24ORE Business School e Altaroma insieme per il futuro della moda

Anche nel settore della moda il contributo degli studenti è fondamentale allo scopo di vagliare nuovi possibili format e manifestazioni, rigorosamente in ottica physical.

Asia Solfanelli
Asia Solfanelli
Intraprendente e instancabile penna, poliglotta, appassionata lettrice e avida viaggiatrice. Sviscerata amante del cinema. E ultimo, ma non per importanza, eterna studiosa, perché non si finisce mai d’imparare.
spot_img

Il futuro della moda da realizzarsi con format e manifestazioni in ottica phygital sarà elaborato in un progetto che vede la 24ORE Business School collaborare con Altaroma, società partecipata da comune di Roma, Regione Lazio e Camera del Commercio di Roma, nata con l’intento di diventare epicentro dell’alta moda italiana e divenuta un vero e proprio hub dedicato ai nuovi talenti del Made in Italy.

Gli studenti della 24ORE Business School saranno chiamati a ricercare potenziali brand fashion interessanti per i buyers, proporre attività collaterali come talk o mostre nonché elaborare un vero e proprio piano di comunicazione social.

Il futuro della moda con format e manifestazioni in ottica phygital

Che la moda sia da sempre uno di quei mondi che più arricchiscono e rendono attrattivo il nostro stivale è un dato di fatto. Altrettanto vero è che però è necessario non perdere di vista talenti emergenti, piccole realtà sartoriali e designer indipendenti per mantenerlo vivo, valorizzarlo e far in modo che non perda quella fama nazionale e internazionale guadagnata con tanti anni di attività svolta con passione, creatività e acume.

Ed è proprio in questa ottica che opera la 24ORE Business School, la scuola di alta formazione che offre corsi e master sulle principali Industry e che da sempre è in prima linea nello studio dell’attualità. Il progetto che la vede insieme ad Altaroma nasce proprio con l’intento di riflettere sui nuovi scenari phygital possibili per l’industria della moda.

Annamaria Tartaglia, Coordinatrice scientifica Master Area Lusso, 24ORE Business School, racconta:

La sfida più grande che gli studenti devono affrontare, rimanendo ancorati al posizionamento espresso da Altaroma, è trovare contenuti innovativi in grado di valorizzare e ampliare il rapporto tra brand, buyer e clienti finali, creare nuove opportunità di incontro con la città di Roma e ripensare all’uso dei social per ampliare l’engagement e la brand awareness a livello internazionale.

E aggiunge:

Il progetto consente agli studenti di lavorare a 360° per il futuro della manifestazione, reinterpretata attraverso gli occhi delle giovani generazioni digitali.

Leggi anche: La lettera di Giorgio Armani: “Io non voglio più lavorare così, è immorale”

Studenti a lavoro per il futuro della moda con Altaroma

Studenti a lavoro per il futuro della moda con Altaroma.

Altaroma è una realtà unica nel suo genere che, votata alla valorizzazione dei talenti emergenti, opera su quattro diversi segmenti per il futuro della moda: Fashion Hub, una serie di sfilate dedicate alle creazioni di giovani talenti emergenti, Who Is On Next?, un concorso per nuovi brand in collaborazione con Vogue Italia, Showcase, un progetto dedicato a incontri B2B con buyer e stampa nazionale e internazionale e Altaroma Talks, un ciclo di incontri a tema con protagonisti del mondo istituzionale e del settore di riferimento.

Lo sviluppo di nuovi format su cui si chiede agli studenti di ponderare è pensato proprio in ottica di questi quattro settori operativi che, sfruttando la tecnologia come ponte tra mondo fisico e digitale, offrono alla moda un futuro innovativo e all’avanguardia nonché nuove eccellenze e un target di riferimento nazionale e internazionale, sia B2B che B2C, molto più ampio.

Adriano Franchi, Direttore Generale Altaroma, dichiara:

Dagli studenti delle accademie fino ai profili più alti dei master, Altaroma è sempre presente per supportare la crescita dei singoli e delle aziende, per un valore d’impresa che conti sempre di più sul proprio capitale umano.

Il lavoro che stiamo svolgendo insieme a 24ORE Business School ci permette di raggiungere nuove figure e nuove professionalità, aprendo un dialogo per un futuro della moda più strutturato.

Leggi anche: Gli stilisti africani rivoluzionano la moda made in Italy: chi sono i Fab Five

spot_img

Correlati

È La storia con Jasmine Trinca la ‘Serie dell’anno’ 2024

La Storia di Francesca Archibugi, dal romanzo di Elsa Morante, con una straordinaria Jasmine...

Anselm, l’omaggio di Wim Wenders all’ultimo grande pittore del ‘900

Con un nuovo film, “Anselm”, pochi mesi dopo il successo di “Perfect Days”, Wim...

Slam Poetry, cos’è, come funziona e perché è amata dai giovani?

Oggi parliamo di Slam Poetry. “Che cos’è la poesia?”, domandava il professor Keating, interpretato...
Asia Solfanelli
Asia Solfanelli
Intraprendente e instancabile penna, poliglotta, appassionata lettrice e avida viaggiatrice. Sviscerata amante del cinema. E ultimo, ma non per importanza, eterna studiosa, perché non si finisce mai d’imparare.
spot_img