mercoledì, 17 Luglio 2024
spot_img
spot_img

Saponetta fatta in casa, ideale per proteggere salute e ambiente

Tante ricette creative per realizzare il sapone fatto in casa naturale, con o senza soda caustica: il rimedio migliore per prendersi cura della propria salute.

Cecilia Capanna
Cecilia Capanna
Appassionata di temi globali, di ambiente e di diritti umani, madre di tre figli del cui futuro sente un grande senso di responsabilità
spot_img

La saponetta fatta in casa ha tradizioni e procedure antichissime, che nei secoli si sono affinate e purtroppo anche snaturate. L’aggiunta di ingredienti chimici nella produzione industriale dei saponi, li hanno addirittura resi dannosi alla salute della nostra pelle e dell’ambiente. 

Per questo produrre saponette fai da te è tornato in auge come un modo per rispettare l’ambiente e avere cura della propria salute, soprattutto in questo tempo di pandemia da Covid-19 in cui lavarsi spesso e bene le mani è il miglior metodo di prevenzione.

Saponetta fatta in casa naturale: i vantaggi e a cosa serve

I primi vantaggi portati dal produrre la nostra saponetta fatta in casa sono ovviamente per la nostra salute e per la salute del pianeta. Oltre agli ingredienti base dei saponi che facevano le nostre nonne e bisnonne, l’industrtia del sapone ha aggiunto sosteanze chimiche che stanno danneggiando seriamente l’ambiente, soprattutto l’ecosistema marino. Inoltre, spesso gli ingredienti chimici sono aggressivi per la nostra pelle e non ne rispettano il PH. Gli olii naturali della nostra pelle vengono eliminati e insieme a loro le difese. 

Un altro vantaggio per l’ambiente è non comprare più sapone in contenitori di plastica da cui il pianeta è ormai sommerso. C’è anche una parte divertente: creare il nostro sapone fatto in casa e naturale scatena la creatività e la fantasia, magari coinvolgendo i bambini e utilizzandola come idea regalo per qualsiasi occasione.

Come si fa la saponetta fatta in casa: l’antico metodo a caldo con soda caustica

saponetta fatta in casa

I procedimenti per produrre i saponi fatti in casa sono fondamentalmente due: a caldo e a freddo. La differenza dipende da quanto vogliamo cimentarci nel creare la base del sapone utilizzando la soda caustica, molto pericolosa da maneggiare.

Il vecchio metodo della nonna consiste nello sciogliere in un pentolone sul fuoco, insieme alla soda caustica, grassi di scarto animali e vegetali e cenere. Per farla semplice, la reazione chimica con la soda caustica, detta saponificazione, trasforma olii e grassi in glicerina, una sostanza naturale che ha un altissimo potere emolliente, idratante e lubrificante per la pelle. La soda caustica però, che è una sostanza alcalina e l’ingrediente base per rendere un sapone schiumoso e in grado di portare via lo sporco, elimina anche olii naturali della pelle danneggiandola a lungo termine.

Il metodo a caldo è il modo in cui si faceva una volta il sapone fatto in casa. Ogni famiglia contadina ne produceva per il proprio consumo, semplicemente portando a bollire acqua e soda caustica.

Realizzare saponetta fatta in casa naturale e a freddo

Molto meno laborioso e più pratico è il metodo per produrre saponetta fatta in casa a freddo. Anche detto Melt and Pour, questo metodo è il più veloce e il più sicuro. Non sono necessarie protezioni come guanti, mascherina e occhiali protettivi come per il metodo a caldo ed è un’attività in cui si può dedicare tutta la famiglia.

In sostanza si tratta di mischiare in un pentolino riscaldato a bagnomaria diversi ingredienti. Non si deve fare uso di cucchiai o mestoli per non attivare la schiuma, il composto va mischiato via via che si scioglie ondeggiando il pentolino. Il primo e fondamentale ingrediente è la base per il sapone già pronta, facilissima da trovare online, anche naturale e biologica. Oppure si può partire dal sapone di marsiglia a scaglie da sciogliere con lo stesso metodo.

Ingredienti saponetta fatta in casa

Come abbiamo detto, l’ingrediente base per la saponetta fatta in casa è il sapone di marsiglia a scaglie o la base cremosa per fare il sapone fatto in casa. Una volta fatto sciogliere questo ingrediente base in un pentolino scaldato a bagno maria, si potranno aggiungere diversi altri ingredienti a nostro piacimento, come coloranti naturali, essenze profumate, spezie, olii essenziali o olii, burri o cere vegetali. Infine, per dare un ulteriore tocco personale e decorativo, si possono aggiungere altri ingredienti come fiori essiccati, scorze di agrumi, micro-granuli per lo scrub e via dicendo.

Sarà necessario anche procurarsi degli stampi appositi in silicone per dare forma al nostro sapone fatto in casa ma anche quelli per dolci vanno benissimo. Con uno stampo per plum cake per esempio, otterremo un blocco che successivamente potremo tagliare a rettangoli. Se invece abbiamo gli stampi per il creme caramel o per i cioccolatini, otterremo delle saponette più o meno grandi bell’e pronte. Infine, volendo possiamo acquistare una saponiera di legno classica da cui otterremo un blocco rettangolare da tagliare a fette una volta che il sapone fatto in casa sarà essiccato e pronto all’uso.

