venerdì, Maggio 7, 2021

Milano, oggi riapre il Cenacolo di Leonardo da Vinci

Il Cenacolo da oggi, 9 febbraio, apre alle visite in via transitoria fino al 21 febbraio.

Silvia Aldi
Silvia Aldi
Classe 1990, laureata in Scienze Politiche con una specializzazione in Comunicazione pubblica Internazionale. Amante della storia sin da piccola e appassionata di grandi classici della letteratura italiana. Si auto definisce una sognatrice che tende a considerare sempre il bicchiere mezzo pieno anche nelle situazioni più critiche. Altri segni particolari? Appassionata di calcio e tifosissima!

Oggi, martedì 9 febbraio, a Milano riapre il Cenacolo di Leonardo da Vinci. Le visite sono programmate a turni fino al 21 febbraio dal martedì al venerdì: 12 persone ogni 15 minuti fino al 12 febbraio, poi 18 persone.

Vista l’incertezza causata dall’Italia a zone causa pandemia di coronavirus, i biglietti possono essere acquistati anche il giorno stesso presso la biglietteria del museo.

Cenacolo Vinciano, visite a turni fino al 21 febbraio

Da quest’oggi, martedì 9 febbraio, il Cenacolo di Leonardo da Vinci è di nuovo aperto al pubblico. Fino al 21 febbraio sono previste visite a turni. Tutto dipende dall’evolversi della pandemia e dalle decisioni del’ISS sulle zone. 

Emanuela Daffra, direttore del Polo Museale Regionale della Lombardia, infatti, ha spiegato che:

Se la Lombardia si confermerà zona gialla gli orari potranno essere rivisti in base alla sperimentazione che faremo in queste settimane.

Sempre causa Covid-19, non è possibile noleggiare le audioguide. Per questo, si consiglia di scaricare sul proprio telefonino l’app gratuita che funzionerà da guida per la visita al museo. 

Leggi anche: Dante 2021: 5 luoghi della Divina Commedia da visitare in giro per l’Italia

Cenacolo Vinciano, si può ammirare anche la Crocifissione

Cenacolo Crocifissione.

Sarà possibile ammirare anche la Crocifissione di Donato Montorfano, sulla parete opposta a quella dell’Ultima Cena.

L’opera verrà restaurata entro ottobre e nel mentre sarà possibile salire su una struttura che permetterà di osservarla da vicino. Emanuela Daffra ha spiegato:

Abbiamo la necessità di intervenire anche su questa parete, per mettere in sicurezza e ridare leggibilità a un’opera caposaldo nella produzione del suo autore, ma che è importante anche per le differenze e il confronto con l’opera leonardesca, realizzata negli stessi anni.

Il Cenacolo di Leonardo da Vinci, le nuove iniziative del 2021

Nel 2020, il Cenacolo Vinciano è rimasto aperto al pubblico soltanto da inizio gennaio fino al 26 febbraio e poi dal 9 giugno a novembre e ha registrato l’80% di visitatori in meno rispetto al 2019.

Emanuela Daffra ha dichiarato che l’obiettivo del 2021 è ritornare al numero di visitatori del periodo pre Covid garantendo continuità e una nuova iniziativa Cenacolo Live:

L’impegno del 2021 sarà anche quello di garantire la continuità della cura per il pubblico.

E a questo proposito abbiamo in cantiere una nuova attività con Verona83, AdArtem e Giunti: una nuova iniziativa chiamata Cenacolo Live che permetterà di esplorare il Cenacolo anche da lontano.

Leggi anche: Le 10 mostre da vedere nel weekend da Milano a Napoli

Silvia Aldi
Silvia Aldi
Classe 1990, laureata in Scienze Politiche con una specializzazione in Comunicazione pubblica Internazionale. Amante della storia sin da piccola e appassionata di grandi classici della letteratura italiana. Si auto definisce una sognatrice che tende a considerare sempre il bicchiere mezzo pieno anche nelle situazioni più critiche. Altri segni particolari? Appassionata di calcio e tifosissima!

Ultime notizie