giovedì, Gennaio 21, 2021

Ministra Azzolina garantisce: ruolo per 78 mila docenti

La Ministra al Senato afferma, dopo aver accolto positivamente la proposta di test sierologici per i docenti, che si è già perso troppo tempo e che questa nuova immissione darà vigore e stabilità al prossimo anno scolastico.

Luca Tartaglia
Luca Tartaglia
Classe 88. Yamatologo laureato in Lingue Orientali, specializzato in Editoria e Scrittura, con un Master conseguito in Diritto e Cooperazione Internazionale. Ama dedicarsi a Musica e Cultura, viaggiare, “nerdeggiare” e tutto ciò che riguarda J. J. R. Tolkien

Un grande risultato”, così lo definisce la Ministra dell’Istruzione Azzolina quello a conclusione dei concorsi che vedrà entrare in forza 78 mila nuovi docenti. Così ha parlato stamani, alla VII commissione in Senato dopo l’audizione del 1° luglio sulle iniziative di competenza del ministero riguardo l’emergenza Covid-19 e soprattutto inerenti al prossimo anno scolastico. Riferendosi poi al Ministero di Economia e Finanza: “È in corso di perfezionamento la richiesta al Mef di oltre 80 mila assunzioni a tempo indeterminato di personale docente per l’anno scolastico 2020-21″. Diverse le novità riguardo la sicurezza dei docenti e degli alunni.

Leggi anche: Scuola. Azzolina: “Abbiamo approvato un decreto in piena emergenza. Ora pensiamo a settembre”

Garanzia di continuità e sicurezza

Una serie di manovre quelle del Miur volte a garantire stabilità e sicurezza del comparto scolastico. Commenta la Azzolina positivamente la scelta di eseguire test sierologici per tutto il personale scolastico. Altra soddisfazione quella della nomina di Domenico Arcuri a Commissario per la riapertura delle scuole a settembre. Una serie di punti toccati nelle nuove Linee guida come misura funzionale al distanziamento e all’innovazione didattica riguardo gli arredi scolastici. Un rinnovo volto a garantire la sicurezza degli studenti una: “azione tempestiva di rinnovo degli arredi nelle scuole che ne avranno bisogno”, rafforzata dalla supervisione del Commissario Arcuri. Annuncia, infine, uno specifico Protocollo di sicurezza su modello di quello attuato per gli esami di Stato.

Nel cosiddetto ‘Piano Scuola’ sono state previste “diverse possibilità di soluzione per risolvere le criticità rilevate.

Leggi anche: Azzolina: “Non riaprire le scuole, una ferita che mi porterò dietro per sempre”

Nuove risorse in campo

Sarà incentivata la presenza di: personale ausiliario, tecnico ed amministrativo per far fronte alle specifiche richieste che intervengono sul duplice versante tecnologico ed igienico-sanitario”.

Riguardo i numeri evidenzia: “A marzo scorso sono stati stanziati ben 510 milioni e altri 320 milioni sono stati ripartiti tra le Regioni ad aprile. 855 milioni di euro a favore di Province e Città Metropolitane […] stanziati per il finanziamento di interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico delle scuole secondarie di secondo grado“.

Contiamo entro l’inizio dell’attività didattica di avere in cattedra tutti i docenti necessari.

Luca Tartaglia
Luca Tartaglia
Classe 88. Yamatologo laureato in Lingue Orientali, specializzato in Editoria e Scrittura, con un Master conseguito in Diritto e Cooperazione Internazionale. Ama dedicarsi a Musica e Cultura, viaggiare, “nerdeggiare” e tutto ciò che riguarda J. J. R. Tolkien

Ultime notizie

Napoli, avvistata la più grande balena del Mediterraneo: sarà esposta in un museo

Avvistata una settimana fa la carcassa della balena più grande d'Italia e forse del Mediterraneo. A Napoli per l'autopsia, presto sarà pronta per la musealizzazione.

71 anni dalla morte dello scrittore visionario George Orwell, via libera alle pubblicazioni

George Orwell, il 21 gennaio 1950 a Londra moriva una delle penne...

Crisi di Governo, oggi al Colle Mattarella riceve i leader dell’opposizione

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha comunicato al capo dello Stato la volontà di rafforzare la maggioranza costituendo un nuovo gruppo centrista al Senato.

Attentato a Baghdad, kamikaze si fa esplodere in centro città: almeno 21 le vittime

Un kamikaze si è fatto esplodere nel mercato rionale nei pressi di piazza Tayaran, una delle zone più affollate del centro di Baghdad. PPN riferisce di almeno 21 persone rimaste uccise e 44 feriti.