeopatico, poiché contiene acido gamma-linolenico in grado di ridurre le infiammazioni cutanee.
  10. Spirulina: l’alga spirulina, conosciuta per lo più per l’apporto vitaminico e le proprietà antiossidanti, è anche un potente antinfiammatorio e antistaminico contenendo la ficocianina, pigmento naturale che aiuta a ridurre le secrezioni nasali.

Alimenti antistaminici

Con l’arrivo della primavera in molti si trovano a fronteggiare le fastidiose reazioni dovute alle allergie stagionali dovute alla maggiore presenza di allergeni in aria. Se è vero che nei casi più gravi è necessario consultare un medico allergologo e predisporre un piano terapeutico appropriato, esistono anche dei rimedi naturali facili da trovare che servono per prevenire l’insorgere delle reazioni peggiori.

In questo possono venire in aiuto diversi espedienti, tra cui quello di consumare alcuni alimenti che riducono il rilascio dell’istamina. Ecco quelli più utili come antistaminico naturale:

  • Aceto di mele: un buon antistaminico naturale, previene la formazione dell’istamina e purifica l’organismo. Si possono bere 3 cucchiai di aceto diluiti nell’acqua fino a un massimo di 3 volte al giorno.
  • Aloe: oltre a curare le dermatiti è indicata anche nel prevenirle. Ottimo berne il succo puro.
  • Basilico: si possono creare degli impacchi di basilico da apporre sulla pelle arrossata dal processo istaminico sia partendo dalle foglie essiccate che da quelle fresche.
  • Erbe aromatiche: piante aromatiche, aglio, finocchio, echinacea migliorano la risposta immunitaria e impediscono il rilascio di istamina.
  • Flavonoidi: come nel caso della già citata quercetina, i flavonoidi prevengono la produzione eccessiva di istamina. I vegetali che ne contengono di più sono il prezzemolo, le cipolle, gli agrumi, i legumi e i broccoli.
  • Omega 3: contenuti soprattutto nel pesce, si trovano anche nella frutta secca, nell’olio di semi di lino o di canapa. L’unico inconveniente è che gli alimenti con concentrazioni maggiori di omega 3 sono spesso causa di allergia, come il salmone e le noci.
  • Ortica: sembra un controsenso, ma il decotto di ortica è una panacea per il prurito e funge da antistaminico naturale.
  • Tè verde, tè rosso, rooibos: ricchi di catechine e privi di eccitanti, l’infuso di queste erbe favorisce la regolamentazione della produzione di istamina.
  • Vitamina C e zenzero: riducono il rilascio di istamina e rafforzano le difese immunitarie, agendo sull’apparato circolatorio e favorendo lo smaltimento della sostanza in eccesso.

Alimenti da evitare

Viceversa, ecco una lista degli alimenti sconsigliati perché ricchi di istamina o intensificatori della sua produzione.

  • Banana: questo frutto rilascia istamina, meglio evitarlo se si soffre di allergie alimentari
  • Frutta secca: le proteine della frutta a guscio spesso sono causa di forti reazioni allergiche, costituendo uno degli allergeni più pericolosi in grado di scatenare shock anafilattico.
  • Kiwi e fragole: fortemente allergizzanti, possono scatenare reazioni anche severe.
  • Pomodori: contengono molta istamina oltre ad avere grandi quantità di nichel, alto elemento allergenico diffuso.
  • Vino: il processo di fermentazione porta l’uva a produrre molta istamina.

I migliori antistaminici naturali online

Per non arrivare impreparati alla primavera, ecco una selezione di antistaminici naturali che possono essere ordinati comodamente online:

Enrica Vigliano
Enrica Vigliano
Enrica Vigliano, romana per adozione. Lavora nel mondo dell’arte e della comunicazione di eventi, dopo gli studi di Archeologia e di Business dei beni culturali. Adora parimenti la matematica e la grammatica, avendo una predilezione per le parole crociate e per la vita all’aperto.

Correlati

A Scandiano la prima Comunità di Autoconsumo Collettivo taglia le spese del 60%

Sono 48 le unità abitative che costituiranno la Comunità di Autoconsumo Collettivo a Scandiano,...

Il fotovoltaico viaggia su rotaia a 115 km/h: ecco il primo treno a energia solare

Il Byron Bay Train è il primo treno a energia solare al mondo e...

La tecnologia delle celle fotovoltaiche: materiali, efficienza e costi di produzione

Silicio, monocristallino, policristallino, i materiali impiegati dalle moderne industrie di pannelli fotovoltaici sondano tutti...