lunedì, Marzo 8, 2021

Natale 2020: menù in consegna a domicilio. Le 5 migliori App di food delivery

Natale 2020: insolito, ma non senza appetitosi banchetti. E per quando si ha poca voglia di cucinare, ecco le 5 App di food delivery che corrono in nostro soccorso.

Asia Solfanelli
Asia Solfanelli
Intraprendente e instancabile penna, poliglotta, appassionata lettrice e avida viaggiatrice. Sviscerata amante del cinema. E ultimo, ma non per importanza, eterna studiosa, perché non si finisce mai d’imparare.

Con il food delivery sarà un Natale insolito, ma non per questo meno speciale. Non mancheranno l’albero e le decorazioni, i familiari più stretti con cui passare lunghe giornate tra tombola e carte, e arriveranno anche i regali. Di sicuro, non rinunceremo neanche a grandi tavole imbandite di cibi golosi.

I più previdenti avranno già deciso il menù, qualcun altro starà rimandando ancora qualche giorno, ma sicuramente ci saranno anche quelli dell’ultimo minuto. Quelli che arriveranno alle feste stremati, che non avranno voglia di cucinare ma vorranno godersi bei pranzi e deliziose cene. Per questi ultimi, che siano single, coppie o persino grandi famiglie, ci sono molte App a cui chiedere ‘aiuto’. Basta un’App, e basta qualche click per far arrivare il cibo direttamente alla vostra porta.

1. Just Eat, il più grande food delivery network

food delivery
Just Eat, il bello è prenderci gusto.

“Pranzo e cena a domicilio: il bello è prenderci gusto.” Si presenta così l’App di Just Eat che consegna cibo dai migliori ristoranti della zona. Nato in Danimarca, Just Eat non solo è il più grande network di ristoranti nel mondo, ma, attivo dal 2011 in Italia, è anche il servizio più esteso a livello nazionale.

Basta accedere all’App, scegliere il ristorante e fare l’ordine, e il pranzo (o la cena) arriva. Just Eat lavora generalmente come intermediario: sulla piattaforma offre la possibilità di fare un ordine che viene poi trasmesso al ristorante che si incarica della consegna. I tempi di consegna dipendono quindi dal ristorante cui ci si rivolge. Per sentirsi a casa come al ristorante, quando non si può andar a cena fuori, per abbandonarsi una sera in relax sul divano, per mangiare qualcosa di diverso, c’è Just Eat.

2. Glovo, qualsiasi cosa a casa tua

food delivery
Glovo, l’App capace di realizzare ogni vostro desiderio.

Fondata a Barcellona nel 2015, Glovo è una start-up, attraverso la cui App si effettuano acquisti, si preleva e si consegna ciò che viene ordinato. Diffusa in 22 paesi, in ben 400 città, Glovo non acquista e consegna soltanto cibi da supermercati e da ristoranti, ma si occupa dell’acquisto e del trasporto di qualsiasi bene: medicine dalla farmacia, fiori, regali…Puoi anche affidare al “glover” un qualsiasi oggetto, se hai bisogno di farlo consegnare in città.

Riconoscerete i grandi box gialli con la scritta verde sulle spalle di molti ragazzi in bicicletta o scooter, sappiamo che i suoi dipendenti non sono troppi felici, ma… se non hai voglia di uscire e hai bisogno di prodotti del supermercato, se non ne vuoi proprio sapere di metterti a fornelli, Glovo probabilmente saprà aiutarti. L’offerta è vasta: da Hamburger Mcdonadls, pizza, sushi, dolci, gelato… insomma, qualsiasi cosa tu voglia, puoi averla a casa tua. Non a caso, si definisce “un’App capace di esaudire ogni vostro desiderio (o quasi)”.

Leggi anche: Rider italiano assunto a tempo indeterminato, un passo verso la civiltà

3. Deliveroo, super offerta entro il 1 gennaio

food delivery
#Acasatuacondeliveroo: con un ordine superiore a 10 euro entro il 1 gennaio, 28 giorni di consegne gratuite. Per un Natale ricco di golosità.

