giovedì, Ottobre 1, 2020

Netflix, trema: è in arrivo Apple TV+

Marianna Chiuchiolo
Marianna Chiuchiolo
Laureata in Mediazione Linguistica con un passato nella musica e nel teatro, scrive per il web da diversi anni. Appassionata di scienza, psicologia e viaggi, ama particolarmente passare ore a discutere di personaggi e trame analizzandone caratteristiche, vittorie e incongruenze. Scrittrice di racconti e sceneggiature perché l'immaginazione spesso lo richiede. Giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Da Steven Spielberg a Sofia Coppola passando per Ron Howard e J.J. Abrams: in fatto di grandi nomi, allo Steve Jobs Theater di Cupertino ieri non mancava proprio nessuno. L’occasione? La presentazione di Apple TV+, il nuovo ambizioso progetto dell’azienda omonima, che promette di dare filo da torcere alle moderne piattaforme di streaming. Che l’azienda di Palo Alto non sia più solo quella di Macintosh, iPhone e tablet è una realtà a cui siamo abituati già da un po’: alle popolarissime piattaforme hardware si sono da tempo affiancate le controparti virtuali di iTunes e Applestore. Che, però, il lato software dell’azienda potesse diventare la sua prossima scommessa è una notizia che sta facendo più rumore del solito. Leggi anche: Se non stai pagando, il prodotto sei tu Quando si tratta di tecnologia, un’azienda di successo è quella che lascia il segno con la sua capacità di portare innovazione. Bisogna poi essere ulteriormente bravi ad adattarsi alle esigenze del mercato. Che fare, quindi, una volta che il mercato dei dispositivi mobili è saturo? Ci si adatta, per l’appunto. Dopo un evidente calo delle vendite del comparto hardware, contrastato da un sempre crescente volume di affari legato ai servizi, la Apple semplicemente ha deciso di scommettere su questi ultimi.

Film, serie tv, sport e notizie… ma non solo!

Si tratterebbe, quindi, di un’operazione dettata prima di tutto da venali esigenze di marketing, un’operazione che però accettiamo ben volentieri visto ciò che porterà a noi binge watchers compulsivi, tra l’altro proprio in contemporanea con l’entrata in vigore di una legge sul copyright che minaccia di svuotare il web di miriadi di contenuti. Leggi anche: Copyright: approvata nuova direttiva europea. È la fine di internet? Naturalmente a Cupertino si punta a fare le cose in grande, e le premesse sono a dir poco appetitose: Apple TV+ ha alle spalle un investimento di milioni di dollari e si propone come un servizio streaming con un’offerta smisurata di film, serie TV, show esclusivi e documentari. A partire dal prossimo autunno verrà diffuso in più di 100 paesi, anche se i costi, che varieranno da paese a paese, non sono stati ancora rivelati. Le parole di Eddy Cue, Senior Vice President of Internet Software and Services di Apple sembrano confermare quanto anticipato:

Siamo felici di offrire oggi un’anteprima di Apple TV+ e non vediamo l’ora che tutti possano accedervi a partire da quest’autunno. Apple TV+ ospiterà contenuti originali di altissima qualità, tra i migliori mai visti al cinema e in TV.

Ma non finisce qui! Oltre che show e film, a breve sarà possibile anche seguire sport e news, e con i channels sarà possibile abbonarsi a singoli canali televisivi come HBO, CBS All Access, Smithsonian Channel o MTV Hits, ampliando ancora di più l’offerta di contenuti. Non basta? Per i più incontentabili, entro la fine dell’anno verranno integrate oltre 150 app di streaming di fornitori terzi, come Amazon Prime e Hulu, che andranno a fare compagnia all’offerta già vasta presente su iTunes. Leggi anche: Stare a casa is the new uscire Resta da chiedersi in che modo il lancio di Apple TV+ influirà non solo sull’andamento del mercato dell’intrattenimento, ma anche sul modo in cui ci abitueremo a usufruirne. Lo scontro fra titani sta per cominciare e noi, è proprio il caso di dirlo, ce lo godremo in prima fila.   di Marianna Chiuchiolo

Marianna Chiuchiolo
Marianna Chiuchiolo
Laureata in Mediazione Linguistica con un passato nella musica e nel teatro, scrive per il web da diversi anni. Appassionata di scienza, psicologia e viaggi, ama particolarmente passare ore a discutere di personaggi e trame analizzandone caratteristiche, vittorie e incongruenze. Scrittrice di racconti e sceneggiature perché l'immaginazione spesso lo richiede. Giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Libellula significato, simbologia e leggende

Libellula significato e spiritualità. Un insetto dai mille colori che affascina con il suo volo leggero incarnando diversi significati a seconda delle culture

Ultimi

Stato di emergenza da Covid, il governo valuta l’ipotesi di una proroga al 31 Gennaio 2021

Sembra che il Governo stia valutando di prorogare lo stato di emergenza...

Cina, è allarme peste bubbonica: nella contea dello Yunnan è stato di emergenza

Dalla Cina, dopo il Coronavirus arriva un nuovo allarme: la peste bubbonica....

Lampedusa, peschereccio sperona motovedetta della Guardia di Finanza e tenta la fuga

L’imbarcazione è stata bloccata a largo di Lampedusa dopo un lungo inseguimento e colpi sparati in aria. Arrestato il comandante.