martedì, Gennaio 26, 2021

La tragica morte di Veronica Stile e le polemiche sul post sessista di Telenuova

Ciò che è accaduto con la morte di Veronica Stile dimostra quanto ancora ci sia da lavorare per combattere una mentalità fortemente patriarcale nel Paese.

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Veronica Stile 33enne di Nocera Inferiore è morta il 27 novembre in ospedale a Napoli. Già mamma di una bambina di tre anni, Veronica era in dolce attesa del secondogenito, da circa quattro mesi. Era avvocato e moglie. Era stata ricoverata in opsedale in seguito a complicazioni legate al Covid.

La morte di Veronica Stile ha avuto una grande risonanza mediatica per via della polemica seguita alla pubblicazione di un post da parte dell’emittente televisiva Telenuova, nel quale, sorvolando sulla tragica morte della ragazza, ci si concentra invece nel tessere le lodi del marito di lei, per via della sua carriera di imprenditore e calciatore. Incomprensibile la ragione di tale scelta, a gran voce il post è stato condannato anche da molti esponenti del mondo dello spettacolo.

Veronica Stile, giovane guerriera amata da tutti

Veronica Stile
Veronica Stile, scomparsa per complicazioni dovute al Covid il 27 novembre scorso.

La scomparsa di Veronica ha lasciato un vuoto nei familiari e nella comunità intera, che ha espresso profondo dispiacere per questa dipartita prematura. Tantissimi i messaggi di cordoglio, sgomento e dolore per Veronica e la sua famiglia. Tra questi, quello dell sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato:

la luce è stata spenta nel cuore dei nocerini. Una ragazza, una collega, una giovane madre è scomparsa oggi. Non saprei dire ora quanto il covid c’entri in questa tragedia.

Ma qualunque causa non spiega e non rende accettabile che una ragazza, bellissima, sbocciata alla vita e portatrice con sé di altra vita, possa spegnersi così.

Leggi anche: Linguaggio inclusivo contro razzismo e sessismo, ne parliamo con Vera Gheno

Le polemiche relative al post di cordoglio di Telenuova

La morte di Veronica Stile ha avuto anche risonanza mediatica per via della polemica seguita alla pubblicazione di un post da parte dell’emittente televisiva Telenuova. L’emittente in questione, parlando della scomparsa di Veronica, dedica alla donna poche righe per concentrarsi nel resto dell’articolo sul marito. Ne proponiamo uno stralicio:

Veronica, donna gentile, moglie innamorata, mamma premurosa, è spirata la notte scorsa.

Era sposata con Rosario Stanzione, brillante giovane imprenditore che, grazie alle sue intuizioni, ha anticipato i tempi imponendosi a livello europeo con la vendita on line di ricambi per telefonini. Insieme al suo amico e socio ha costituito Vendilo, una società che oggi dà lavoro a diversi giovani. Due anni fa ha diversificato il business…

E giù con righe e righe di celebrazione per Rosario. Mentre per Veronica, dopo una breve introduzione sulla notizia, vengono spese appena due parole, nelle quali, tra l’altro, Veronica viene descritta come “moglie innamorata”, “mamma premurosa” e nulla più. L’anomalia è stata subito notata e sottolineata da quanti hanno letto il post di Telenuova, fino a diventare una vera e propria polemica.

L’indignazione per il post di Telenuova, la reazione delle donne

Riprendendo il post di Telenuova la cantante Fiorella Mannoia ha twittato tutto il suo rammarico per come la notizia è stata trattata dall’emittente televisiva. Come sia possibile cambiare questa mentalità, si chiede incredula la cantante. E con lei, molte altre donne hanno condiviso il fastidio e la rabbia.

Leggi anche: “Detto Fatto” di Rai Due sospeso dopo la bufera sul tutorial della spesa sexy

Anche Selvaggia Lucarelli si scaglia contro il post di Telenuova

Quello che non è andato giù all’opinione pubblica è soprattutto l’immagine che viene fuori da quel post, l’immagine di una società ancora profondamente patriarcale. E rammaricano ancor di più le circostanze, la volontà di sottolineare l’intraprendeza e le capacità di un uomo, in un messaggio di cordoglio per la scomparsa di una donna, sua moglie. Piaccia o no, è un messaggio sbagliato, che risultata decisamente fuori luogo. Anche Selvaggia Lucarelli su facebook si è espressa in merito alla questione:

Muore una donna, una giovane avvocatessa incinta del suo secondo figlio. Ecco come viene ricordata dall’emittente locale: con una celebrazione di tutti i maschi di famiglia. E lei, naturalmente, era MAMMA E MOGLIE INNAMORATA.

Era importante specificare INNAMORATA, giusto per idolatrare ancora un po’ il maschio di casa. Che pena.

Morte di Veronica Stile, le reazioni degli utenti a quel post

Il post ha suscitato 8.000 commenti, tutti di profondo disappunto. L’idea sembra quella di voler pubblicizzare il marito e tutta la sua famiglia e dipingere l’immagine della moglie defunta come una sventurata. Anche sotto il post in questione i commenti inneggiano un’immediata rimozione dello stesso. C’è chi addirittura scrive di aver segnalato la cosa all’ordine dei giornalisti. Pioggia di critiche per il pezzo e per chi lo ha scritto.

I funerali di Veronica Stile

Veronica Stile_funerale
La foto posta sul feretro, durante il rito funebre.

Il 28 novembre si sono svolti i funerali di Vero, come amabilmente erano soliti chiamarla gli amici. Purtroppo a causa delle restizioni Covid non è stata possibile una cerimonia che prevedesse la presenza dell’intera comunità. Il rito si è svolto alla presenza di una cerchia ristretta di familiari ed amici. Tanti palloncini bianchi e una grande foto di Veronica, adagiata sul feretro. In chiesa era presente anche il sindaco. Il parroco di Nocera Inferiore, don Carmine Cicarella, ha ricordato quanto detto di lei in ospedale:

L’hanno definita una guerriera in ospedale, ed è sempre stata una persona molto forte.

Leggi anche: “Fottuta puttana”, Alexandria Ocasio-Cortez rifiuta le scuse del deputato

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Ultime notizie

Cinque anni dalla scomparsa di Giulio Regeni, Mattarella: “L’Egitto dia risposte adeguate”

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella “in questo giorno di memoria” rinnova la solidarietà alla famiglia Regeni e chiede un impegno “comune per giungere alla verità”.

Olimpiadi Tokyo 2021, Italia verso l’esclusione. Entro mercoledì la decisione del CIO

Entro mercoledì 27 gennaio arriverà la decisione del CIO sull'esclusione dell’Italia dalle...

Covid, spunta l’idea di una zona rosso scuro in Europa: cos’è e quali le regole per viaggiare

Dall'Europa arriva l'idea di istituire la zona rosso scuro per indicare dove la circolazione del virus è molto alta. Ecco cos'è, pechè è necesssaria e quali sono le regole.

Brescia, arrestato primario: “Ha indotto la morte di pazienti Covid con farmaci non idonei”

È successo a Montechiari, presidio degli Ospedali Civili di Brescia. Il primario Carlo Mosca è ora accusato di omicidio volontario.

Manifestazioni e proteste in Russia e nel mondo per la liberazione di Alexey Navalny

Mentre l'ormai noto oppositore di Putin, Alexey Navalny, è in carcere, in Russia, ma non solo, si rivendicano democrazia e libertà e si chiede la liberazione del dissidente avvelenato.