Leggi anche YouFarmer: affitti il terreno e coltivi il tuo orto biologico

Saponetta fatta in casa ricette infinite a partire da quella base

sapone fatto in casa

La combinazione di ingredienti per realizzare la nostra saponetta fatta in casa è pressoché infinita così come le ricette che possono essere personalizzate in tantissimi modi.

Cominciamo con la ricetta base, ecco gli ingredienti fondamentali:

• Base per sapone fatto in casa, tagliata a pezzi;

• Colorante per sapone fai da te o colorante alimentare. Basta qualche goccia di colore a piacere, i colori si possono mischiare per ottenere diverse nuances o anche movimentati effetti striati; 

• Profumo per sapone fatto in casa o olio essenziale. Anche qui basta qualche goccia di un’essenza a piacere.

Senza usare un cucchiaio o mestolo dunque, amalgamiamo uno alla volta nel suddetto ordine questi 3 ingredienti nel pentolino scaldato a bagnomaria. Una volta ottenuto un composto cremoso e uniforme, lo versiamo negli stampi in silicone precedentemente spruzzati con dell’alcol etilico naturale per evitare la formazione di bolle. Quando il composto si sarà raffreddato e sarà diventato solido lo potremo estrarre dallo stampo e far essiccare ancora per qualche giorno fino a che non si sarà indurito abbastanza e sarà pronto all’uso.

La scelta naturale che scatena la fantasia

La ricetta base potrà essere arricchita con tutti gli ingredienti che vorremo. Possiamo scatenare la nostra fantasia e creatività con profumi, colori, forme, decorazioni.

Potremo realizzare, per esempio, una saponetta fatta in casa arcobaleno, versando nello stampo in silicone strati di diversi colori. Attenzione a versare il nuovo strato solo quando quello inferiore si sarà già solidificato.

Alla base per sapone inoltre si potrà aggiungere per esempio olio di oliva, olio di mandorla, burro di karitè o pura cera di api. Invece delle essenze potremo utilizzare olii essenziali come patchouli, di eucaliptus o anche spezie come la curcuma, il rosmarino, la cannella o la vaniglia.

Per le pelli grasse si può aggiungere argilla, timo o zolfo, ottimi per purificare la pelle soggetta all’acne. O potremo aggiungere tea tree oil per creare un sapone antibatterico naturale, soprattutto in questo tempo di covid. Ancora, si può aggiungere scorza di agrumi, lavanda, curcuma, chicchi di caffè, grani di sale dell’Himalaya. Amalgamando poi l’impasto con avena o mandorle tritate a granuli potremo ottenere un sapone scrub.

Il tocco finale è la decorazione, soprattutto se la nostra saponetta fatta in casa è un regalo. Prima dio versare il composto, potremo foderare lo stampo con fiori e foglie precedentemente essiccati in un libro, con fette sottili di agrumi essiccate o con sfoglie di sapone fatto in casa di un altro colore fatte asciugare sulla carta forno e poi tagliate con le formine per i biscotti. Potremo anche realizzare delle scritte con una saccapoche per dolci e provare mille combinazioni. Pronti, partenza, via, scateniamo la creatività.

LINK 

Stampi e formine in silicone https://www.amazon.it/ETHEL-Silicone-Riutilizzabile-Cioccolato-Biscotti/dp/B08T93D4PG/ref=sr_1_7?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=stampi+per+sapone+silicone&qid=1617122494&sr=8-7

La classica saponiera di legno https://www.amazon.it/Handmade-Scatola-Silicone-Rettangolare-Coltello/dp/B08BC9GBR6/ref=sr_1_10?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=stampi+per+sapone+silicone&qid=1617122494&sr=8-10

Olii profumati naturali https://www.amazon.it/Oli-Profumati-Sapone-Concentrati-Artigianato/dp/B082G49PVN/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=fragranze+per+sapone+fai+da+te&qid=1617126407&sr=8-1

Coloranti apposta per sapone naturali https://www.amazon.it/Coloranti-Saponi-Produzione-Concentrati-Artigianali/dp/B07W6T5QHT/ref=pd_bxgy_img_2/260-4688438-1723367?_encoding=UTF8&pd_rd_i=B07W6T5QHT&pd_rd_r=8f30e771-8e59-41ab-825c-82e400427fc5&pd_rd_w=CQPBc&pd_rd_wg=GiL6H&pf_rd_p=1a9790af-369b-4642-b8de-6cff93a1a290&pf_rd_r=4T1G229NQVNNYFEDRHJ9&psc=1&refRID=4T1G229NQVNNYFEDRHJ9

spot_img
Cecilia Capanna
Cecilia Capanna
Appassionata di temi globali, di ambiente e di diritti umani, madre di tre figli del cui futuro sente un grande senso di responsabilità

Correlati

I quartieri migliori per i Millennial nella città di Milano

Con il termine “Millennial” ci si riferisce alla generazione dei nati tra i primi...

90 anni di Giorgio Armani: giacca destrutturata, lo stile a Hollywood, il lavoro che non lascerà mai

Giorgio Armani compie oggi 90 anni. Come riporta il "Corriere della Sera" era prevista...

Mark Zuckerberg sceglie la Costiera Amalfitana: la vacanza in yacht da 300 milioni

L'Italia è una delle mete preferite dei turisti stranieri, e quest'anno è stata scelta...
spot_img