domenica, Novembre 29, 2020

Bergamo e Brescia si candidano insieme a Capitale italiana della Cultura 2023

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Bergamo e Brescia, le due città più colpite dal coronavirus, si uniscono in un progetto ambizioso e proiettato verso un futuro sereno. Secondo quanto annunciato dai rispettivi sindaci Giorgio Gori e Emilio Del Bono:

Bergamo e Brescia lanciano, insieme, la propria candidatura a Capitale italiana della Cultura 2023.

Leggi anche: Piemonte, primi bambini a scuola. Cirio: “Buona pratica da estendere all’Italia”

La cultura per sopravvivere alla sofferenza

In questo periodo di pandemia da Covid 19, le due città lombarde che tra loro distano poco più di 50 chilometri, sono state unite da morte, sofferenza e disperazione. Per questo, con il coinvolgimento di cittadini, istituzioni e imprese, Bergamo e Brescia si proiettano verso un futuro sereno con la candidatura a Capitale Italiana della Cultura 2023:

Le due città, che hanno pagato un tremendo contributo all’epidemia Covid-19, lanciano un’alleanza strategica che parte dalla cultura in uno dei momenti più cupi della loro storia. Due territori affini, una sofferenza comune e una volontà unica di risollevarsi. E aggiunge Gori: È un lavoro che comincia oggi e attraversa i prossimi due anni. E che crediamo abbia un effetto innanzitutto sui nostri cittadini: la cultura come il modo per prendersi cura delle ferite, per ripensare al senso della nostra comunità, del nostro modo di vivere e per dare a tutti un segnale forte di fiducia.

Leggi anche: Covid19, OMS conferma: “Disinfettare le strade non serve ed è nocivo per la salute”

Ripartire dalla cooperazione

Il progetto della candidatura vuole ripensare il sistema produttivo dei due territori, insieme all’offerta culturale e turistica su più livelli. Sarà occasione per cooperare, conservare e incrementare il ricco patrimonio culturale, creando nuove opportunità di sviluppo e di formazione. I due sindaci, nell’annuncio hanno dichiarato:

Questo lavoro potrà essere svolto necessariamente in un clima collaborativo. Servono quindi adeguati livelli di integrazione gestionale e politica. E la piena collaborazione del tessuto imprenditoriale.

Leggi anche: Il settore del Wedding è in ginocchio: “La situazione è davvero molto seria e sottovalutata”

Bergamo e Brescia, il progetto cultura

Il progetto di Capitale della Cultura nasce nel 1985 a livello europeo, e si è imposto negli anni come strumento strategico per incrementare l’appeal turistico di un luogo. Ma va a contribuire anche allo sviluppo socio-economico locale. Il progetto ha già incassato il primo sì: è quello di UBI Banca, istituto bancario che a Bergamo e Brescia affonda le proprie radici storiche e che sarà partner dell’iniziativa. Bergamo e Brescia sono decise a creare insieme una nuova strada per la fruizione della cultura in Italia. Un grande segnale di fiducia e di unione, vista la storica rivalità tra le due città.   di Catiuscia Ceccarelli

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 20 eserciti più potenti al mondo?

20) Spagna Indice della forza militare: 0,3388Popolazione totale: 49.331.076Personale...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Ultimi

Ci lascia David Prowse, il mitico Darth Vader di Star Wars

Il celebre attore è morto questa domenica all’età di 85 anni. La scomparsa è stata annunciata della sua agenzia con un messaggio su Twitter.

Utah, scomparso il misterioso monolite di metallo

Era stato avvistato lo scorso 18 novembre in un remoto deserto ad ovest degli Stati Uniti. Le ipotesi sulla sua origine le più fantasiose. Ad ogni modo, il monolite è stato rimosso, ma è ancora mistero.

Cos’è il cambiamento climatico e come influenzerà la nostra e le future generazioni

Sempre più spesso sentiamo parlare di cambiamento climatico, riscaldamento globale, catastrofi ambientali...

Le 10 frasi più pronunciate da Conte durante la pandemia. Una è virale

Giuseppe Conte è ufficialmente al Governo dal 1 Giugno 2018, con rinnovo...

È tempo di Pandoro, ma ce n’è uno che vi shockerà

Il Natale ha un sapore più intenso in questo 2020, perché Natale...