giovedì, Ottobre 22, 2020

Vanessa Incontrada nuda in copertina: “Nessuno mi può giudicare”

Forse da lei nessuno se lo sarebbe aspettato, ma una mossa così forte conquista tutti. Vanessa Incontrada nuda in copertina su Vanity Fair. Una rivincita a nome di tutte le vittime di body shaming.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Vanessa Incontrada nuda, senza veli e senza filtri appare sulla copertina dell’ultimo Vanity Fair. Un messaggio forte e bello, nel senso vero del termine, contro gli haters e il bullismo. Esempio di emancipazione femminile con uno slogan chiaro e diretto: nessuno mi può giudicare.

La rivincita di Vanessa Incontrada

Era già apparsa in splendida forma, fiera delle sue rotondità al Festival del Cinema di Venezia, ma in queste ore Vanessa Incontrada ha davvero spiazzato tutti. Una copertina forte quella per il numero di Vanity Fair in uscita il 30 settembre. L’attrice di origine spagnola appare completamente nuda, senza filtri o ritocchi. Una scelta potente, non nuova per il direttore del settimanale Simone Marchetti.

Leggi anche: Vanessa Incontrada, icona di #bodypositivity: dal Red Carpet a Sanremo 2021?

Vanessa Incontrada nuda in copertina

La copertina del nuovo numero di Vanity Fair con il nudo integrale di Vanessa Incontrada.

Posare nuda per la copertina di questo settimanale, per Vanessa Incontrada rappresenta uno dei momenti più belli degli ultimi anni. Ecco perché:

È il punto di arrivo che vede il mio corpo diventare un messaggio per tutte le donne e per tuti gli uomini: dobbiamo tutti affrontare, capire e celebrare una nuova bellezza.

Leggi anche: Chi è Armine Harutyunyan, la modella di Gucci che ribalta i canoni di bellezza

Vanessa Incontrada, icona del body positivity

Vanessa Incontrada, attrice amata e apprezzata conduttrice della tv italiana, tanto da essere acclamata dai social come prossima presentatrice del Festival di Sanremo 2021 accanto ad Amadeus, è stata scelta dal magazine patinato come esempio eccellente del Body Positivity, quel movimento contro il body shaming, ovvero ogni forma di bullismo contro il corpo e le sue forme, a sostegno di un’idea di bellezza più inclusiva e genuina.

Leggi anche: Le modelle curvy di Calvin Klein insultate sulla pagina\ Facebook di Zalando

Vanessa Incontrada e gli attacchi sui social

Vanessa Incontrada in una foto dal suo profilo Instagram.

La simpatia e la solarità sono tratti caratterizzanti del carattere e della professionalità di Vanessa Incontrada. Qualche anno fa, però, il sorriso di Vanessa si è spento a causa di critiche feroci rivolte al suo aspetto fisico, cambiato dopo la nascita del suo bambino. Ma dopo quella sofferenza, Vanessa ha ripreso in mano la sua vita e oggi è fiera del suo corpo. Ogni donna ha il diritto di vivere bene la propria femminilità rispettando se stessa e il proprio aspetto fisico. Il suo è un esempio per tante donne e ragazze, vittime di bullismo e vessazioni. Ecco cosa aggiunge l’attrice nella sua intervista al settimanale Vanity Fair:

Nel 2008 ho avuto mio figlio Isal. La maternità, come per altro succede a tutte le donne, trasforma il tuo corpo. E il mio si trasformò molto. Partirono le critiche. Critiche feroci. Critiche crudeli. Si dice sempre, che i peggiori attacchi arrivino da chi conosci. Io non la penso così: le parole che mi ferirono di più arrivarono da chi non conoscevo. Ero delusa, ferita e disorientata: ma perché essere così cattivi? A volte prendi peso, altre lo perdi. Un mese sei in dieta e vuoi perdere quei tre chili, un altro ti senti a posto con te stessa. Siamo donne, il nostro corpo funziona così. È naturale, va accettato e va soprattutto rispettato. Nessuno ti può né ti deve giudicare.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Papa Francesco, sì alle unioni civili: “Le persone omosessuali hanno diritto a una famiglia”

Inclusione, è la parola d’ordine della nuova iniziativa civile di Papa Francesco....

L’Irlanda è il primo paese europeo a imporre un nuovo lockdown

La chiusura totale inizierà alla mezzanotte di oggi e durerà sei settimane. Saranno consentiti solo spostamenti strettamente necessari, ma le scuole, considerate tra i servizi essenziali, rimarranno aperte.

Uccisa dal fidanzato durante il lockdown, oggi la Laurea a Lorena Quaranta

Tra le tante conseguenze del lockdown ci sono purtroppo anche le violenze...

Stanchezza da pandemia: perché siamo più tristi e tesi?

Di recente sentiamo spesso parlare di stanchezza da pandemia. Ma di cosa...