martedì, Dicembre 1, 2020

“Coronavirus, progetto criminale per distruggere Occidente”, il commento di Radio Maria

Padre Livio Fanzaga spiega la sua teoria “complottista” dai microfoni di Radio Maria portando ad esempio un esperimento svolto in Brasile prima del diffondersi della pandemia.

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Da sempre il Direttore di Radio Maria ogni mattina ai microfoni informa gli ascoltatori commentando in chiave cristiana fatti di cronaca e di storia. La mattina dell’undici novembre partendo dal presupposto che sia passato quasi un anno dalle prime avvisaglie del virus, come sostenuto da molti studiosi, i quali ritengono che il virus circolasse già da novembre, Padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria esprime il suo parere in merito all’epidemia di Covid-19 che ha colpito e messo in ginocchio tutta l’umanità.

Radio Maria, l’opinione di Padre Livio su Wuhan

Padre Livio
Padre Livio Fanzaga ai microfoni di Radio Maria.

Don Fanzaga non crede al fatto che l’epidemia si sia sviluppata dagli animali e che il focolaio possa essere stato il mercato di Wuhan. Il suo pensiero al riguardo è molto chiaro e tende a sottolineare che questo ovviamente si tratta del suo pensiero e che gli ascoltatori sono liberi di cestinarlo:

Questa epidemia è un progetto, quindi non è causale, non viene dagli animali, non viene dai pipistrelli, non viene da mercato di Wuhan e non è uscita neanche per caso dal laboratorio di Wuhan. Che veniva dal mercato di Wuhan ormai è una cosa a cui non crede più nessuno.  Io sinceramente non escudo il fatto che la Cina abbia potuto testare un’arma tecnico-biologica. Questi esperimenti sarebbero proibiti però la Cina non ha firmato la Convenzione di Ginevra quindi poteva anche non essere perseguita da questo punto di vista. Questa rimane un’ipotesi, che ormai diversi articoli, libri, interviste ritengono possibile.”

Leggi anche: Il 5G causa il coronavirus?

L’idea di fondo di Padre Livio, voce di Radio Maria

Il direttore di Radio Maria dice di avere da sempre un pensiero unico, un’idea di fondo ma nel frattempo di aver allargato i propri confini:

L’idea di fondo che ho detto fin dall’inizio è che questa epidemia è un progetto, ha colpito soprattutto l’Occidente. Prima pensavo fosse la Cina, adesso comincio a pensare che forse non era sono la Cina. Ultimamente sono venuto a sapere che questa epidemia era stata già anticipata 4 o 5 anni fa. Una simulazione di questa epidemia era stata fatta. Si è immaginato una epidemia che partiva dal Brasile e si diffondeva in tutto il mondo causando 60 milioni di morti. Questa era una simulazione fatta dalla fondazione Gates. Questa simulazione è stata fatta per evitare l’epidemia. Poi l’epidemia è arrivata esattamente come era stata simulata.

Leggi anche: Tutti contro la Cina: Zero contagi ma molti attacchi

Quale sarebbe lo scopo di questo progetto per Radio Maria?

Il progetto secondo il sacerdote Padre Livio, voce di Radio Maria, è da attribuire al demonio, che opera attraverso le menti criminali che hanno realizzato questo progetto:

Lo hanno realizzato con uno scopo ben preciso: creare una specie di colpo di stato sanitario o massmediatico. Un progetto volto a fiaccare l’umanità, metterla in ginocchio, istaurare una dittatura sanitaria, una dittatura cibernetica. Quindi per me questa epidemia è un progetto criminale, portato avanti dalle élite mondiali, con complicità magari di qualche Stato, non lo so. Il passaggio fondamentale è quello di mettere in ginocchio l’umanità, spogliandola di tutto, senza più risorse neanche economiche, senza più il lavoro, mettendola in balia del potere politico e massmediatico ed eliminare tutti quelli che non stanno a questo gioco e così realizzare quel mondo nuovo, che sarebbe il mondo di satana, dove noi saremo tutti degli zombie.

Leggi anche: Bufera social contro Vladimir Luxuria: “Contro di me un esercito di negazionisti del virus”

I messaggi della Madonna sul Covid secondo Radio Maria

Padre Livio tende a precisare di non trattarsi di un’idea campata in aria ma qualcosa di concreto e reale che avrebbe anche dei tempi di attuazione e in tutto questo scenario inserisce anche l’elezione del nuovo Presidente degli Stati Uniti:

Questo è il progetto e hanno fretta di realizzarlo, vorrebbero realizzarlo entro il 2021 a mio parere. Perché io faccio questi ragionamenti? Io faccio questi ragionamenti in base ai messaggi della Madonna, che ormai io è da 40 anni che seguo i messaggi della Madonna, ho visto sempre con la Madonna mette in guardia dal diavolo. Questo è un progetto che ormai, son tutte d’accordo le élite mondiali, pensano di aver vinto ormai la battaglia, anche con il nuovo presidente Usa sarebbe la ciliegina sulla torta. Vogliono resettare tutto, fare un mondo nuovo, dove non c’è niente più Cristianesimo, c’è la religione dell’uomo, la religione della natura, c’è il dominio delle tracce finanziarie su tutta l’umanità ridotta in schiavitù.

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 20 eserciti più potenti al mondo?

20) Spagna Indice della forza militare: 0,3388Popolazione totale: 49.331.076Personale...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Ultimi

Il Google Doodle illumina dicembre, il December global holidays 2020

1 dicembre 2020, inizia l'ultimo mese di questo faticoso anno 2020 e...

La storia di Melissa, malata di Sma1, e il farmaco più costoso al mondo

Melissa ha solo nove mesi e grave forma infantile di atrofia muscolare spinale. Per le cure avrebbe bisogno del Zolgensma, uno tra i farmaci più costosi al mondo. È iniziata la raccolta fondi per salvarle la vita.

Giornata mondiale contro l’Aids, un’epidemia ancora da combattere

Dopo 40 anni dalla sua scoperta, l’epidemia di Hiv continua silenziosa senza...

Taranto piange il piccolo Vincenzo: “Sostanze cancerogene nell’aria hanno determinato il cancro”

Annamaria Moschetti, medico del piccolo undicenne, denuncia il legame tra la malattia del piccolo Vincenzo e le sostanze cancerogene immesse nell’ambiente dall’impianto siderurgico.

Decreto ristori quater, Gualtieri: “Non siete soli, lo Stato è al vostro fianco”

Decreto ristori quater: con l'approvazione dell'ultimo decreto sui ristori economici arrivano, finalmente,...