sabato, Luglio 24, 2021

Guida ai sondaggi retribuiti: siti e dove lavorare

Guadagnare grazie al web oggi non è impossibile, anzi. Come funziona il mondo dei sondaggi retribuiti?

Sfruttando le mille possibilità di internet è possibile trovare dei lavoretti più o meno redditizi, come quello dei sondaggi retribuiti, che magari non ci consentono di diventare ricchi ma certamente ci possono aiutare ad arrotondare lo stipendio o toglierci qualche sfizio. Un esempio concreto è quello dei sondaggi retribuiti, che diventa un modo per poter avere una piccola entrata senza eccessivo sforzo, sfruttando alcuni siti web. Tutto quello che occorre è una connessione ad internet, ed ovviamente un pc, ma anche solo un tablet o uno smartphone. 

I sondaggi sono alcuni fra i metodi migliori in assoluto per guadagnare online: scegliendo i migliori siti, come vedremo in questa guida, è possibile ottenere un piccolo ma interessante guadagno che ovviamente aumenta se si scelgono i giusti siti. 

Questo lavoro non solo è semplice ed alla portata di tutti, ma si può fare davvero ovunque, basta una connessione al web ed un dispositivo. Se quindi avete deciso di arrotondare lo stipendio o di mettere via qualche soldino con i sondaggi retribuiti, ecco qualche consiglio sui migliori siti del settore e su come fare i sondaggi retribuiti. Andiamo alla scoperta del mondo dei sondaggi retribuiti e di come funzionano. 

Leggi anche: Covid-19: come cambierà il lavoro?

Come funzionano i sondaggi retribuiti

Il funzionamento dei siti che propongono sondaggi retribuiti è abbastanza semplice. In sostanza questi siti si basano sulle richieste di aziende che – ad esempio – devono lanciare un prodotto sul mercato o studiare le abitudini di acquisto del target. Commissionano quindi alle società di sondaggi dei questionari per i quali pagano. E voi, facendo i sondaggi retribuiti, venite a vostra volta retribuiti dando questi dati alle imprese che li cercano. I sondaggi possono essere fra loro molto diversi, in generale richiedono informazioni come l’età, genere, lavoro, retribuzione, abitudini di acquisto o di vita, interessi ed hobby e tanto altro. I questionari possono essere lunghi e complessi o molto semplici, ovviamente i primi sono pagati di più. Il guadagno con i sondaggi retribuiti dipende ovviamente dal numero di sondaggi che si effettuano, dalla loro complessità, e dalla costanza nel farli che è fondamentale per ottenere un buon successo. 

Per avere successo e ricevere tanti sondaggi è bene aggiornare il profilo con le informazioni necessarie e cercare di essere costante nel fare i sondaggi, senza mentire o barare (si rischia di essere ritenuti non attendibili e quindi di non ricevere più sondaggi retribuiti). 

Ovviamente bisogna anche scegliere i migliori siti per trovare un panel che paghi abbastanza. Bisogna cercare di selezionare i siti che danno maggiore garanzia di serietà del pagamento e calcolare anche come (e quanto) si viene retribuiti per il lavoro. 

Leggi anche: Come Covid ha cambiato il lavoro: più riunioni, mail e ore di straordinario

I migliori siti di sondaggi retribuiti

Oggi come oggi, esistono davvero tanti siti di sondaggi retribuiti: quali sono i migliori? Quali i più importanti? 

Un buon sito è Nielsen, un panel che ha milioni di iscritti. 

Un altro sito di sondaggi, meno noto in Italia, ma in realtà internazionale e con molti sondaggi disponibili in italiano è Triaba.it: assolutamente da provare, soprattutto per il fatto che al momento è ancora relativamente noto e ha bisogno di utenti italiani.

Centro di Opinione è un panel italiano, che permette di ricevere una retribuzione quando si risponde ai sondaggi retribuiti e garantisce serietà nei pagamenti. 

Sicuramente Toluna è uno dei siti di sondaggi più famosi in assoluto ed anche uno di quelli considerati più affidabili. Esso non si limita solo a proprie sondaggi retribuiti ma permette di guadagnare anche per mezzo delle risposte alle votazioni rapide o partecipando ad una sorta di lotteria. Toluna retribuisce con punti che accumulati vengono trasformati in buoni Amazon o carte regalo oppure in soldi. Per quanto riguarda Toluna è possibile approfondire consultando questa completa recensione pubblicata dal sito Sondaggiamo

Leggi anche: Bonus PC, tablet e internet: ecco come richiedere i 500 euro del voucher famiglia

Ultime notizie