mercoledì, Settembre 23, 2020

“Orgogliosa della mia identità”, Miss Universo è un’attivista per i diritti delle donne

Marianna Chiuchiolo
Marianna Chiuchiolo
Laureata in Mediazione Linguistica con un passato nella musica e nel teatro, scrive per il web da diversi anni. Appassionata di scienza, psicologia e viaggi, ama particolarmente passare ore a discutere di personaggi e trame analizzandone caratteristiche, vittorie e incongruenze. Scrittrice di racconti e sceneggiature perché l'immaginazione spesso lo richiede. Giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

26 anni, due grandi occhi da cerbiatto e una pelle color cioccolato: Zozibini Tunzi è stata incoronata la più bella del mondo ─ dell’universo a voler essere precisi ─ durante la notte tra l’8 e il 9 dicembre. Un caso evento: Zozibini, Miss Sudafrica prima dell’elezione, è la prima donna di colore del suo paese ad aggiudicarsi il titolo di Miss Universo. Accanto a lei sul podio due bellezze caraibiche: Madison Anderson da Porto Rico e Sofia Aragòn dal Messico.

90 concorrenti tra capitomboli e teste tra le nuvole

Zozibini Tunzi mentre viene incoronata Miss Universo 2019 da Catriona Gray, vincitrice 2018.
L’edizione di quest’anno ha visto in passerella 90 concorrenti a rappresentare le bellezze mondiali sotto le luci dei Tyler Perry Studios di Atlanta. C’era la francese Maëva Coucke, resa immortale da un capitombolo in passerella cui sono seguiti articoli di giornale, un video diventato virale nel giro di poche ore e una ottimistica quanto rassegnata dichiarazione sui toni del “c’est la vie” ─ è proprio il caso di dirlo. C’era Angeline Flor Pua, Miss Belgio dalle origini filippine, una delle favorite alla vittoria, non fosse altro che per il suo brevetto da pilota. Insomma, una che in un modo o nell’altro volerà alto. C’era l’italiana Sofia Trimarco, originaria dei monti del Cilento, che si è presa una pausa dagli studi in Giurisprudenza per tentare la scalata all’Olimpo. Leggi anche: “Dico ai ragazzi di accettarsi”: la rivincita di Nina, diventa influencer dopo aver perso una gamba

Un’attivista in cima al podio

Un primo piano di Zozibini Tunzi.
Ma chi è Zozibini Tunzi e perché la sua elezione ha fatto così scalpore? Non si tratta certo solo del colore della pelle, a un passo dal 2020 si spera che certe cose non facciano più tanto scalpore. O forse in parte è così, ma per altre ragioni. È quasi emblematico che la sua incoronazione arrivi in concomitanza con la Giornata Mondiale dei Diritti Umani, perché Zozibini non è solo la più bella del mondo. È anche intelligente e determinata: laureata in Management, da lungo tempo è un’attivista che si batte contro la violenza di genere e che ha rifiutato le parrucche perché la sua femminilità si sposa bene anche con un taglio cortissimo. E lo ha espresso in parole:

Spero che la mia vittoria possa ispirare le persone ad essere sempre se stesse e a non compromettere mai la propria identità.

Leggi anche: “Niente è impossibile”: parla Valeria Cagnina, giovane promessa della robotica di Marianna Chiuchiolo

Marianna Chiuchiolo
Marianna Chiuchiolo
Laureata in Mediazione Linguistica con un passato nella musica e nel teatro, scrive per il web da diversi anni. Appassionata di scienza, psicologia e viaggi, ama particolarmente passare ore a discutere di personaggi e trame analizzandone caratteristiche, vittorie e incongruenze. Scrittrice di racconti e sceneggiature perché l'immaginazione spesso lo richiede. Giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Correlati

San Gennaro, a Napoli un liquore per omaggiare il santo patrono della città

Il 19 settembre, ogni anno, Napoli sta con il fiato sospeso per...

Ecco come il Covid sta rubando il futuro ai giovani: la storia di Marta

Il clima di incertezza che regna sovrano nella società e nell’economia mondiali,...

Alessia Bonari a Venezia 77: l’infermiera simbolo della lotta al Covid sul Red Carpet

Alessia Bonari a Venezia 77. La 23 enne infermiera in un ospedale...

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Libellula significato, simbologia e leggende

Libellula significato e spiritualità. Un insetto dai mille colori che affascina con il suo volo leggero incarnando diversi significati a seconda delle culture

Ultimi

Milano riparte dalla moda con la Fashion Week: “Dobbiamo andare avanti”

Pur nella difficoltà di organizzare incontri fisici, è partita la Milano Fashion Week. Un’edizione diversa dalle altre che per l’occasione ha previsto numerosi appuntamenti digitali.

È Sydney la prima città al mondo alimentata al 100% da energia rinnovabile

Un progetto da 60 milioni di dollari che, oltre a tutelare l’ambiente, farà risparmiare alla città circa mezzo milione all’anno sulle bollette della luce.

Referendum Costituzionale, le reazioni della politica e le conseguenze istituzionali

Referendum Costituzionale, le reazioni del mondo politico Il 20...

Elezioni Regionali, ecco cosa c’è di nuovo

Il 20 e 21 settembre, contemporaneamente al Referendum Costituzionale si sono svolte...

Torino, la sindaca Appendino condannata nel processo Ream: “Ero in buona fede”

La sindaca di Torino è stata condannata in primo grado per falso ideologico in atto pubblico nell’ambito del cosiddetto processo Ream. Imputati anche l’assessore comunale al Bilancio, Sergio Rolando, e l’ex capo di Gabinetto, Paolo Giordano.