lunedì, Agosto 8, 2022

OrtaggiTua! L’ecommerce di Roma per la frutta e verdura che non la manda a dire

OrtaggiTua è il brand che porta la spesa di frutta e verdura direttamente a domicilio. Abbiamo incontrato i fondatori di questo ecommerce che ha fatto della romanità la sua bandiera. Ecco cosa ci siamo raccontati.

Marianna Chiuchiolo
Giornalista con studi in Mediazione Linguistica, un passato nella musica e nel teatro e un'avida curiosità per tutto ciò che riguarda scienza, arte e psicologia. Ha abbracciato da tempo la crociata della Mental Health Awareness come missione di vita. Autrice di racconti, poesie e sceneggiature perché l'immaginazione lo pretende, giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Il vociare dei mercati rionali, il profumo delle bancarelle cariche di frutta a chilometro zero e quella inconfondibile e colorita parlata che sembra fatta per colpire dritta al cuore: nell’era digitale, la tradizione è voce di un passato radicato nel profondo e trasmesso attraverso il web.

È questa la mission di OrtaggiTua, azienda locata ad Albano Laziale – tra i celeberrimi Castelli dove si beve il vino buono e si canta col cuore leggero – che ha reinventato il concetto di mercato rionale riscrivendolo sotto forma di e-commerce.

La mission, infatti, è consegnare a domicilio frutta e verdura di qualità da produttori selezionati, un vero e proprio mercato digitale con grande attenzione alla freschezza del prodotto.

Abbiamo incontrato i fondatori di OrtaggiTua proprio sul luogo dove avviene la magia, tra i campi coltivati a pochi passi dalla città, per farci raccontare la loro storia. Ecco cosa ci siamo detti.

Come è nata OrtaggiTua e come si è evoluta dagli esordi ad oggi?

La nostra azienda è nata negli anni ’40 – la prima licenza che ho rintracciato è del 1944! – e si è sviluppata lungo tre generazioni, cambiando pelle molte volte, senza mai perdere di vista la tradizione che da sempre ne è alla base.

Siamo partiti con un negozio di primizie – anche molto rinomato, a dirla tutta! – del centro di Roma, a due passi dalla fontana di Trevi. Il nostro pubblico erano gli alti prelati, i reali, la ricca borghesia romana, ma anche il vero popolo di Roma che abitava nei rioni del centro.

Negli anni ’70 poi, la generazione successiva ha intuito che il futuro poteva essere nella ristorazione collettiva, nelle mense aziendali, nelle comunità religiose, nei servizi ospedalieri e scolastici.

Da lì in avanti abbiamo cominciato a specializzarci nella grande ristorazione, le cui esigenze predominanti sono la capacità organizzativa, il livello di servizio, la capacità di offrire ad un prezzo competitivo prodotti rispettosi dei capitolati e delle grammature.

Leggi anche: Vuoi creare un sito web efficace e d’effetto? Ecco tutti i trucchi per realizzarlo

Cosa è successo, invece, negli ultimi anni? In che modo vi siete reinventati?

ortaggitua spesa frutta e verdura a domicilio

La pandemia del 2020 ci ha fatto capire ancora una volta che bisognava “abitare” mercati nuovi per differenziare la nostra offerta. Quale miglior opportunità se non quella di mettere la nostra esperienza al servizio del consumatore finale, selezionando per lui la migliore frutta e verdura convenzionale e biologica e consegnarla direttamente al suo domicilio?

Certo, mettere in atto un progetto del genere richiedeva una totale riscrittura della narrazione, ed è qui che la romanità ci è venuta in soccorso: abbiamo pensato che il modo più suggestivo per entrare nell’immaginario del nostro cliente fosse dare a questo nuovo servizio il nome più romanesco possibile!

Così è nato OrtaggiTua, un servizio nuovo, dal nome irriverente ma solido, perché affonda le radici nella serietà di ottant’anni di storia e di passione.

Leggi anche: Rebel’s Brewery, il Netflix della birra artigianale è a Roma

OrtaggiTua: in che modo un nome così irriverente rispecchia i valori del brand? 

Quando abbiamo avuto l’intuizione che il nostro business dovesse essere integrato da un rapporto diretto con il consumatoreun e-commerce in un certo senso più evoluto – abbiamo cercato un modo per rimanere fedeli al nostro mondo e contemporaneamente sorprendere chi fosse venuto in contatto con il nostro logo.

Ne abbiamo pensati molti, ma nessuno ha avuto la forza irriverente e permeante di OrtaggiTua: il riferimento allo slang romanesco è immediato, ma non per questo lontano dai valori che ci hanno sempre contraddistinto.

E infatti, al di là dell’effetto goliardico del nome, abbiamo investito sulla serietà in ogni aspetto: dalla facilità di fruizione del sito alla scelta sapiente dei box da noi proposti, sia in versione tradizionale che biologica, aggiornati frequentemente per portare sulla tavola sempre qualcosa di saporito, di genuino, di stagionale.

E, aspetto fondamentale, a un prezzo molto competitivo, basato sulla capacità di acquisto di chi da sempre si occupa di distribuzione all’ingrosso.

Quanto è importante, anche nel settore ortofrutticolo, curare le richieste dei clienti tramite un ecommerce? 

OrtaggiTua

L’idea di base, quella che abbiamo tutti i giorni nel nostro lavoro, è quella di ascoltare il mercato per capire cosa si aspetta da noi. Questo vale ancor di più quando parliamo del B2C, dove il consumatore è sovrano e può decidere con un click se farti diventare virale o cancellarti dalla scena dell’e-commerce.

L’obiettivo di OrtaggiTua è proprio quello di ascoltare e soddisfare quelle richieste. E, per farlo, non abbiamo altra strada che quella di proporre qualcosa che piacerebbe anche a noi, di replicare in un box quello che la sera ci prepariamo e portiamo a casa per le nostre famiglie.

Leggi anche: Come avere visibilità su Google: ecco tutto quello che devi sapere sulla SEO

Quali sono i vostri prodotti più richiesti? Ci sono novità in arrivo che volete svelarci? 

Analizzando le prime risposte che arrivano dai nostri acquirenti, c’è un grandissimo interesse per il prodotto biologico, sempre più protagonista nelle cucine di tutti quanti noi. Finalmente la sfiducia che si aveva nei confronti dei prodotti Bio sta svanendo: la cucina salubre è sempre più apprezzata, e siamo orgogliosi di riuscire a offrirla a un prezzo decisamente in linea col prodotto convenzionale.

ortaggitua box bacco frutta esotica

Ma il prodotto che più ha sorpreso, e che rappresenta la nostra idea più innovativa, è il box Bacco, una selezione di frutta esotica pensata per una serata speciale o per fare una bella figura quando si è invitati a cena.

Arrivare a casa di un amico dopo avergli fatto consegnare direttamente a casa un pacco pieno di delizie provenienti da tutti gli angoli del mondo, con sapori inediti al palato perché legati alla maturazione in pianta di prodotti giunti da noi per via aerea, lo impressionerà molto più di una bottiglia di champagne rosé o di Borgogna.

Leggi anche: Francesca Gasperi e Eugenia Capanna, due donne in pista

Marianna Chiuchiolo
Giornalista con studi in Mediazione Linguistica, un passato nella musica e nel teatro e un'avida curiosità per tutto ciò che riguarda scienza, arte e psicologia. Ha abbracciato da tempo la crociata della Mental Health Awareness come missione di vita. Autrice di racconti, poesie e sceneggiature perché l'immaginazione lo pretende, giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Ultime notizie