mercoledì, Dicembre 2, 2020

Trump si fa infinocchiare da un hacker etico per la seconda volta

Solo 5 tentativi per entrare nell'account Twitter del presidente USA Donald Trump, l'olandese Victor Gevers ci era già riuscito nel 2016.

Cecilia Capanna
Cecilia Capanna
Direttrice di Othernews, appassionata di temi globali e madre di tre figli del cui futuro sente un grande senso di responsabilità.

MAGA2020 era la password twitter di Trump, il quale pare non avesse attivato nemmeno le misure minime di sicurezza. Non è stato difficile scoprirla per il 44enne olandese Victor Geves, trattandosi dell’acronimo dello scontatissimo slogan “Make America Great Again!”. L’hacker è ricercatore sulla sicurezza presso la GDI Foundation e presidente dell’Istituto olandese che rileva e segnala le vulnerabilità della sicurezza.

Cosa avrebbe fatto una qualsiasi altra persona una volta dentro l’account privato nientemeno che del presidente degli Stati Uniti con 87 milioni di followers?

Geves, l’hacker di Trump

Nederlander hackt Twitteraccount Trump: 'Zijn wachtwoord was maga2020!' |  RTL Nieuws

Geves si sarebbe potuto sbizzarrire twittando la qualsiasi cosa, cambiando l’immagine del profilo, la descrizione, postando video e foto. E invece no: lui è un hacker etico. Ha dichiarato infatti che dopo aver effettuato l’accesso, ha inviato un’e-mail a US-CERT, una divisione dell’unità informatica Cybersecurity and Infrastructure Security Agency (CISA) di Homeland Security, per segnalare la mancanza di sicurezza dell’account del presidente USA. Sembra che abbia anche disperatamente tentato di avvertire i familiari di Trump via twitter.

Non è passato molto tempo per far attivare il two-factors authentication dallo staff del presidente, con tanti ringraziamenti dalla CIA all’hacker che, contrariamente a quanto accade di solito ai pirati della tastiera, stavolta ne esce quasi da eroe.

Eppure l’uomo era già riuscito a craccare il sistema nel 2016, scovando la password “youarefired”, altro tormentone declamato da Donald quando conduceva il reality The Apprentice. Anche quella volta l’arcangelo del web aveva sguainato la sua tastiera per poi avvertire le autorità olandesi affinché suggerissero al presidente di rinforzare la sicurezza del suo account twitter, proponendo come password proprio “MAGA2020”. Mai avrebbe pensato che Donald Trump, uno degli uomini più potenti della terra, avrebbe seguito il suo consiglio, anche abbastanza ingenuamente bisogna dire.

Leggi anche: QAnon, la nuova culla americana di complotti e bugie che elegge Donald Trump salvatore del mondo

Dopo l’hackeraggio di Trump, Twitter corre ai ripari

Twitter, da parte sua, ha dichiarato che utilizzerà misure di sicurezza più stringenti per gli account di politici candidati e di organismi governativi, compresa la suggerita ma non obbligatoria attivazione del two-factors authentication.

In ogni caso, quando a luglio si erano verificati gli attacchi di hacker agli account di diversi VIP americani per diffondere una truffa di criptovaluta, l’account di Trump era rimasto inviolato.

Di certo resta incredibile che una figura politica tanto potente a livello mondiale abbia scelto di utilizzare una password tanto prevedibile, per di più suggerita dall’hacker, seppure etico, che già era riuscito a craccarla una volta, senza nemmeno attivare le minime misure di sicurezza. Ma stiamo parlando di Donald Trump.

Leggi anche: Oltre 20mila bugie di Trump trascritte per formare un muro: ecco il Wall of Lies

Cecilia Capanna
Cecilia Capanna
Direttrice di Othernews, appassionata di temi globali e madre di tre figli del cui futuro sente un grande senso di responsabilità.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 20 eserciti più potenti al mondo?

20) Spagna Indice della forza militare: 0,3388Popolazione totale: 49.331.076Personale...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Ultimi

Chi è Cyro Rossi, autore e regista di Sono io

Cyro Rossi, fiorentino, classe '77, attore e regista, passione per il neorealismo,...

La tragica morte di Veronica Stile e le polemiche sul post sessista di Telenuova

Veronica Stile 33enne di Nocera Inferiore è morta il 27 novembre in...

UK autorizza l’uso del vaccino Pfizer-BioNtech. Il CEO: “Momento storico”

Il vaccino Pfizer-Biontech sarà il primo vaccino ad essere distribuito alla popolazione e la Gran Bretagna è il primo paese ad approvarne l'uso.

La storia di Kwane Stewart, il veterinario che cura gratis gli animali dei senzatetto

La missione del veterinario californiano, Kwane Stewart, dura da ben nove anni....