venerdì, Ottobre 30, 2020

Il premier Conte: “Questo è il momento di compiere un passo in più, chiuse tutte le attività”

Avatar
Silvia Buffohttp://www.ildigitale.it
Silvia Buffo, 1985. Giornalista e imprenditrice, è founder dell'azienda Identità Digitali e direttore de Il Digitale. Ricercatrice in Letteratura italiana su tematiche di scrittura e web, amante della classicità, filologia e linguaggi. Si occupa di formazione, tenendo a Roma seminari sul Web Writing. Si autodefinisce un’idealista, scrive di innovazione e cultura. “La bellezza è promessa di felicità” è il suo motto, che ha delicatamente rubato a Stendhal.

Il premier Conte ha appena esteso le restrizioni con un nuovo decreto coronavirus. Durante il discorso in diretta tv e social ha disposto la chiusura di tutti i negozi in Italia per limitare gli spostamenti al massimo ed evitare il contatto fra le persone. Chiuse in tutta la nazione le attività non necessarie. Il primo ministro esordisce con un ringraziamento sentito:

Grazie agli italiani che compiono sacrifici. Stiamo dando prova di essere una grande nazione. Al primo posto c’è la salute degli italiani. Saranno chiusi tutti i negozi tranne quelli per i beni di prima necessità, come farmacie e alimentari. Resta consentita la consegna a domicilio.

Chiusi parrucchieri, servizi di mensa e centri estetici. Resteranno aperti i tabacchi e le edicole. Continueranno a lavorare idraulici, meccanici e benzinai. Leggi anche: Coronavirus, “Imprenditori non licenziate, il governo aiuterà tutti”

Saranno garantiti i trasporti pubblici e i servizi finanziari

Garantiti i trasporti e servizi bancari e postali e di pubblica utilità. Potranno continuare le loro attività anche le aziende agricole e zootecnice attenendosi alle normative igeniche sanitarie. Continua il discorso:

Gli italiani devono limitare gli spostamenti. L’effetto di questo sforzo in un paio di settimane. Se i numeri dovessero continuare a crescere non ci saranno nuove misure. Se tutti rispetteremo queste regole, usciremo più in fretta da questa emergenza. Per tutta la durata siamo parte di una medesima comunità, questa è la forza del nostro paese.

Il governo sta per nominare l’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri come commissario per l’emergenza. Avrà potere di deroga e lavorerà per favorire la produzione e la distribuzione di attrezzature per terapia intensiva e sub intensiva. Il discorso si conclude con l’appello:

Restiamo distanti oggi per abbracciarci domani, il paese ha bisogno di ciascuno di noi.

Seguendo le nuove direttive l’Italia non solo farà bene a se stessa, ma anche al mondo intero, che seguirà il suo esempio nel fronteggiare l’inaspettata emergenza del Covid19, dichiarato ufficialmente “pandemia” dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nella giornata di oggi. Leggi anche: L’Italia è tutta zona rossa, vietati tutti gli spostamenti   https://www.facebook.com/ildigitale.it/videos/2513094575578226/?modal=admin_todo_tour  

Avatar
Silvia Buffohttp://www.ildigitale.it
Silvia Buffo, 1985. Giornalista e imprenditrice, è founder dell'azienda Identità Digitali e direttore de Il Digitale. Ricercatrice in Letteratura italiana su tematiche di scrittura e web, amante della classicità, filologia e linguaggi. Si occupa di formazione, tenendo a Roma seminari sul Web Writing. Si autodefinisce un’idealista, scrive di innovazione e cultura. “La bellezza è promessa di felicità” è il suo motto, che ha delicatamente rubato a Stendhal.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

La campagna di Joe Biden, siamo agli sgoccioli

È testa a testa tra Donald Trump e Joe Biden, in corsa...

La lattoferrina salva dal Covid? La parola degli esperti

Due scuole di pensiero: c'è chi sostiene che l'assunzione di lattoferrina possa...

Pensioni, in arrivo bonus 155 euro a Dicembre

Le pensioni stanno subendo molte modifiche nel corso del tempo e non...

Cos’è l’amore platonico? Esiste davvero?

Amore platonico è un modo usuale per definire una forma di amore...

Decreto Ristori, come fare per ricevere gli aiuti

Il decreto è pubblicato in Gazzetta Ufficiale e entrerà in vigore a partire da oggi, 29 ottobre. Un provvedimento da 5,4 miliardi che interviene “in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza”.