venerdì, Luglio 10, 2020

Se non stai pagando, il prodotto sei tu

2
Alessandro Isidoro Re
Alessandro Isidoro Re
Alessandro Isidoro Re. Classe 1990, "Umanista 4.0", è autore e redattore per Triwù, società di comunicazione scientifica, dove si occupa di tecnologia e filosofia. Scrive online su riviste tra cui Linkiesta, Il Tascabile, L’indiscreto e Quaderni d’Altri tempi. È Presidente fondatore dell’associazione CON.CRE.TO., impegnata nell’organizzazione di eventi culturali e interdisciplinari nella città di Milano.

Una specie di Grande Fratello digitale, un occhio di Sauron algoritmico – un Panopticon 2.0. Il Panopticon era la prigione modello, dentro la quale il secondino al centro del modello poteva osservare ogni detenuto in qualsiasi momento. Ora i detenuti siamo noi, ma la novità sta nel fatto che noi ci poniamo volontariamente in questa prigione di cristallo chiamata Web 2.0: ossia, i Social Media. Sì, siamo noi che – spinti dalla voglia di apparire e interessare la nostra bolla mediatica, piccola o grande che sia, poco importa, forniamo le nostre informazioni, i nostri dati, agli algoritmi di Facebook e compagnia bella. Questa colluvie di dati alimenta gli algoritmi i quali, con passaggi non sempre trasparenti, si chiama Black Box, ed è un meccanismo comune a ogni tipo di algoritmo, processa le nostre informazioni decidendo per noi qual e quanti utenti raggiungere. Non solo, così facendo fornisce inside data preziosissimi ad aziende esterne che pagano il buon Zuckerberg per questi dati sui quali costruire le proprie campagne di marketing. Leggi anche: Privacy nel mirino sui social network

Cosa cambia ora?

Noi siamo prosumers: ossia, al contempo consumiamo e produciamo informazioni e contenuti sul web. E ora, con l’accorpamento dei tre social media, il signor Zuck vuole far interagire tutti questi dati che noi produciamo/consumiamo per una maggiore e più veloce compravendita. Nella pratica, secondo il New York Times, questo avverrebbe unendo la messaggistica istantanea delle chat di Facebook, Whatsapp e Instagram – ponendo fine alla crittografia dell’app dal logo verde che (per ora) protegge i nostri dialoghi da occhi indiscreti. Per ora, appunto. Perché le fonti del NYT affermano che questo sarebbe solo il primo passo. Importante però, fin da “subito”, imparare questo mantra: se non stai pagando, sei tu il prodotto. Questo è il business model dei Social Media. Tradotto: inizia a postare/scrivere di meno, e meglio. Così arriverai anche tu un po’ più preparato al prossimo scandalo su privacy e social network. Uomo avvisato… Leggi anche: 10 Years Challenge. Ennesimo “Cavallo di Troia” di Alessandro Isidoro Re

Alessandro Isidoro Re
Alessandro Isidoro Re
Alessandro Isidoro Re. Classe 1990, "Umanista 4.0", è autore e redattore per Triwù, società di comunicazione scientifica, dove si occupa di tecnologia e filosofia. Scrive online su riviste tra cui Linkiesta, Il Tascabile, L’indiscreto e Quaderni d’Altri tempi. È Presidente fondatore dell’associazione CON.CRE.TO., impegnata nell’organizzazione di eventi culturali e interdisciplinari nella città di Milano.

Correlati

ISTAT, produzione industriale +42,1%: Stiamo uscendo dalla crisi?

Pubblicati i dati dell’Istituto nazionale di statistica che comunica: “A maggio 2020 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale aumenti del 42,1% rispetto ad aprile”.

Jennifer Aniston e Tom Hanks infuriati: “Chi non usa la mascherina si vergogni”

Da quando ha aperto il profilo Instagram, l’attrice Jennifer Aniston è sotto...

Conte verso proroga stato di emergenza Covid al 31 dicembre

L’Italia non è ancora fuori pericolo dal rischio contagi da Covid 19....

Popolari

Daniela Zanardi: “Fate di tutto per salvare Alex, purché ci sia speranza”

Il nuovo bollettino medico parla di rischio di eventi avversi che potrebbero aggravare ulteriormente le condizioni del campione. La moglie è con lui ma eviterebbe l'accanimento terapeutico.

Calendario Maya: il mondo finirà il 21 giugno 2020?

Secondo un’errata interpretazione del calendario, la vera fine del mondo non sarebbe stata il 21 dicembre 2012 ma sarà il 21 giugno 2020. La bufala che sta facendo impazzire il web.

Tiziano Ferro: “Un figlio con mio marito grazie al fostering”

Tiziano Ferro e il marito stanno pensando di avere un figlio. Tra le strade da percorrere, il fostering, una specie di affidamento temporaneo.

Europa: ecco dove gli italiani possono andare in vacanza

In alcuni Paesi, come ad esempio la Spagna, vince ancora la prudenza. Italiani sotto controllo. Da Luglio maggior libertà di spostamento anche verso il resto del mondo.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Ultimi

ISTAT, produzione industriale +42,1%: Stiamo uscendo dalla crisi?

Pubblicati i dati dell’Istituto nazionale di statistica che comunica: “A maggio 2020 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale aumenti del 42,1% rispetto ad aprile”.

Jennifer Aniston e Tom Hanks infuriati: “Chi non usa la mascherina si vergogni”

Da quando ha aperto il profilo Instagram, l’attrice Jennifer Aniston è sotto...

Conte verso proroga stato di emergenza Covid al 31 dicembre

L’Italia non è ancora fuori pericolo dal rischio contagi da Covid 19....

Esiste una legge per salvarsi dai debiti. Ecco come funziona

Esiste una legge per salvarsi dai debiti. È la Legge 3/2012 istituita...

Razzismo, perché Coca-Cola e altri brand ritirano la pubblicità da Facebook

I più grandi brand al mondo stanno bloccando la pubblicità su Facebook in segno di protesta per le sue politiche sui diritti civili.