domenica, Ottobre 25, 2020

Covid: mascherina obbligatoria anche all’aperto. Ecco dove

Troppi contagi nel Lazio, Zingaretti emette ordinanza per rendere la mascherina obbligatoria all'aperto. Il Governo non esclude una simile iniziativa anche a livello nazionale, in caso di focolai.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

La situazione dei contagi da Covid nella Regione Lazio è preoccupante. Nella Capitale altrettanto. Da domani, mascherina obbligatoria anche all’aperto. Lo riferisce il governatore del Lazio Nicola Zingaretti.

I contagi nel Lazio

La Regione Lazio sta registrando un nuovo record contagi: nelle ultime ore sono stati circa 265. Di questi più di 150 solo nella città di Roma. Il precedente record era di 238 casi in un giorno. Per quanto riguarda il numero dei tamponi effettuati nella Regione si aggira intorno a 11mila. Il valore RT stimato questa settimana è 1.09.

Leggi anche: Stato di emergenza da Covid, il governo valuta l’ipotesi di una proroga al 31 Gennaio 2021

Lazio, ordinanza Zingaretti

Nicola Zingaretti emette ordinanza per la Regione Lazio che prevedere l’obbligo della mascherina all’aperto.

Il Governatore del Lazio Nicola Zingaretti emette una nuova ordinanza per ridimensionare il più possibile i contagi da Coronavirus. Ecco cosa ha annunciato nel corso di una conferenza stampa allo Spallanzani di Roma:

Da domani scatterà in tutto il territorio regionale l’obbligo della mascherina all’aperto. Chi violerà questa regola sarà sottoposto alle multe previste dai decreti nazionali

Leggi anche: Covid-19, la scommessa degli esperti: vaccino a novembre

Lazio, mascherina obbligatoria all’aperto

L’obbligo delle mascherine da indossare anche all’aperto non riguarda i bambini al di sotto dei sei anni, i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina, chi pratica attività motoria o sportiva  individuale per chi ad esempio fa footing. Secondo Zingaretti si tratta di:

Un potente strumento di prevenzione per fermare la curva, e anche per lanciare il messaggio che dobbiamo seguire delle regole. Per ora non sono previste chiusure anticipate di bar e ristoranti.

Leggi anche: Covid: “No al saluto con il gomito”. Lo raccomanda l’Oms

Zampa, ipotesi obbligo mascherina all’aperto in tutta Italia

Sottosegretaria al Ministero della Salute Sandra Zampa.

Se il numero dei contagi dovesse salire anche nel resto del Paese, c’è chi non esclude l’idea di prevedere l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto anche in tutta Italia, e non solo nelle Regioni in cui vige già l’ordinanza. L’ipotesi è stata avanzata dalla sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa:

Si potrebbe decidere di usare le mascherine all’aperto di fronte alla ripresa di focolai. Ci si sta pensando da molte parti. Ieri abbiamo avuto un aumento secco di più di 500 casi e dobbiamo fare in modo che il sacrificio enorme che abbiamo fatto come Paese tutti insieme dia risultati permanenti. Se oggi l’Italia può vantare numeri così radicalmente diversi dal resto d’Europa è perché siamo stati molto rigorosi. Il Governo valuta settimana per settimana e non è da escludere.

Teads

Leggi anche: Stato d’emergenza, proroga fino al 15 ottobre. Ecco cosa cambia

Stato di emergenza, chiesta proroga fino al 31 gennaio

Nessuna decisione definitiva sull’obbligo delle mascherine è stata presa dal Governo, anche se non si esclude l’ipotesi. Il Premier Conte, da Bruxelles dove si trova per il Consiglio Europeo, rassicura:

Adesso siamo in stato di emergenza, ma non significa che stiamo vivendo un lockdown, né che qualcuno sta abusando dei pieni poteri. E’ una possibilità contemplata dal nostro Codice della Protezione Civile e ci consente di mantenere facoltà e poteri che sono necessari per queste situazioni.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

Chi è Annalisa Scarrone, vita di una cantante pop

Il suo nome d'arte è semplicemente "Annalisa" detta "Nali". Annalisa Scarrone deve...

C’era una volta il west: la sfida Trump-Biden

La Casa Bianca aspetta il suo nuovo Presidente per il giorno tre...

I cani possono riconoscere il Covid-19 se addestrati

I cani sono sensibili al Covid-19 distinguendo la saliva delle persona sane...

Chi è Greta Favino, una delle figlie di Pierfrancesco Favino

Il noto attore Pierfrancesco Favino e la compagna Anna Ferzetti hanno avuto...

Impronta ecologica, come alleggerire l’impatto della nostra vita sulla natura

L'impronta ecologica è un’unità di misura che calcola lo sfruttamento delle risorse...