lunedì, Novembre 30, 2020

10 animali molto lenti in natura

Molti animali hanno come caratteristica la lentezza, una dote che non definiremmo vincente. Eppure, proprio grazie alla loro tenacia hanno conquistato ogni angolo della Terra.

Enrica Vigliano
Enrica Vigliano
Enrica Vigliano, 33 anni, romana per adozione. Lavora nel mondo dell’arte e della comunicazione di eventi, dopo gli studi di Archeologia e di Business dei beni culturali. Adora parimenti la matematica e la grammatica, avendo una predilezione per le parole crociate e per la vita all’aperto.

Nell’immaginario collettivo alcuni animali molto lenti sono diventati l’emblema di pregi e difetti umani, spesso discordanti tra loro: pigrizia contrapposta alla tenacia, lentezza ma anche operosità.

Così, se da una parte si dice “sei lento come una tartaruga”, è anche vero che la tartaruga, nella famosa corsa contro la lepre, ha tagliato per prima il traguardo grazie alla sua costanza.

Perché alcuni animali sono così lenti?

La caratteristica principale che distingue alcune specie animali, il muoversi lentamente, ha una ragione evolutiva spesso sottovalutata.

Nella maggior parte dei casi la lentezza, unita all’arte del mimetismo, è una vera e propria arma di difesa: i predatori distinguono meglio, in natura, una preda che si muove velocemente, rispetto a “oggetti” che sembrano immobili.

La maggior parte di questi animali lenti, poi, risulta adorabile dal punto di vista dell’osservazione umana, cosa che spesso porta a tutelarli maggiormente rispetto ad altre specie. Facce paffute, occhioni tondi e musetti indifesi popolano le bacheche dei social, accompagnati da post che inneggiano alla lentezza.

Scopriamo insieme quali e quanti sono gli animali molto lenti, dove vivono e come si comportano.

Quali sono gli animali più lenti sulla terra?

1. Lumaca o chiocciola

Lumaca_Animali molto lenti

La regina tra gli animali lentissimi è lei, la lumaca. La sua andatura caratteristica, che lascia dietro di sé strisce ben riconoscibili sui muri e sui pavimenti, è diventata l’icona della pigrizia.

Lumache e chiocciole, spesso accomunate anche se sono solo le seconde ad avere il classico guscio, appartengono alla famiglia dei gasteropodi terrestri. Viaggiano contraendo i muscoli con un movimento a onde. La bava, repellente per la maggior parte dei loro predatori, è la loro arma di difesa contro gli attacchi esterni.

La velocità con cui si muovono si aggira intorno agli 0,050km/h, ma questo non ha impedito loro di arrivare in ogni luogo dei climi mediterranei e temperati e di esistere ininterrottamente da più di 550 milioni di anni.

Come si dice, chi va piano, va sano e va lontano!

2. Tartaruga di terra

Tartaruga_Animali molto lenti

Le tartarughe sono notoriamente i rettili più lenti esistenti se parliamo delle specie terrestri. Le tartarughe marine, infatti, sono eccellenti nuotatrici in grado di spostarsi velocemente dentro l’acqua .

Nelle cugine di terra, invece, il peso del carapace, che può arrivare a dimensioni enormi con diametri da 1,5 metri, ne rallenta i movimenti. La tartaruga più lenta in assoluto è quella gigante delle Galapagos, che percorre 0,25 km in un’ora, con una media di 76 cm al minuto.

D’altronde non ha ragione di affrettarsi: la vita medie delle tartarughe si attesta intorno ai 150 anni.

E quali gli animali molto lenti tra le fronde degli alberi?

3. Bradipo

Bradipo_Animali molto lenti

Tra i mammiferi arboricoli il campione di lentezza è sicuramente il bradipo, il cui nome deriva dal greco bradýs poús, piede lento. La sua flemma è dettata dalla necessità di preservare l’energia, non essendo in grado di accumularne e avendo un pessimo metabolismo.

Diffuso soprattutto in America Centrale e Latina, con il suo viso sereno e le sue movenze al rallentatore, il bradipo tridattilo arriva a percorrere tra i 200 e i 300 metri in un’ora.

È leggermente più veloce in verticale: alcuni esemplari, specialmente didattili, riescono ad arrampicarsi alla velocità di circa due metri in un minuto.

4. Lori lento Pigmeo

Animali molto lenti_Lori

Il nome già da sé qualifica il piccolo primate notturno a rischio d’estinzione che popola le foreste dello Sri Lanka e della Cina. Si muove con cautela, non salta e dorme durante il giorno: tutto questo ha contribuito a dipingerlo come uno degli animali più pigri in natura.

Nonostante la nomea può raggiungere i 2 km/h e attenzione! Questo piccolissimo loriside è uno dei pochi mammiferi al mondo a essere velenoso, sebbene la tossina che produce sia utilizzata prevalentemente per allontanare i predatori.

5. Koala

Koala_Animali molto lenti

Il marsupiale simbolo dell’Australia, dove prevalentemente vive, si arrampica agilmente sugli alberi grazie alle sue zampe possenti e agli artigli affilati. Sebbene siano grandi e veloci scalatori, non scendono quasi mai a terra e per questo motivo sono considerati estremamente lenti.

Dormono spesso e se si devono spostare non lo fanno mai più velocemente di 2 km/h.

Esistono animali molto lenti in mare?

