sabato, Settembre 19, 2020

Laureanda italiana cura una malattia che nessun medico americano era riuscito a diagnosticare

Marianna Chiuchiolo
Marianna Chiuchiolo
Laureata in Mediazione Linguistica con un passato nella musica e nel teatro, scrive per il web da diversi anni. Appassionata di scienza, psicologia e viaggi, ama particolarmente passare ore a discutere di personaggi e trame analizzandone caratteristiche, vittorie e incongruenze. Scrittrice di racconti e sceneggiature perché l'immaginazione spesso lo richiede. Giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Una ragazza americana è affetta da una disfunzione muscolare sempre più debilitante e nessun medico riesce a comprenderne la causa. Sembrerebbe l’incipit di un episodio di Dottor House, e in effetti la storia di Angel, infermiera 22enne di Las Vegas, con le trame della fortunata serie tv sembra avere molte cose in comune. La prima, appunto, è l’avanzare di una malattia apparentemente impossibile da diagnosticare che le stava rendendo impraticabile vivere in maniera normale. La seconda è il coinvolgimento della dottoressa Lisa Sanders, ispiratrice del concept di Dottor House, che a un certo punto ha deciso di pubblicare il caso nella sua celebre rubrica di misteri medici sul New York Times Magazine, chiedendo agli specialisti di tutto il mondo di proporre una diagnosi. La terza, come ben si confà a una storia che si rispetti, è il lieto fine arrivato grazie a una diagnosi ormai inaspettata, quella di Marta Busso, 26enne di Cuneo laureatasi con lode in medicina lo scorso anno e attualmente specializzanda in pediatria a Friburgo. Leggi anche: Psichiatria: paziente ricoverato si laurea, è il primo in Italia

Una guarigione avvenuta per una fortunata coincidenza

Dopo aver letto di Angel sul New York Times Magazine, Marta ha inviato la sua ipotesi alla redazione. Il suo approccio è stato così impeccabile che persino gli esperti dell’Università di Yale ne sono rimasti impressionati. In un’intervista la giovane dottoressa ha dichiarato di essersi stupita che nessuno riuscisse a identificare la causa della malattia di Angel. Addirittura un’amica della ragazza aveva lanciato una campagna di raccolta fondi su Facebook per finanziare visite presso medici prestigiosi, ma senza alcun risultato. Marta, che in quel periodo era a Torino e lavorava a una tesi sulle malattie metaboliche insieme a Marco Spada, ha quindi fatto un tentativo e inviato la sua diagnosi ritenendo che potesse andare, ma fondamentalmente aspettandosi che la cosa finisse lì. La sua ipotesi, quella di una rarissima condizione genetica responsabile di un difetto nell’ossidazione degli acidi grassi nel tessuto muscolare, si è invece rivelata esatta. Dall’America le hanno risposto inviandole un campione di sangue su cui effettuare dei test, poi Angel è stata ricoverata al regina Margherita di Torino, dove è finalmente riuscita a riprendersi. Il tutto ripreso dalle telecamere di Netflix. Ah sì, perché c’è un altro dettaglio in comune con Dottor House: la storia diventerà l’episodio di una serie telvisiva, Diagnosis, che debutterà il 16 agosto sulla celebre piattaforma. Storia a lieto fine, proprio come quelle che preferiamo. Leggi anche: Cancro al seno, scoperto il meccanismo che causa metastasi   di Marianna Chiuchiolo

Marianna Chiuchiolo
Marianna Chiuchiolo
Laureata in Mediazione Linguistica con un passato nella musica e nel teatro, scrive per il web da diversi anni. Appassionata di scienza, psicologia e viaggi, ama particolarmente passare ore a discutere di personaggi e trame analizzandone caratteristiche, vittorie e incongruenze. Scrittrice di racconti e sceneggiature perché l'immaginazione spesso lo richiede. Giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Correlati

San Gennaro, a Napoli un liquore per omaggiare il santo patrono della città

Il 19 settembre, ogni anno, Napoli sta con il fiato sospeso per...

Ecco come il Covid sta rubando il futuro ai giovani: la storia di Marta

Il clima di incertezza che regna sovrano nella società e nell’economia mondiali,...

Alessia Bonari a Venezia 77: l’infermiera simbolo della lotta al Covid sul Red Carpet

Alessia Bonari a Venezia 77. La 23 enne infermiera in un ospedale...

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Libellula significato, simbologia e leggende

Libellula significato e spiritualità. Un insetto dai mille colori che affascina con il suo volo leggero incarnando diversi significati a seconda delle culture

Ultimi

Covid-19, la scommessa degli esperti: vaccino a novembre

Con quasi 30 milioni di casi confermati in tutto il mondo, quella...

A casa di Paola Barale, un rifugio nel cuore di Milano

Un appartamento luminosissimo in stile urban chic, nella zona Porta Garibaldi di Milano, con vista mozzafiato su City Life. Ecco qualche curiosità sulla conduttrice.

Lorella Cuccarini e i suoi quattro figli, una carriera da mamma

Lorella Cuccarini è tra le conduttrici più conosciute e amate del mondo televisivo italiano. Ma quando i riflettori si spengono è una mamma comprensiva e amorosa, sempre presente per i suoi figli.