lunedì, Settembre 27, 2021

Paola Perego e gli attacchi di panico: “Gli psicofarmaci non devono spaventare”

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Paola Perego, nota conduttrice tv, ha sofferto di attacchi di panico in giovane età. Oggi racconta la sua battaglia contro il mostro in un libro dal titolo Dietro le quinte delle mie paure . Intervistata da Eleonora Daniele a Storie Italiane , la moglie di Lucio Presta ha confessato che:

Ho deciso di parlarne perché il mostro è subdolo, ti porta a non parlarne, invece questo vuol dire tantissimo. Ho deciso di parlarne, per dare la forza ad almeno una persona di dire adesso mi curo perché so che ne posso uscire.

Leggi anche: Il Covid come l’Hiv potrebbe non andare via, quali sono le differenze?

I primi attacchi

La ex conduttrice di Forum e di Parliamone Sabato, racconta di aver avvertito i primi attacchi di panico a 16 anni. Ancora non si conosceva la malattia e non vi erano cure specifiche. Credeva di soffrire di depressione, che dentro di lei ci fosse qualcosa che non andava. Un tema molto sentito anche in questo periodo di confinamento sociale per via del coronavirus. Poi, dichiara:

Dopo qualche anno ho scoperto che si trattava di attacchi di panico. Quando uscivo avevo il chiodo fisso che mi venisse un attacco mentre camminavo e avevo paura della reazione degli altri.

Leggi anche:Andare al mare sarà uno svago per pochi: regole stringenti da Inail e Iss

La psicoterapia per guarire

Oggi Paola Perego dice di essere tornata ad una vita normale, di essere tornata a non avere paura e tutta la verità è svelata nel libro. La presentatrice rivela anche che i farmaci sono stati un aiuto e non bisogna vergognarsi di essere malati. La cosa importante è parlarne e curarsi:

Gli attacchi di panico sono un disturbo vero e proprio, e secondo me va curato ma bisogna rivolgersi a degli specialisti. Io ho fatto una lunga cura farmacologica, sempre sotto controllo medico, e dei percorsi di psicoterapia per capire qual’era questa cosa che stava dentro di me. È stato un percorso di grande conoscenza di me stessa perché se ti conosci, non ti fai più paura. Da lì ho ricominciato a poter stare da sola, a poter fare tutta una serie di cose belle.

Leggi anche:A “Le imperfette” il Premio Dea Planeta, romanzo su tradimento, amore e famiglia di Catiuscia Ceccarelli

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Ultime notizie