6. Lamantino

Lamantino_Animali molto lenti

Chiamato anche mucca di mare, il lamantino è un mammifero erbivoro marino molto lento e… pigro. La sua velocità massima di crociera è di circa 8 km/h, ma preferisce di gran lunga farsi trasportare dalle correnti delle acque tropicali dove vive, nell’oceano Atlantico.

Per la maggior parte del tempo “sguazza” dove l’acqua è poco profonda, sia dolce che salata e non è insolito trovarlo nelle lagune, nei canali e negli estuari dei fiumi.

Passa la vita a cercare da mangiare sul fondo marino, mai oltre i 6 metri, riposandosi a pancia in su tra un pasto e l’altro. C’è da dire che nel suo habitat naturale non ha predatori, condizione che gli permette una vita tutto sommato pacifica e priva della necessità di scappare.

7. Squalo della Groenlandia

Squalo_Animali molto lenti

Non tutti gli squali sono quei feroci predatori che infestano gli incubi di grandi e piccini. Lo squalo della Groenlandia, ad esempio, è abbastanza “pigro” e si muove poco nelle acque gelide del nord atlantico. Con i suoi 2 km/h scarsi conta, per cacciare, sul sonno delle foche, unico momento in cui può coglierle di sorpresa.

Tuttavia questo bestione che raggiunge i 1000 kg di peso e i 7 metri di lunghezza è la creatura più longeva del mondo: può vivere oltre 400 anni!

Di nuovo, chi va piano…

8. Anemoni di mare e stelle marine

Anemoni e stelle marine_Animali molto lenti

Gli anemoni di mare, per quanto possano sembrare vegetali, sono in realtà animali. Nonostante siano per lo più bentonici, che vivono cioè attaccati al fondo, si muovono con estrema lentezza. Si stima che possano percorrere 60 metri in un’ora.

La stella, invece, marina è un animale lento che di solito non ama muoversi di sua spontanea volontà. Per lo più rimane sul fondale oceanico o sugli scogli, ma se si muove arriva a coprire una distanza di 100 metri in un’ora. Preferibilmente si lascia trasportare dalla corrente, in modo da dislocarsi più velocemente.

Animali molto lenti anche in aria

9. Beccaccia americana

Beccaccia_Animali molto lenti

La beccaccia americana, tipica dei boschi del nord America, è l’uccello più lento al mondo, con i suoi 5 metri all’ora che si spingono fino agli 8 km/h se minacciata. In realtà questo piccolo uccellino preferisce muoversi sul terreno, avendo una conformazione fisica piuttosto goffa. Quando vola non si stacca mai troppo dal terreno.

10. Farfalla coda di rondine

Farfalla_Animali molto lenti

300 battiti d’ala al minuto non sembrano poi così pochi agli occhi di bipedi non volanti. Eppure questo insetto è uno dei più lenti in aria proprio per il numero di battiti.

Il moscerino, tanto per fare un paragone tra insetti, in 60 secondi arriva a sbattere le ali 62.760 volte. In confronto viene da chiedersi come la nostra farfalla riesca a librarsi in aria nonostante la stazza decisamente più grande.

Bonus: qual è l’animale più veloce invece?

Dopo tutti questi animali molto lenti, dal muoversi paziente viene da domandarsi quale sia l’animale più veloce al mondo. Il ghepardo? Il leopardo? Il falco pellegrino?

Ebbene no, una ricerca del Georgia Institute of Technology ha individuato come animale più veloce del mondo un piccolo verme unicellulare, lo Spirostomum ambiguum, che vive nei laghi e nelle polle di acqua stagnante.

Lungo appena 4 millimetri si contrae, riducendo il suo volume di quasi il 60%, alla velocità incredibile di 724 km/h.

Leggi anche: Nascono i locali per pensare: niente musica e confusione, solo scambio di idee

Enrica Vigliano
Enrica Vigliano
Enrica Vigliano, 33 anni, romana per adozione. Lavora nel mondo dell’arte e della comunicazione di eventi, dopo gli studi di Archeologia e di Business dei beni culturali. Adora parimenti la matematica e la grammatica, avendo una predilezione per le parole crociate e per la vita all’aperto.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 20 eserciti più potenti al mondo?

20) Spagna Indice della forza militare: 0,3388Popolazione totale: 49.331.076Personale...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Ultimi

Online dating: la guida definitiva alle app di incontri in rete

Parlare di online dating è per certi versi ancora un tabù. Per...

Ci lascia David Prowse, il mitico Darth Vader di Star Wars

Il celebre attore è morto questa domenica all’età di 85 anni. La scomparsa è stata annunciata della sua agenzia con un messaggio su Twitter.

Utah, scomparso il misterioso monolite di metallo

Era stato avvistato lo scorso 18 novembre in un remoto deserto ad ovest degli Stati Uniti. Le ipotesi sulla sua origine le più fantasiose. Ad ogni modo, il monolite è stato rimosso, ma è ancora mistero.

Cos’è il cambiamento climatico e come influenzerà la nostra e le future generazioni

Sempre più spesso sentiamo parlare di cambiamento climatico, riscaldamento globale, catastrofi ambientali...

Le 10 frasi più pronunciate da Conte durante la pandemia. Una è virale

Giuseppe Conte è ufficialmente al Governo dal 1 Giugno 2018, con rinnovo...