#Acasatuacondeliveroo, si apre così l’App food delivery di Deliveroo, l’azienda fondata a Londra nel 2013. Tutti i tuoi cibi preferiti, dai migliori ristoranti, a casa tua. E c’è di più: per chi fa un ordine superiore a 10 euro, entro il primo gennaio, Deliveroo offre ben 28 giorni di consegna gratuita. Un bel po’ da farcene fare durante questo Natale casalingo!

A gennaio 2020 si annunciava il proseguimento del piano di espansione e di investimento che dovrebbe aver già portato Deliveroo in oltre 240 città (+55%) in soli 6 mesi. Durante l’emergenza Covid-19, l’azienda ha messo in atto misure a supporto dei ristoratori e in materia di sicurezza. Servizio comodo anche per chi non vive in centro. Un’ App facile da usare, che consente anche di monitorare la consegna: perché quando non ci si vede più dalla fame, è importante sapere dov’è il proprio cibo.

4. Uber Eats, conveniente per noi e di supporto alle imprese locali

food delivery
Uber Eats: Hai fame? sei nel posto giusto.

“Hai fame? Sei nel posto giusto”: dà il benvenuto il Food delivery di Uber Eats, l’azienda nata nel 2014 a San Francisco, in Italia due anni dopo. Dai migliori ristoranti della zona comodamente a casa tua. Piatti salutari, merende, banchetti serali e spuntini a tarda notte, per tutti i gusti e a tutte le ore.

In meno di quattro anni, in oltre 500 città del mondo, è arrivato in Italia nel 2016, a Milano, ed è oggi disponibile anche in moltissimi dei nostri centri urbani: Catania, Palermo, Milano, Monza, Torino, Bologna, Firenze, Trieste, Roma, Napoli, Rimini, Reggio Emilia, Genova e Bari. Aprendo la pagina compare l’annuncio: “Attenzione! I costi sono stati modificati in modo che i ristoranti nelle vicinanze siano più convenienti”. Prezzi modici per noi e supporto alle imprese locali.

Puoi scorrere l’elenco in cerca di ispirazione oppure cercare uno specifico ristorante o tipo di cucina, fare l’ordine, monitorare la consegna e aspettare il cibo in arrivo proprio alla tua porta. Dai fedeli della cucina tradizionale italiana o di quella salutare e vegana, agli amanti dello street food e dei dolci, Uber Eats ha offerte davvero per tutti i gusti. Consegna prevista in 30 minuti.

Leggi anche: Ponte dell’Immacolata 2020: piatti tipici regionali e un dolce a sorpresa

5. My Menù, il food delivery italiano per la fascia medio-alta

food delivery
My Menù: i tuoi piatti preferiti, serviti a casa e in ufficio come la ristorante.

“I tuoi piatti preferiti, serviti a casa e in ufficio come al ristorante”, così accoglie il food delivery My Menù, la società tutta italiana nata nel 2013 a Padova. Disponibile oggi in sei città italiane: Bologna, Brescia, Milano, Modena, Padova e Verona. A differenza dei suoi competitors, My Menù oltre che offrire la possibilità di ritirare il proprio ordine direttamente presso il ristorante, sceglie di puntare su una fascia di clientela medio-alta, offrendo quindi il servizio presso i ristoranti più rinomati.

Particolarmente apprezzabile è la sezione “I nostri suggerimenti” in cui vengono presentate, a seconda delle diverse città, le migliori offerte di pizza, pasta, sushi, baguette, cibo tailandese, gelati, dolci, e chi più ne ha, più ne metta. Offerte per soddisfare tutti i palati.

Asia Solfanelli
Asia Solfanelli
Intraprendente e instancabile penna, poliglotta, appassionata lettrice e avida viaggiatrice. Sviscerata amante del cinema. E ultimo, ma non per importanza, eterna studiosa, perché non si finisce mai d’imparare.

Popolari

Ultimi