martedì, Ottobre 27, 2020

Un Posto al Sole, primi ciak dopo il Covid. I nuovi episodi da metà luglio

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Dopo il lungo stop delle riprese per via del lockdown, a metà luglio tornano in Tv le avvincenti storie di Palazzo Palladini in quel di Napoli. Torna “Un Posto al Sole”, la serie tv cult di Rai 3. Con le dovute accortezze anti contagio da coronavirus, stanno ripartendo le registrazioni delle puntate della prima e storica soap opera italiana.

Un Posto al Sole quando riparte

I fan erano in attesa di conoscere la sorte della serie tv napoletana, in onda dal 1996, famosa per girare puntate quasi giornalmente, raccontando le storie degli abitanti del condominio più famoso d’Italia, a Posillipo. Il coronavirus aveva messo in quarantena la serie. Per alcune settimane, gli appassionati della soap si sono dovuti accontentare delle repliche. Ma l’attesa è finita. La ripresa delle registrazioni è stata annunciata su Facebook dalla Produzione:

Un posto al sole: si riparte!!La serie riprende grazie all’impegno di Rai Fiction, CPTV Rai di Napoli e Fremantle che producono la serie, nel rispetto del protocollo di sicurezza e delle norme necessarie alla tutela di tutte le persone impegnate sul set.

Leggi anche: “Basta speculare su mia figlia Ylenia”. Albano invoca il diritto all’oblio

Si gira con mascherine e guanti

un posto al sole riparte
Riprendono i ciak di Un Posto al Sole dopo lo stop per Covid
La produzione, nel post sui social, svela alcuni dettagli di come saranno effettuate le registrazioni delle puntate secondo le norme di sicurezza anti covid:

Le troupe al lavoro saranno tre, una in esterni e due in interni, ma non sono previsti cambi di studio tra una troupe e l’altra. Il set sarà sanificato al mattino e a fine giornata. Sono state riscritte le scene per mantenere il distanziamento sociale, quindi niente baci e abbracci, e se si vedranno scene di vicinanza saranno solo un escamotage della regia. Ogni attore avrà il suo camerino fisso dove riceverà i costumi igienizzati al mattino e a fine giornata. Il set, su cui sarà presente solo il personale strettamente necessario, verrà sanificato ad ogni ciak. Si indosseranno mascherine e guanti, il regista avrà anche la visiera. Per il momento sono sospesi trucco e parrucco, ogni attore si preparerà autonomamente. Misuratori di temperatura sono stati sistemati all’ingresso dei set. Le riunioni saranno solo per via telematica. Test sierologici sono stati effettuati a tutto il personale e saranno ripetuti periodicamente.

Leggi anche: Sandra Milo: “Dopo l’incontro con Conte mi sento sollevata”

Un Posto al Sole, dove eravamo rimasti

Le storie dei personaggi di Un Posto al Sole sono molto amate. Gli abitanti di Palazzo Palladini, i fruitori di Caffè Vulcano e gli abitanti dell’affollatissima Terrazza sono ormai come persone di famiglia per chi, ogni sera segue su Rai 3 le vicende in onda da Napoli. Ecco dove eravamo rimasti, con alcune anticipazioni su Facebook:

Troveremo Serena e Filippo nella loro nuova vita dopo il divorzio; Marina Giordano, scampata al tentativo di omicidio grazie a Roberto Ferri, alle prese con Fabrizio Rosato; Giulia Poggi e famiglia impegnati nella gestione del cagnolino arrivato alla Terrazza; Guido e Mariella nella complicata organizzazione del loro matrimonio; il magistrato Nicotra impegnato nelle indagini sul clan Tregara.

Leggi anche: Milano, il camion-palcoscenico del teatro Parenti riporta gli spettacoli nelle piazze di Catiuscia Ceccarelli

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Il senato USA ratifica la nomina alla Corte Suprema di Amy Coney Barrett

Amy Coney Barrett, fortemente suggerita da Donald Trump come sostituta della oramai...

Conte agli italiani: “Le misure sono dure, ma il decreto garantisce soldi certi e rapidi”

“Il Dpcm è nato da un lungo confronto. Queste misure non sono in discussione. Piuttosto vanno spiegate a una popolazione in sofferenza, che legittimamente chiede di capire i motivi delle scelte del governo”.

Mini lockdown, proteste e scontri in tutta Italia: Napoli, Milano e Torino sotto assedio

Proteste da oggi pomeriggio: tutta Italia contro il mini lockdown del premier...

Mara Carfagna diventa mamma, è nata Vittoria

Fiocco rosa all'interno di Forza Italia, la deputata Mara Carfagna ha dato...

Conte risponde al Maestro Muti: “Scelta grave ma necessaria”

L'appello del direttore d'orchestra Riccardo Muti lanciato al Premier Conte dalle pagine...