lunedì, Giugno 21, 2021

Francesca Gasperi e Eugenia Capanna, due donne in pista

Chi sono Francesca Gasperi e Eugenia Capanna, due donne che hanno conquistato il proprio posto nel Motorsport, superando mille difficoltà in un mondo maschile.

Cecilia Capanna
Cecilia Capanna
Appassionata di temi globali, di ambiente e di diritti umani, madre di tre figli del cui futuro sente un grande senso di responsabilità

La pilota di moto Francesca Gasperi, appena qualificata alla Dakar 2022, e Eugenia Capanna, la fondatrice e CEO di Motorsport Technical School, la scuola per meccanici e ingegneri di pista a Monza, sono solo due delle tante donne del Motorsport. Donne che, nonostante le difficoltà, riescono ad affermarsi in un mondo prevalentemente maschile, sfatando inesorabilmente il proverbio “donna al volante, pericolo costante”.

La prima sulle piste, la seconda nei box, rappresentano i due campi d’azione delle gare sportive moto e auto. Francesca sul palcoscenico sotto i riflettori, Eugenia dietro le quinte, in due ambiti delle corse che sono inscindibili, che non possono esistere l’uno senza l’altro. I Team del Motorsport infatti sono come famiglie in cui piloti, meccanici e ingegneri lavorano insieme per vincere le gare. Francesca e Eugenia hanno raccontato le loro storie a IL DIGITALE in una diretta Facebook, andiamo a scoprire chi sono.

Chi è Francesca Gasperi

Francesca Gasperi a cavallo della sua moto enduro è sotto i riflettori per essersi appena qualificata per la Dakar 2022 tagliando il traguardo all’Andalucia Rally lo scorso 16 maggio, unica donna a gareggiare.

Mamma, fotografa, videomaker, giornalista freelance e una grande passione: la moto“, così si definisce sul suo sito web. Una vera forza della natura, la biker è da molti anni nel mondo delle due ruote, dapprima come tester e collaudatrice e successivamente come pilota. “È stato come una palla che rotola, ho seguito solamente dove mi portava il destino“, ha raccontato, ed eccola arrivare prima di moltissimi uomini alla gara spagnola che le ha permesso di qualificarsi per la Dakar del prossimo anno. Complice dei successi di Francesca è il suo preparatore e compagno di vita Maurizio Gerini, anche lui pilota.

Francesca Gasperi alla Dakar ci era già stata nel 2019 come fotografa seguendo il suo amico Nicola Dutto. Quest’anno ha deciso di mettercela tutta per tornarci però a cavallo della sua moto e ci è riuscita. “Never stop dreaming” è il suo slogan, la filosofia che la ha portata fino a qui e che la accompagnerà nelle sue imprese future. Le sue avventure sono diventate un divertentissimo fumetto: Turbo Pispi.

Chi è Eugenia Capanna

Eugenia Capanna è una ex pilota di auto, collaudatrice, istruttrice, Direttore di Team, in poche parole una donna che sin da ragazzina è cresciuta a pane e Motorsport. Una donna che con la sua mente vulcanica ha saputo intuire che nel mondo delle corse di auto e moto mancava una scuola di eccellenza per formare i professionisti dei box.

È così che nel 2011 è riuscita a fondare nell’Autodromo Nazionale di Monza la Motorsport Technical School. Si tratta della prima scuola in Italia in cui ad oggi centinaia di giovani appassionati di motori studiano e hanno studiato per diventare meccanici auto e moto, ingegneri di pista e telemetristi. L’80% di loro ha trovato lavoro nelle squadre corse di tutto il mondo. La cosa interessante è che ad iscriversi ai corsi ci sono anche delle ragazze che aumentano di anno in anno, alcune di loro già lavorano nei box.

Tanti nuovi progetti, tante nuove idee, Eugenia Capanna schiaccia l’acceleratore a tavoletta e aiuta i giovanissimi a realizzare il loro sogno di lavorare nel Motorsport. La benzina: la passione, la stessa che ha portato sia lei che Francesca Gasperi a raggiungere i loro grandi risultati.

Traguardo conquistato: la stima dei colleghi uomini

Francesca Gasperi e Eugenia Capanna
Francesca Gasperi, Enrica Vigliano e Eugenia Capanna nella diretta FB Donne e motori, storie di due donne in pista

Francesca Gasperi e Eugenia Capanna si conoscono da tempo e le loro strade si sono incrociate in passato, anche se una appassionata di moto e l’altra di auto.

Da ragazzine, invece dei giornali per adolescenti, Francesca leggeva Motosprint e Eugenia Autosprint, per quanto era forte la loro passione per le moto e le auto da corsa. Proprio così è cominciata l’avventura di Eugenia che trovò su quel giornale il coupon di un concorso per partecipare ad un corso di guida su pista. Il resto è storia che continua a svolgersi, non senza difficoltà per le due donne in un ambiente prettamente maschile.

Nonostante gli ostacoli però, come tante altre donne del Motorsport di cui si parla ancora troppo poco, Eugenia e Francesca sono riuscite a conquistare il loro posto nel mondo a cui sognavano di appartenere sin da piccole, ma soprattutto hanno conquistato la stima dei loro colleghi uomini che dimostrano grande sportività e le sostengono. L’intero racconto delle loro storie nella diretta qui: Donne e motori, storie di due donne in pista

Leggi anche Chi è Alberto Naska, ecco la sua vita “Fino all’ultima curva”

Cecilia Capanna
Cecilia Capanna
Appassionata di temi globali, di ambiente e di diritti umani, madre di tre figli del cui futuro sente un grande senso di responsabilità

Ultime notizie