lunedì, Ottobre 26, 2020

No vax: “Italiani, cavie per un vaccino anticovid 19 che non funzionerà”

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Sono tornati a far parlare di loro i no vax, coloro che sono contrari ai vaccini. Si stanno scatenando contro il Ministro della Salute Roberto Speranza e sul vaccino anti covid 19 in corso di studio e che, secondo gli antivaccinisti non funzionerà.

I no vax contro Speranza

L’ultima dichiarazione in merito al vaccino, fatta dal ministro Speranza non è piaciuta agli antivaccinisti. Sul suo profilo Facebook, Roberto Speranza ha annunciato l’accordo con Astrazeneca per l’approvvigionamento fino a 400 milioni di dosi di vaccino da destinare a tutta la popolazione europea. Ecco quale sarebbe stato uno dei commenti no vax alla dichiarazione:

La mia dose la lascio a lei, grazie ministro, non solo non mi fido per niente di voi, figuriamoci del vaccino.

Leggi anche: Coronavirus, l’accelerata di Trump sul vaccino: “Pronto entro la fine del 2020”

Il parere degli scienziati no vax

Secondo Maria Antonietta Gatti e Stefano Montanari, coniugi esperti di nanoparticelle e in prima fila nelle battaglie contro i vaccini, stimati dal movimento no-vax, l’annuncio del ministro della Salute in merito all’accordo Ue per 400 milioni di dosi di vaccino, è da bocciare. Secondo i due scienziati, su questo vaccino non ci sarebbero ancora informazioni certe. Ci sarebbero 183 diversi ceppi del coronavirus, Gatti e Montanari pensano che questa malattia non sia vaccinabile e affermano:

Gli italiani saranno le cavie per un vaccino che non funzionerà.

Leggi anche: Arcuri: “L’emergenza finirà solo con il vaccino”

A che punto siamo con il vaccino anticovid

La sperimentazione clinica del vaccino sull’uomo è in corso e i dati sulla sua efficacia o meno, saranno disponibili non prima di settembre. Ma prima ancora di conoscerne l’efficacia, potrà partire la produzione. A fare il punto sulla situazione è stato Lorenzo Wittum, presidente di AstraZeneca Italia, durante una diretta di Agorà su Rai3:

Posso dire che il costo del vaccino sarà di pochi euro per distribuirlo. Inizieremo verso fine anno a distribuire ed entro la fine dell’estate avremo i risultati dei test clinici di efficacia. Qualora fossero positivi, faremo il processo regolatorio e immediatamente inizieremo la distribuzione. Avremo diverse decine di milioni di dosi pronte prima di fine anno e poi nei primi mesi del 2021 arriveranno il resto delle dosi.

Leggi anche: Un’italiana è la prima volontaria a sperimentare il vaccino a Oxford   di Catiuscia Ceccarelli

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Gerry Scotti: “Ho il Covid, purtroppo prima o poi ce lo faremo tutti”

Il noto conduttore televisivo, volto di punta di Mediaset ha ammesso di...

Fondo perduto e indennizzi, tutte le misure in arrivo con il nuovo Dpcm

Il Governo ha previsto ristori veloci per circa 350mila attività: rimborsi alle imprese che da oggi sospendono le attività e sostegno per quelle obbligate a rispettare il coprifuoco in vigore.

Nuovo Dpcm, da oggi cambiano le abitudini degli italiani. Ecco come

Entrato in vigore questa notte e valido fino al 24 novembre, il...

Chi è Andrea Dermanis, lo storico fidanzato di Mika

È un regista e documentarista, impegnato nel mondo dell’intrattenimento e della musica. L’incontro con Mika è avvenuto dietro le quinte di uno show televisivo, quasi quindici anni fa, e sono insieme da allora.

Riccardo Muti a Conte: “Chiudere i teatri è ignorante e insensibile. Ci ripensi”

L'ultimo Dpcm del Governo chiude i luoghi della cultura come cinema, teatri...