sabato, Febbraio 27, 2021

Il Covid è mutato in UK ed è esodo – Allerta in Italia

Cecilia Capanna
Cecilia Capanna
Direttrice di Othernews, appassionata di temi globali e madre di tre figli del cui futuro sente un grande senso di responsabilità.

Il Covid è mutato: una nuova variante del virus si sta diffondendo alla velocità della luce nel Regno Unito ed è presente anche in altri paesi proprio quando è cominciata la campagna vaccinale. Londra ha imposto misure restrittive in alcune zone dell’Inghilterra che migliaia di persone si sono affrettate a lasciare, aumentando il rischio di diffusione del nuovo ceppo.

In che modo il Covid è mutato

Tutti i virus mutano il proprio codice genetico, si adeguano per sopravvivere. Talvolta i cambiamenti sono tali da indebolire la capacità dell’organismo umano di sviluppare anticorpi e compromettono così il funzionamento dei vaccini. È così per la nuova variante inglese del virus?

Secondo le autorità sanitarie britanniche il Covid mutato ha una trasmissibilità maggiore addirittura del 70%. Sembra che la variante del virus abbia 23 differenze “di codice” rispetto ala sequenza standard. Tuttavia la letalità del Covid mutato non sembra essere aumentata ma pressoché identica. La variante del virus è sotto osservazione e studio da parte dei medici inglesi in diretto collegamento con l’OMS, soprattutto per accertarsi che le terapie e i vaccini funzionino completamente anche contro questo nuovo dispetto che la natura sta infliggendo all’umanità.

Lock Down in Inghilterra

Il Segretario di Stato per la Salute Hancock ha definito la situazione “fuori controllo” e il premier Boris Johnson si è affrettato a chiudere Londra, il Sud Est e l’Est dell’Inghilterra a partire dalla mezzanotte di sabato. Questo ha portato nella serata di sabato migliaia di persone ad affollare stazioni dei treni e degli autobus e a mettersi in macchina creando code a non finire nel tentativo di lasciare il Paese prima dello scatto del lock down. Una sfida al governo che ha generato un vero e proprio esodo come in situazioni di guerra, nonostante le raccomandazioni del capo della sanità inglese Chris Whitty di non muoversi e di non creare assembramenti.

Un comportamento che le autorità condannano come assolutamente irresponsabile. Chi è scappato per Natale dalle zone interessate dalla “Tier 4”, dunque in lockdown perché in allerta rossa, rischia addirittura l’arresto. Johnson si è visto costretto ad ordinare un ingente dispiegamento di polizia per far rispettare le nuove disposizioni restrittive imposte dal governo. Si è detto anche molto dispiaciuto che tutti i piani per Natale che si era auspicato sono necessariamente saltati.

Leggi anche Conte, nuovo decreto legge: “Non stiamo perdendo tempo”. Italia Zona Rossa dal 24 dicembre al 6 gennaio

La variante è arrivata in altri paesi

Dopo aver appurato che il virus mutato dalla Gran Bretagna è approdato nei Pesi Bassi, l’Olanda ha chiuso le frontiere ai voli di linea provenienti da UK. Il Ministero della Salute olandese “raccomanda che qualsiasi introduzione di questa variante del virus sia limitata il più possibile, limitando e controllando il movimento di passeggeri in arrivo dal Regno Unito”.

Il nuovo ceppo è stato trovato anche in Danimarca e in Australia e ci si aspetta che il virus mutato verrà contratto in molti altri paesi nei prossimi giorni, anche a causa dell’esodo inglese. In Europa è massima allerta e l’Eliseo ha annunciato che oggi è prevista una riunione tra Parigi, Berlino e l’Unione Europea. Ancora non sono stati rilevati casi dello stesso tipo in Italia, dove però il rischio è altissimo.

Allerta in Italia

Per cercare di frenare l’arrivo del Covid mutato in Italia, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha bloccato i voli provenienti dall’Inghilterra e ha disposto che chiunque vi abbia transitato negli ultimi 14 giorni non possa rientrare nel nostro Paese. Ha anche raccomandato a chi abbia viaggiato in UK nelle ultime due settimane di fare il tampone e possibilmente di mettersi in auto-isolamento.

A Fiumicino chiunque arrivi si deve sottoporre a tampone, a partire dagli aerei che erano già in volo al momento della disposizione. Le persone trovate positive verranno immediatamente ricoverate allo Spallanzani di Roma per approfondire gli studi della nuova variante del virus, dietro raccomandazione dell’OMS ai ricercatori dei paesi membri. Bisogna scoprire al più presto quali siano i rischi portati dalla mutazione. Il cambio del codice genetico potrebbe anche interferire con la diagnosi e rendere inefficaci i tamponi.

Leggi anche Idrossiclorochina come terapia contro il Covid: l’ok arriva dal Consiglio di Stato

Cecilia Capanna
Cecilia Capanna
Direttrice di Othernews, appassionata di temi globali e madre di tre figli del cui futuro sente un grande senso di responsabilità.

Ultime notizie