domenica, Gennaio 29, 2023

Come far durare un matrimonio: 7 esempi pratici da Gomez e Morticia Addams

Far durare un matrimonio richiede complicità, impegno e dedizione. La relazione tra Gomez e Morticia Addams è un ottimo esempio di dinamiche di coppia sane. Ecco perché.

Marianna Chiuchiolo
Giornalista con studi in Mediazione Linguistica, un passato da teatrante e una generale tendenza a perdersi nei vicoli di una fin troppo vivida immaginazione. Ama in egual misura la scienza e la poesia, qualunque forma quest'ultima assuma, e si spende da tempo per la crociata della Mental Health Awareness come missione di vita.

Se esistesse una formula magica per far durare un matrimonio, chi si tirerebbe indietro davanti alla possibilità di assicurarsi passione, cura e supporto incondizionato per la vita? Purtroppo per noi, non esiste alcun trucchetto in grado di assicurarci la relazione perfetta cui tanto aneliamo, ma – ed è questa la buona notizia – c’è chi si è occupato di identificare strategie e comportamenti per permettere a chiunque abbia un po’ di buona volontà di migliorare le proprie dinamiche di coppia in modo da ottenere il tanto agognato per sempre felici e contenti. O quantomeno un altrettanto notevole felici e contenti per la maggior parte del tempo.

In questo articolo analizzeremo i 7 principi per far funzionare il matrimonio identificati dallo psicologo John M. Gottam, applicandoli a un esempio unico nel proprio genere ripreso direttamente dalla cultura pop: quello di Gomez e Morticia Addams.

Gomez e Morticia Addams: come costruire un matrimonio sano

L’ondata goth che da qualche anno sta investendo la cultura pop ha trovato la sua più recente espressione in Mercoledì, il teen drama made-in-Netflix che, dallo scorso novembre, sta godendo di un successo ininterrotto, complici anche i meme e l’impronta del celeberrimo Tim Burton che, sebbene meno libero rispetto ai capolavori passati, ne ha firmato la produzione nonché la regia di alcuni episodi.

Ma, molto prima della scaltra e irriverente ragazzina dalla stretta no-hugs policy, gli Addams ci avevano già colpito per un altro motivo: il matrimonio tra Morticia e Gomez. Al di là di un condiviso black humor e una comunicazione che potremmo definire peculiare, non c’è spettatore che abbia mai messo in dubbio la compatibilità e la passione bruciante che lega i due coniugi.

La natura della loro relazione è stata esplorata in particolare nelle versioni su pellicola delle avventure della famiglia, vale a dire nella serie tv degli Anni ‘60, ma ancora di più nei due film di Barry Sonnenfeld con protagonisti Anjelica Huston e Raul Julia, ed è a questi ultimi che faremo riferimento in questa analisi.

Come far durare un matrimonio: i 7 principi base di John M. Gottman

Un matrimonio, come qualsiasi altra relazione di lungo corso, richiede impegno. Al di là della compatibilità, che di certo facilita le cose, ognirelazione per la vita non può andare avanti da sola ma richiede cura e dedizione, un po’ come una pianta che, se nutrita e accudita, cresce sana e rigogliosa. Un rapporto solido e sano è quello che non si tira indietro davanti alle sfide, rendendosi un porto sicuro dove trovare comprensione e supporto, pur senza dimenticare la passione e le esigenze personali.

Ce ne offre un sunto John M. Gottman, ricercatore e clinico psicologico americano che ha dedicato la sua carriera – circa quarant’anni di attività – allo studio della stabilità coniugale e alla previsione del divorzio. All’interno del suo Love Lab – mai denominazione fu più azzeccata – Gottman osservava e analizzava il modo in cui i componenti delle coppie comunicavano tra loro, arrivando a prevedere con una precisione del 90% quali sarebbero stati i matrimoni destinati a durare e quali si sarebbero conclusi con una separazione.

La sua vita di analisi e interpretazione delle dinamiche relazionali di coppia è sintetizzata nell’opera I sette principi per far funzionare il matrimonio, compendio nel quale esplora le dinamiche distruttive che danneggiano il rapporto di coppia e quelle funzionali a un legame di lunga durata.

Ecco quali sono i 7 principi cardine per far durare un matrimonio e in che modo i coniugi Addams li incarnano in maniera esemplare.

Leggi anche: I giovani non fanno più sesso, la colpa è del capitalismo

1. Migliorare la mappa dell’amore

Quella che Gottman definisce mappa dell’amore è una conoscenza approfondita dell’altra persona. Non si tratta soltanto di conoscere i gusti e gli interessi del partner, ma anche ciò che desidera dalla vita, ciò che teme, ciò che può in qualche modo ferirlo o, al contrario, donargli gioia. Conoscere a fondo le paure e i desideri di una persona è una forma di intimità sopraffina, forse la più salda che si possa ottenere.

