mercoledì, 28 Ottobre 2020

Come andremo al lavoro dopo il 4 maggio? La risposta arriva da BusRapido

Enrica Vigliano
Enrica Vigliano
Enrica Vigliano, 33 anni, romana per adozione. Lavora nel mondo dell’arte e della comunicazione di eventi, dopo gli studi di Archeologia e di Business dei beni culturali. Adora parimenti la matematica e la grammatica, avendo una predilezione per le parole crociate e per la vita all’aperto.

Con l’avvicinarsi del fatidico day-after, si moltiplicano gli interrogativi sulla tanto agognata ripresa. Sebbene sia ormai chiara a tutti l’impossibilità di gettarsi semplicemente alle spalle questo periodo di reclusione, non altrettanto manifesto è il modus operandi che si potrà adottare. Potremo andare a correre? Raggiungere le seconde case? Visitare genitori, figli o amici più o meno lontani? Portare i bambini al parco? E per chi tornerà al lavoro, ovvero 2,7 milioni di italiani all’indomani del 3 maggio, come potrà raggiungere la sede operativa? Leggi anche: Arriva Immuni, l’app per tracciare i contagi da coronavirus

Un motore di ricerca per pullman sicuri a noleggio

A questo ultimo interrogativo rispondono Roberto Ricci e Gabriele Saija, rispettivamente founder e co-founder di BusRapido. Una startup italiana realizzata in partnership con Zeelo, società inglese di bus sharing, che si configura in un sito di prenotazioni dove si possono confrontare le offerte e i prezzi per il noleggio di autobus con conducente. Collaborando con le migliori società di noleggio sul territorio nazionale dal 2016, BusRapido seleziona i pullman con i più alti standard di sicurezza e pulizia. La flotta di cui dispone si avvale già di 3.800 autobus da noleggio certificati e perfettamente sanificati.

BusRapido mette a disposizione un servizio migliore per garantire gli spostamenti

In vista della cosiddetta Fase 2, ovvero di convivenza con il virus, BusRapido ha messo a disposizione una serie di accortezze in più, per garantire ai dipendenti, che si devono spostare per forza, un servizio migliore. Nella Fase 2 il sito di prenotazione permetterà all’utente di poter salire su un autobus in cui sia rispettata e aumentata la distanza tra passeggeri. Inoltre avrà la certezza della sanificazione del mezzo ad ogni viaggio, così come la tranquillità di uno screening della temperatura corporea di tutti quelli che salgono a bordo. Le procedure di imbarco sono tutte touchless, così che non debbano esserci contatti tra operatori e viaggiatori. Ogni posto a sedere sarà dotato di guanti, mascherina e gel igienizzante messi a disposizione del singolo passeggero. Leggi anche: Coronavirus, la maschera da snorkeling diventa respiratore con la stampa 3D

Un servizio pensato appositamente per il rilancio del lavoro e non solo

Letteralmente una marcia in più per le aziende che riapriranno a breve. L’expertise di Zeelo, che nel Regno Unito e in Sudafrica gestisce gli spostamenti di aziende come Amazon o Colgate, ha permesso di implementare i servizi di BusRapido, con tecnologie innovative e software su misura per far ripartire le grandi aziende il prima possibile. Grazie alla possibilità di monitorare gli spostamenti dei propri dipendenti, permetteranno loro di arrivare al lavoro in modo ecosostenibile e tutelato. Spiega Roberto Ricci:

Offriamo un servizio di tracciamento e reportistica per le aziende a 360 gradi, dal tracking del veicolo in tempo reale, al tracciamento degli spostamenti casa-lavoro dei dipendenti, permettendo di agire tempestivamente in caso di eventuali anomalie, nel pieno rispetto della loro privacy.

Un servizio super personalizzato

Uno degli aspetti più interessanti di questa startup è la grande flessibilità che permette di soddisfare le esigenze più disparate. L’impresa che ne usufruisce potrà infatti stabilire il percorso del pullman noleggiato, i tempi e le zone di prelievo, secondo una tabella di marcia autogestita. Aggiunge Roberto Ricci:

Abbiamo ideato un servizio di trasporto ad hoc per le aziende per non vanificare gli sforzi di prevenzione fatti fino ad oggi da tutti gli italiani. La soluzione offerta permette di assicurarsi che i lavoratori delle aziende siano tutelati dall’esposizione a forme di contagio anche nel tragitto casa lavoro, prevedendo un trasporto sicuro, riservato ed esclusivo per tutto il personale

Il servizio BusRapido è già attivo in tutta Italia, e la start-up si ripromette di evadere qualsiasi richiesta nell’arco delle 24 ore, non solo per il lavoro, ma anche per tutti gli spostamenti che andranno via via riprendendo: trasferte sportive, matrimoni, cerimonie. Leggi anche: Coronavirus, arrivano le app per combatterlo, ma la privacy? di Enrica Vigliano  

Enrica Vigliano
Enrica Vigliano
Enrica Vigliano, 33 anni, romana per adozione. Lavora nel mondo dell’arte e della comunicazione di eventi, dopo gli studi di Archeologia e di Business dei beni culturali. Adora parimenti la matematica e la grammatica, avendo una predilezione per le parole crociate e per la vita all’aperto.

Correlati

Zangrillo: “Pronto soccorso pieni? Nessun disastro, il 60% è un codice verde”

Il primario del San Raffaele di Milano rassicura quanti interpretano l’aumento delle chiamate al 118 come segno di un peggioramento dell’epidemia in Italia.

Chi è Mariacarla Boscono, la super modella, ultima fiamma di Stefano De Martino

Approdata nel mondo della moda a soli 16 anni, la Boscono è stata la prima italiana a posare per il Calendario Pirelli. La top model ancora oggi, all’età di 40, continua a sfilare e a incantare le passerelle internazionali.

Covid: addio a Pino Scaccia, giornalista e storico inviato Rai. Aveva 74 anni

Il mondo del giornalismo italiano è in lutto. È morto Pino Scaccia,...