giovedì, 2 Dicembre 2021

Freezer portatili per auto, l’ideale per viaggi in macchina durante l’estate: ecco i modelli migliori

Frigoriferi o congelatori per auto portatili consentono di mantenere i prodotti al fresco durante un medio/lungo viaggio. Ecco i modelli migliori.

Freezer portatili per auto: si torna a parlarne con l’arrivo dell’estate, quando per molti inizia la stagione dei lunghi viaggi in macchina. Spesso risulta più vantaggioso macinare centinaia di chilometri di strade e autostrade per raggiungere destinazioni lontane, specie se si parte con dei bambini. Compiere lunghissimi tratti in macchina, però, può rappresentare un vero stress per chi compie il viaggio. Proprio per questo, nella maggior parte dei casi, durante il tragitto sono previste varie soste nelle aree di servizio per poter sgranchire le gambe, utilizzare i servizi igienici o, semplicemente, rifolcillarsi. Risulta allora particolarmente importante portare con sé frigoriferi o congelatori per auto portatili.

Questi frigoriferi e congelatori, pensati proprio per l’automobile, consentono di mantenere il cibo e le bevande al fresco durante un medio/lungo viaggio, confermandosi come l’alternativa migliore per conservare le pietanze a bordo senza farle rovinare o riscaldare dal torrido caldo estivo. Ma quali sono i migliori in commercio e quali criteri bisogna seguire in fase d’acquisto?

Freezer portatili per auto, cosa tenere a mente prima dell’acquisto: i modelli migliori

Freezer portatili per auto, cosa tenere a mente prima dell'acquisto: i modelli migliori

Quando si decide di comprare un freezer o un frigorifero portatile, bisogna valutare alcune caratteristiche fondamentali per operare la scelta migliore e più adatta al nostro caso:

  • Dimensioni: Ovviamente la grandezza del freezer portatile dipenderà da quella della macchina dove lo si inserirà. Una volta valutato quello, qualsiasi dimensione può andar bene;
  • Alimentazione: Il primo aspetto da considerare: auto particolarmente vecchie potrebbero non avere connettori di alimentazione compatibili. Perciò bisogna valutare prima questo aspetto e poi procedere con la scelta del freezer che più fa al nostro caso;
  • Temperatura: I freezer con la doppia funzione caldo/freddo costano di più rispetto a quelli che raffreddano soltanto. Se l’acquisto del congelatore è fatto in vista di viaggi estivi, la temperatura interna al freezer deve essere inferiore di almeno 15°C o 20°C rispetto a quella esterna: solo in questo modo sarà possibile conservare i prodotti senza farli rovinare;
  • Consumo: Aspetto cruciale da valutare, che coinvolge anche la batteria dell’auto. Ad esempio, una potenza eccessiva potrebbe portare a un cortocircuito su una macchina nuova, danneggiando freezer e veicolo;

In ogni caso, se ti stai chiedendo quali siano i freezer e frigoriferi per auto portatili migliori, puoi consultare questa pratica ed utile guida all’acquisto, che contiene le alternative più convenienti selezionate dagli esperti di PriceCut.

Leggi anche: Vacanze fotovoltaiche: un’estate al mare, con un occhio all’ecosostenibilità

Freezer portatili per auto: come utilizzarli con tavolette refrigeranti e all’insegna dell’igiene

Frigoriferi e congelatori portatili per auto, se sono delle dimensioni adeguate, possono essere staccati dalla corrente e trasportati dove si vuole: in questo caso, saranno in grado di mantenere la temperatura all’interno per circa 2/3 ore. Per prolungare questo tempo, occorrerà utilizzare le tavolette refrigeranti (le cosiddette mattonelle o siberine), che tecnicamente sono definite “piastre eutettiche”: fatte in plastica rigida, contengono una miscela d’acqua e altre sostanze (spesso glicole) che, se congelate, restituiscono il freddo lentamente, mantenendo bassa la temperatura dei recipienti.

Ovviamente, freezer e frigoriferi portatili per auto sono ambienti chiusi e umidi, praticamente perfetti per la proliferazione batterica quando la temperatura interna cessa di essere fredda e comincia ad alzarsi. Per questo motivo, una volta giunti a destinazione o rientrati da una gita fuori porta, è sempre necessario svuotare i recipienti assicurandosi di eliminare tutti gli avanzi, briciole, posate sporche o tovaglioli utilizzati. Dopodiché, è importante procedere con una veloce ma accurata pulizia.

La soluzione migliore per lavare il proprio congelatore o frigorifero portatile è utilizzare una miscela di acqua e bicarbonato (ma va bene pure di acqua e aceto), prestando particolare attenzione alla pulizia degli angoli, dove potrebbero essersi accumulati dei piccoli rimasugli di cibo. L’ideale sarebbe poi lasciare asciugare il contenitore all’aria aperta, in modo da scongiurare il comparire di cattivi odori, difficili poi da eliminare.

Leggi anche: Estate 2021, riparte il turismo: ecco come organizzare al meglio il proprio viaggio in aereo

Correlati

Idee outfit per l’inverno 2021: 5 look imperdibili e gli accessori più in voga

Idee outfit per inverno 2021? Vestirsi con stile e gusto quando fa freddo è...

Bello e dannato, ecco l’uomo ideale: 10 tenebrosi dal fascino irresistibile

Perché ci piace tanto l'uomo "bello e dannato”? Da piccole sogniamo il principe azzurro...

Shatush grigio: l’ultimo trend delle giovanissime. Tutte le tonalità e a chi sta bene

Shatush grigio? Una scelta cool ed elegante. Negli ultimi anni lo shatush si è...