Cosa ancora più importante, le mappe dell’amore vanno aggiornate! Esattamente come un itinerario su strada può essere modificato in base al traffico, a condizioni della carreggiata o a un evento di rilevanza, non bisogna commettere l’errore di dare il partner per scontato. Gli eventi della vita, l’arrivo dei figli, o anche solo un periodo di forte stress, possono modificare la percezione del mondo di un individuo e creare nuove gioie e paure, con nuovi trigger. Per far durare un matrimonio è fondamentale essere sempre sintonizzati con il partner e comprendere quando le cose cambiano.

Gomez e Morticia sono sempre presenti l’uno all’altra, il che è a tratti un segno del destino se si tiene conto di quanto siano originali i loro stili di vita votati all’apprezzamento del macabro e alla ricerca del dolore. Questo li porta ad avere una conoscenza così intimada saper prevedere le reazioni l’uno dell’altra in qualsiasi circostanza.

Ciò, però, non si traduce in noia o abitudine ma, al contrario, viene spesso utilizzato per aggiungere passione al rapporto, e questo include anche la sfera sessuale. Morticia utilizza il Francese per stuzzicare la fantasia di Gomez, e lui replica con lo Spagnolo, altrettanto eccitante per la moglie.

Ma, se tutto si riducesse allo stesso gioco di ruolo ripetuto all’infinito, per quanto infuocata a un certo punto la passione verrebbe meno. Invece no: questo conoscersi a vicenda si rispecchia soprattutto nella continua cura dell’altro. I due sanno riconoscere quando il partner non è a suo agio e automaticamente si industriano per modificare la situazione, spesso con una dose di ironia, come quando Gomez sfida gli scuri della finestra a singolar tenzone, rei questi ultimi di aver infastidito Morticia con un raggio di sole negli occhi.

Ma vale anche in casi più importanti, come quando Gomez vive uno stato depressivo – o qualunque cosa per gli Addams possa essere equiparata alla depressione – e Morticia se ne rende conto perché il marito passa più tempo del solito con i suoi modellini.

Se dovessimo inquadrare i linguaggi dell’amore che Gomez e Morticia Addams utilizzano – della cui catalogazione, effettuata da Gary Chapman, abbiamo parlato in un articolo precedente – probabilmente li identificheremmo in atti di servizio e momenti di qualità, due delle forme di espressione amorosa più sottili.

2. Coltivare simpatia e ammirazione per il partner

addams come far durare un matrimonio

C’è forse qualcuno di più innamorato del proprio partner di questi due? L’ammirazione che i due Addams provano l’uno verso l’altra sfiora l’adorazione: Gomez stesso ammette che il modo più efficace per tenersi una donna è farla sentire la creatura più sublime del pianeta. Tuttavia, anche senza impegnarsi in quotidiani giochi di deizzazione dell’altro, è facile comprendere che una relazione di lungo corso non può mantenersi serena se non si prova stima per il partner.

Va da sé che essere compatibili è un fondamentale punto di partenza per una relazione duratura, ma quello che veramente aiuta a far durare un matrimonio è il non perdere di vista le caratteristiche positive dell’altra persona quando, com’è inevitabile, piccoli difetti e storture cominciano ad emergere. Fondamentale è amare il partner nella sua interezza e questo è possibile se non si smette di cercare le piccole cose che ci fanno amare l’altra persona, che la rendono unica e che ci ricordano di quanto siano tollerabili i suoi difetti al confronto.

3. Voltarsi l’uno verso l’altro anziché allontanarsi

Periodi di stress possono mettere a dura prova una relazione di lungo corso e soffocarla in una sterile abitudinarietà, se non addirittura renderla un vaso nel quale scaricare le proprie frustrazioni.

La strada più facile, in questi casi, è concentrarsi su se stessi trascurando le esigenze del partner, ma voltarsi verso di lui e comunicare apertamente è una strategia molto più funzionale per far durare un matrimonio, sebbene più impegnativa.

Gottman parla, in tal senso, di banca emozionale: costruire un rapporto fatto di benessere e serenità nel lungo termine può diventare una sorta di cuscino che aiuta i due partner a conservare una loro di resilienza nei periodi di conflitto. La base resta, quindi, una solida comunicazione nutrita da dialoghi quotidiani, attraverso la quale uno dei partneresprimerà i propri disagi senza andare a caccia di colpevoli e capri espiatori, mentre l’altro ascolterà senza la pretesa di dare consigli prima di aver compreso.

Gomez e Morticia non esitano a mettere da parte se stessi per consentire all’altro di sfogarsi quando ha un peso sul cuore. In quei casi non c’è hobby, passione o programma che tenga: tutto può essere messo in standby per il benessere dell’altro.

4. Permettere al partner di influenzarci

Secondo Gottman, la capacità di riconoscere i punti di forza dell’altro e permetter loro di influenzarci senza sentirsi sminuiti è uno dei principi di un matrimonio felice. Per quanto una persona possa essere serena e salda nei propri principi, è inevitabile che altri possiedano diverse visioni del mondo, visioni che potrebbero arricchirla.

