venerdì, Ottobre 30, 2020

Finito il tempo dei virologi in tv e sulla stampa? Ecco alcuni dei nomi più noti

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

L’emergenza sanitaria da Covid ha modificato la nostra vita, ma anche i palinsesti televisivi e le prime pagine dei giornali. Si è preferito dare più spazio all’informazione rispetto all’intrattenimento, lasciando da parte, almeno per il momento, ospiti politici per dare la parola agli esperti, in studio o in collegamento. Chi sono i professionisti del Covid, che hanno surclassato i politici in tv? Dalle luci asettiche di laboratorio e ospedale a quelle della ribalta. Virologi, immunologi, infettivologi.

Professione, virologo in tv

In questi mesi, non c’è stato giorno senza un esperto scientifico che non abbia detto la sua in tv o sui giornali. Un walzer di nomi tra un programma e l’altro, interviste, dichiarazioni, collegamenti con o senza camice bianco. Tanto da far pensare a chi potesse lavorare per loro, durante le continue presenze in tv, seppur a distanza. La cosa che fa riflettere è che questa emergenza ci ha ricordato che abbiamo tanti nomi eccellenti del mondo della scienza, luminari nei loro vari ambiti, sempre a lavorare nell’ombra, popolari solo tra gli addetti ai lavori. Tutti uniti a combattere il Covid 19, ma spesso con opinioni diverse, a tratti opposte. Abbiamo assistito a dei veri e propri scontri a suon di dichiarazioni a mezzo stampa o sui social. Eppure, sono loro, gli esponenti della comunità scientifica, professori, ricercatori, virologi e altro che hanno cambiato le nostre vite. State a casa, chiudete tutto, restate lontani almeno un metro e indossate guanti e mascherina. E ci siamo fidati. Abbiamo letto e ascoltato le loro teorie. Ci siamo sentiti tutti un po’ virologi, come quando gioca la nazionale di calcio e siamo tutti un po’ CT. Certo, fatti diversi, ma il coinvolgimento popolare è lo stesso. Leggi anche: Dichiarazione shock Prof Zangrillo: “Il virus non esiste più”

Virologi in tv, i nomi che non dimenticheremo

virologi in tv
I professori Roberto Burioni, Silvio Brusaferro e Gianni Rezza.
In questi giorni, si sta assistendo ad un dietro front da parte di alcuni virologi, epidemiologi, infettivologi, ricercatori e esponenti del mondo scientifico dal consueto bagno di folla mediatica e virtuale. Fatto sta che i mesi di pandemia ci hanno permesso di conoscere nomi che non dimenticheremo. Roberto Burioni, consulente per settimane del programma tv di Fabio Fazio Che tempo che fa. Uno scienziato piuttosto social, con tweet al vetriolo tra ironia e competenza. Come non dimenticare la polemica social tra il virologo di Fazio e Giulio Tarro, quello di Massimo Giletti a Non è l’arena:

Se Tarro è candidato al Nobel, io ho fatto Miss Italia.

Dopo settimane di scienza in tv, Burioni ha dichiarato di scegliere il silenzio stampa, almeno fino al prossimo autunno. Massimo Clementi e Guido Silvestri. Eleganti e pacati, uno al San Raffaele di Milano e l’altro virologo internazionale ad Atlanta, entrambi di sangue marchigiano, come Burioni. Il primo sta sostenendo, come Alberto Zangrillo, altro nome ormai noto, che il virus è clinicamente finito; l’altro sta spiegando che Covid 19 era già in circolo tra Ottobre e Dicembre 2019. Gianni Rezza, direttore generale del Ministero della Salute, che rassicura gli italiani sull’andamento della situazione con Rt (indice di contagiosità) inferiore a 1. Silvio Brusaferro, presidente dell’Iss, Istituto Superiore di Sanità, entrato nelle nostre case durante le sue attese conferenze stampa. Walter Ricciardi, docente della Cattolica e rappresentante del comitato scientifico presso il board dell’Oms (organizzazione mondiale della sanità), al centro di una polemica perché indicato erroneamente prima come dipendente dell’Oms, poi esterno quindi ritenuto non autorevole. Leggi anche: Cosa ricorderemo della quarantena?

Quanto costano i virologi in tv?

virologi in tv
Massimo Galli ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo su La 7.
Virologi popolari anche al centro di discussioni meno onorevoli, come eventuali compensi d’oro per le ospitate tv. Ad Agorà su Rai Tre, è intervenuto al tal proposito un altro grande nome di questi tempi, Massimo Galli, infettivologo e direttore del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, il quale ha dichiarato per se stesso:

Il sottoscritto non ha mai avuto nessun tipo di retribuzione per nessun tipo di intervento in televisione o su altri media.

E da Lilli Gruber a Otto e Mezzo su La7 ha rivelato che:

Francamente e personalmente, non ne posso più di vedere anche me stesso nelle varie trasmissioni televisive.

Leggi anche: L’Astrofisica Faedi: “Per le donne la strada nella scienza è ancora lunga ma io non mi arrendo”

Capua, scienziata e ex virologa

virologi in tv
Ilaria Capua, ricercatrice e ex virologa.
Ilaria Capua, cugina della famosa Roberta, ex Miss Italia, tra le donne scienziate che in questi mesi si sono fatte conoscere. La ricercatrice, ex parlamentare di Monti, oggi dirige l’One Health Center della University of Florida, in questi ultimi giorni ci fa ben sperare sul vaccino che, secondo lei, arriverà e sul fatto che potrebbe non esserci una seconda ondata di virus. Ospite di Massimo Gramellini, in collegamento a Le parole della settimana su Rai Tre, Ilaria Capua ha scherzosamente affermato di non essere più una virologa:

Non ho più un laboratorio dal 2012, l’ho lasciato per seguire Mario Monti in politica. Sono stata parlamentare per 3 anni e mezzo, mi sono trasferita negli Stati Uniti e ora dirigo un centro multidisciplinare.

Teads

Leggi anche: Gattinoni: “Il coronavirus sta passando da solo”

Virologi in tv, sentiremo ancora parlare di loro?

L’andamento dei contagi è in calo, la situazione sembra essere sotto controllo, le misure di sicurezza come il distanziamento fisico e l’uso costante della mascherina sono efficaci. Gradualmente, si sta iniziando una nuova normalità. La stagione dei virologi in tv e sui vari media è al tramonto? Sentiremo ancora parlare di loro?  

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Beatrice Venezi, new entry nella squadra sanremese di Amadeus

Un altro importante riconoscimento per Beatrice Venezi: farà parte della giuria delle...

Bioedilizia e costruzioni sostenibili, quando anche l’abitare diventa green

La bioedilizia si innesta su quel filone green che guarda a un futuro di crescita e sviluppo al passo con la tutela ambientale, che vuole rimettere al centro il paesaggio naturale, rendendolo protagonista della sua evoluzione.

Halloween ai tempi del Covid, a rischio dolcetto o scherzetto

Dolcetto o scherzetto? La tradizione della festa di Halloween la notte del 31...

Il terrorismo è tornato, Al Qaeda spietata contro la cristianità

Non bastava il Covid, Al Qaeda torna a terrorizzare

Diego Armando Maradona compie 60 anni: auguri Pibe de Oro, icona del calcio mondiale

“Mi sueño… mi sueño es jugar en el Mundial. Y ganarlo…”, diceva...