giovedì, 1 Dicembre 2022

Valore verde: il fotovoltaico fa aumentare il pregio della casa

Il fotovoltaico migliora la qualità della vita e il valore dell'immobile: ecco perché.

Dotare la propria casa di un impianto energetico a fonte rinnovabile ne fa aumentare il pregio e la competitività sul mercato immobiliare: è il cosiddetto valore verde, ossia un valore aggiunto derivante dal miglioramento e dall’efficientamento energetico dell’abitazione.

Un investimento quindi, quello sulle rinnovabili, che non solo ripaga ampiamente della spesa iniziale, anche grazie ai bonus previsti in questi anni per la promozione dell’energia pulita, ma che può costituire un benefit in più in sede di compravendita immobiliare.

Valore verde, sicuro e certificato

La transizione energetica, la crisi climatica e quella dei combustibili fossili, l’incalzante cambiamento delle condizioni ambientali e la sempre più crescente consapevolezza ecologica che attraversano il nostro tempo mettono al centro delle scelte individuali nuove sfide a cui rispondere in modo tempestivo, anche vantaggiosamente.

Investire in valore verde è una scommessa vincente in partenza, che porta benefici nell’immediato e sul lungo periodo.

Installare un impianto fotovoltaico nella propria abitazione, ad esempio, aumenta il potenziale commerciale dell’immobile, misurabili secondo quattro direttive principali:

  • Minori costi di gestione: sia scegliendo il fotovoltaico per l’elettricità che quello termico, per l’acqua calda, si otterrà una riduzione della spesa in energia e, conseguentemente, della gestione dell’abitazione.
  • Prestigio sociale: un impianto fotovoltaico è sinonimo di attenzione all’ambiente e alla comunità, motivo per cui l’immobile aumenta il suo valore in termini anche di prestigio.
  • Indipendenza energetica: l’autoconsumo e l’accumulo di energia elettrica solare permette di svincolarsi definitivamente dalle variazioni di prezzo delle fonti fossili, condizionate dall’economia e dalla politica.
  • Benessere e qualità della vita: l’abbattimento delle emissioni di anidride carbonica e dell’inquinamento atmosferico a essa connesso aiuta a vivere meglio la quotidianità dell’ambiente domestico.

Di quanto aumenta il prezzo dell’immobile con il valore verde aggiunto?

Il valore verde può far aumentare il prezzo di un immobile di una cifra compresa tra il 4 e l’8%. Nei casi in cui si disponga di un impianto in grado di coprire al 100% il fabbisogno energetico abitativo, si può invece sfiorare un aumento del 10-15%.

Sarà infatti l’analisi delle prestazioni energetiche – o diagnosi energetica – a stabilire di quanto si possa incrementare il valore immobiliare. Per edifici di vecchia costruzione si parla di un salto di classi energetiche molto evidente e conveniente per il proprietario, dalla classe G alla classe B o persino A.

In media si può calcolare che per ogni kilowatt di pannelli solari installati si possano preventivare aumenti pari a quasi 6.000 euro.

Leggi anche: Classi energetiche edifici e appartamenti: a cosa servono e come migliorarle

Quali sono i fattori che incidono sul valore verde?

I benefici aggiunti all’installazione dei pannelli solari che confluiscono poi nel valore verde includono:

  • La posizione geografica: fondamentale per la produzione dell’energia tramite moduli fotovoltaici, in realtà questo fattore è essenziale per un motivo prettamente commerciale. Vi sono infatti alcune zone e comunità – alta montagna, paesi isolati etc – in cui il costo dell’energia è molto alto e svaluta quindi gli immobili.
  • I prezzi di installazione: un acquirente sarà più favorevole a comprare un immobile in cui è già presente un impianto fotovoltaico, sebbene a un prezzo più oneroso, piuttosto di doversi sobbarcare le spese di messa in posa e le pratiche burocratiche.
  • La potenza e l’età dell’impianto: chiaramente, più l’impianto è potente e di nuova generazione, maggiore sarà il valore aggiunto alla propria casa in sede di compravendita.
  • La qualità dell’impianto e il servizio di assistenza: l’investimento iniziale sui pannelli solari può spaventare per ingenza e difficoltà pratiche, ma è importante non lesinare sulla qualità dei materiali e affidarsi a installatori professionisti, che sappiano assicurare la manutenzione di tutte le componenti nel corso degli anni.
  • Le certificazioni e le garanzie: una buona copertura assicurativa e i documenti in regola sono la chiave per ottenere il massimo dal valore verde.

Leggi anche: Superbonus, due classi energetiche in più con i pacchetti chiavi in mano fotovoltaico e pompa di calore

Correlati

Risparmio energetico: l’Europa si prepara alle festività natalizie

Dublino, Lisbona, Stoccolma, ma anche Parigi, Londra e Madrid: la lotta in favore del...

Generare corrente dai movimenti? Si può grazie all’effetto triboelettrico

Fenomeno conosciuto fin dall'antichità, l'effetto triboelettrico ora viene studiato con più attenzione perché potrebbe...

Isola fotovoltaica: la struttura che segue il sole, producendo energia pulita

La ricerca di nuove superfici per sfruttare l'energia solare "straborda" sull'acqua, e mentre affiorano...