Influenzarsi a vicenda è un modo per mantenere equilibrate le dinamiche di potere all’interno di una coppia, il che non vuol dire perdere se stessi ma trovare un punto di incontro funzionale che permetta a entrambi di arricchirsi.

Soprattutto è fondamentale che questa influenza sia positivamente accettata dall’altro e mai imposta, come quando Gomez invita Morticia a prendere parte a un’asta con un cenno dello sguardo: la sua è una richiesta che può essere accettata o meno, e che lei accoglie e trasforma in un momento di bonding con il suo partner.

È forse questo uno dei siparietti comici che più ricordiamo, ma in generale ogni richiesta che i due si fanno è sempre fondata sul rispetto. Nessuna di esse è un’imposizione e, proprio in virtù di questo, vengono sempre accettate a trasformate in un momento di intimità: così un walzer, un baciamano, un accenno a una fantasia ricorrente si trasformano in qualcosa di più in maniera naturale.

Leggi anche: Come superare la fine di una relazione amorosa: 5 regole d’oro da seguire

5. Risolvere i problemi che possono essere risolti

Comprendere i propri limiti è fondamentale per aiutare qualcun altro: non possiamo farci carico di ciò che non ci spetta, così come è ingiusto tradire noi stessi in nome di una relazione, per quanto importante. Ma vale anche al contrario: se un problema può essere risolto, impegnarsi per farlo è un aspetto chiave delle relazioni durature. Focalizzarsi su ciò che è in nostro potere cambiare è un gesto d’amore profondo che rinforza inevitabilmente il rapporto.

Tornando a un esempio precedente, nel momento in cui Morticia si rende condo che Gomez è affranto per una questione familiare, si adopera subito per alleviare il suo fardello, prima chiedendo consiglio a persone fidate e poi arrivando a valutare metodi mai contemplati in precedenza, come un percorso di psicoterapia.

6. Non restare bloccati nei momenti di empasse

Discussioni prolungate e ripetute possono diventare una vera e propria gabbia per due partner di lungo corso. Se si resta a lungo bloccati sullo stesso argomento di conflitto, bisogna evidentemente trovare una strada alternativa: cercare una soluzione efficace oppure accettare che il problema non è risolvibile e imparare a conviverci.

Può accadere, ad esempio, che uno dei due partner cominci a desiderare qualcosa di poco compatibile con lo stile di vita consolidato della coppia, ad esempio un lavoro più appagante ma che porterebbe instabilità economica, o magari un trasferimento in un’altra città che richiederebbe la riscrittura del quotidiano.

In questi casi, riallacciandosi ai tre punti precedenti, la comunicazione e l’apertura all’ascolto diventano fondamentali poiché, come accennato, la soluzione più efficace a un problema stagnante può essere un cambiamento ma anche la capacità di imparare a tollerare la situazione senza che essa appesantisca o logori i partner.

Leggi anche: 10 segnali da non sottovalutare per riconoscere una relazione tossica

7. Creare significato condiviso

famiglia addams matrimonio felice

Impegnarsi in una relazione duratura vuol dire soprattutto costruire: negli anni si condividono visioni, progetti e idee, ci si influenza e ci si supporta, andando a creare una sorta di microcosmo che è l’universo condiviso dei due partner.

Anche tra due coniugi che amano mantenere un certo livello di indipendenza nei propri interessi è possibile e fondamentalecreare questo significato condiviso attraverso rituali che aiutino a creare intimità: una telefonata quotidiana, un pezzo di strada fatto insieme sono esempi di queste microconnessioni uniche all’interno della coppia.

Nel caso di Gomez e Morticia Addams, il significato condiviso creato insieme è il rapporto con la loro particolarissima famiglia: il modo in cui condividono la loro attrazione per il gore o quell’apprezzamento per il macabro e lo spettrale difficilmente compresi dai vicini e dalla comunità cui fanno parte. Gli Addams non hanno paura di essere se stessi perché sanno che, nel loro microcosmo, troveranno sempre intimità e comprensione dai loro affetti più cari, e sono essi stessi pronti a offrire lo stesso incoraggiamento.

Non è forse un caso se, nelle versioni più recenti del franchise – i due film di animazione e la serie Netflix – Morticia si senta particolarmente messa alla prova dagli atteggiamenti della figlia Mercoledì che, una volta divenuta adolescente, si distacca dai costumi familiari alla ricerca di una sua identità. Anche in quei casi, però, può contare sul supporto incondizionato del marito, che le porge sempre un orecchio attento e la incoraggia ad aver fiducia nel futuro.

Leggi anche: Rapporto di coppia: 10 abitudini che rovinano le relazioni

Marianna Chiuchiolo
Giornalista con studi in Mediazione Linguistica, un passato da teatrante e una generale tendenza a perdersi nei vicoli di una fin troppo vivida immaginazione. Ama in egual misura la scienza e la poesia, qualunque forma quest'ultima assuma, e si spende da tempo per la crociata della Mental Health Awareness come missione di vita.

Ultime notizie