giovedì, 1 Dicembre 2022

Il mini-fotovoltaico salverà la magia del Natale

Per non rinunciare all'atmosfera delle feste natalizie, ecco la soluzione che illuminerà le case e le strade.

Mancano due mesi a Natale, ma in tempi di rincari e bollette salate il pensiero di festeggiamenti al buio – o quasi – si fa concreto: non tutto è perduto però perché il mini-fotovoltaico è una soluzione a portata di mano e di tasca, per continuare a riempire di magia l’attesa della festa senza spendere un occhio della testa.

Che Natale sarebbe, infatti, senza lucine scintillanti e decorazioni luminose? Con pochi euro si possono alimentare insegne, catene di lampadine, ghirlande e tutto ciò che dona alla festa più attesa dai bambini il sapore di un’atmosfera magica.

Mini-fotovoltaico: cos’è e come si utilizza

Quando si parla di mini-fotovoltaico ci si riferisce a “impianti”, con una potenza compresa tra 50 e 1000Kw.

I più potenti in questo campo sono quelli da installare sul balcone, veri e propri mini impianti fotovoltaici, ma ci sono pannelli più piccoli, in grado di alimentare apparecchi elettrici di dimensioni contenute, specie se si tratta di dispositivi mobili.

Non è un caso che il mini-fotovoltaico risponda primariamente alle esigenze di chi è solito muoversi in camper, auto, barche, o che ami il campeggio, dove la necessità di avere corrente elettrica a portata di mano semplifica notevolmente la vita di tutti i giorni.

Sebbene alcuni modelli abbiano un inverter vero e proprio a parte, in una scatola trasportabile, i piccoli pannelli che possono essere attaccati alle luci natalizie lo hanno già integrato: sfruttando il plug-in convertono direttamente la corrente continua in corrente alternata semplicemente inserendo la spina nel circuito elettrico di casa o connettendolo al dispositivo che si vuole usare.

Le dimensioni dei pannelli del mini-fotovoltaico possono variare da una decina di centimetri per lato fino a un metro.

Leggi anche: Fotovoltaico da balcone: una risorsa da non sottovalutare

Un piccolo investimento per una grande resa

mini-fotovoltaico natale

I pannelli da mini-fotovoltaico hanno un prezzo estremamente contenuto, ma possono contribuire a rendere le decorazioni natalizie una gioia per tutta la famiglia.

Lasciare le lampadine accese durante la notte, infatti, è una consuetudine festosa che rischia di scomparire a causa dell’eccessivo consumo e delle bollette sempre più salate che minano le spese domestiche in tempi di crisi energetica.

Per fortuna con un investimento decisamente poco oneroso si potranno installare le luminarie e le catene di lucine senza preoccuparsi, perché il mini-fotovoltaico le alimenterà per tutto il tempo necessario prima di ricaricarsi durante il giorno con la luce solare.

Sapete quanto consuma una luminaria? Otto metri di catena luminosa può arrivare a consumare 150watt se rimane accesa 8 ore al giorno, che tradotto in termini di euro sono quasi 10! Unendo il risparmio dato dalla sostituzione delle lampadine alogene con quelle al led e alimentandole con il mini-fotovoltaico, però, questa spesa potrebbe addirittura essere azzerata!

Leggi anche: Dimenticate il carica batterie, ecco i pannelli fotovoltaici flessibili

La comodità a portata di mano

La praticità di questi piccoli pannelli è che possono essere utilizzati sia all’interno che all’esterno: in casa sarà sufficiente posizionarli in luoghi ben illuminati, per ricevere anche attraverso i vetri la radiazione solare, mentre in giardino si possono mettere ovunque, a patto che ci sia abbastanza luce.

Grazie ai sensori di luminosità, i pannelli attiveranno i dispositivi a essi connessi al crepuscolo, quando cala il sole, e, i modelli più sofisticati, possono persino essere programmati perché creino effetti di dissolvenza o intermittenza per rendere ancora più speciale la magia del Natale!

Leggi anche: Le ultime invenzioni per risparmiare energia

Correlati

Risparmio energetico: l’Europa si prepara alle festività natalizie

Dublino, Lisbona, Stoccolma, ma anche Parigi, Londra e Madrid: la lotta in favore del...

Generare corrente dai movimenti? Si può grazie all’effetto triboelettrico

Fenomeno conosciuto fin dall'antichità, l'effetto triboelettrico ora viene studiato con più attenzione perché potrebbe...

Isola fotovoltaica: la struttura che segue il sole, producendo energia pulita

La ricerca di nuove superfici per sfruttare l'energia solare "straborda" sull'acqua, e mentre affiorano...