venerdì, Settembre 25, 2020

Attivista e astronauta: le nuove Barbie insegnano alle bambine che una donna può cambiare il mondo

Marianna Chiuchiolo
Marianna Chiuchiolo
Laureata in Mediazione Linguistica con un passato nella musica e nel teatro, scrive per il web da diversi anni. Appassionata di scienza, psicologia e viaggi, ama particolarmente passare ore a discutere di personaggi e trame analizzandone caratteristiche, vittorie e incongruenze. Scrittrice di racconti e sceneggiature perché l'immaginazione spesso lo richiede. Giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Veterinaria, ballerina, reginetta di bellezza, rockstar, di mestieri Barbie ne ha fatti tanti, sempre con uno smagliante sorriso sulle labbra e una chioma impeccabile. Tra polemiche e sostenitori incalliti, l’immagine della bambola più famosa del mondo si è evoluta insieme alla società. Negli anni si è passati dalla femme fatale che curava soprattutto la casa a un modello di bellezza più acqua e sapone e più indipendente. Una donna di successo, ma pur sempre impeccabile icona di stile con il guardaroba perfetto, la vita perfetta, la famiglia perfetta e un grande cuore. Un po’ Mary Sue e un po’ material girl, insomma, forte di un successo planetario, una produzione media inarrestabile e persino una wiki dedicata. Almeno fino a qualche anno fa, quando la Mattel ha deciso di voler ispirare le bambine a essere grandi donne prendendo come spunto un gruppo di donne che grandi lo sono state davvero. È così che al grido di “You can be anything” sono nate le linee “Sheroes” e “Inspiring Women”, quest’ultima lanciata, neanche a dirlo, l’8 marzo dello scorso anno. Dopo nomi come Frida Kalho e Amelia Earhart, adesso è il turno di Rosa Parks e Sally Ride di unirsi alla grande famiglia di donne ispiratrici made-in-Mattel. Rosa Parks, famosa per essere stata la prima donna di colore a rifiutarsi di cedere il suo posto sull’autobus a un bianco, è considerata la scintilla che ha dato il via alla lotta per i diritti dei neri in America. In maniera simile, Sally Ride è stata la prima e la più giovane statunitense a viaggiare nello spazio. Rompere le barriere sembra essere il leitmotiv di quest’ultima operazione commerciale. Lo scopo è chiaro: insegnare alle donne di domani che la tenacia di una persona può dare inizio a un cambiamento mondiale. Perché non dovrebbero essere loro le prime a cambiare il mondo? Leggi anche: L’ospedale che cura i peluche dei bambini per regalare un sorriso di Marianna Chiuchiolo

Marianna Chiuchiolo
Marianna Chiuchiolo
Laureata in Mediazione Linguistica con un passato nella musica e nel teatro, scrive per il web da diversi anni. Appassionata di scienza, psicologia e viaggi, ama particolarmente passare ore a discutere di personaggi e trame analizzandone caratteristiche, vittorie e incongruenze. Scrittrice di racconti e sceneggiature perché l'immaginazione spesso lo richiede. Giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Ultimi

New York, la discarica più grande al mondo diventa parco naturale

Il Freshkills Park è un nuovo polmone verde alle porte della Grande Mela. La discarica più grande del mondo è stata trasformata in un’oasi naturale tre volte tanto Central Park. Un esemplare processo di ripristino ambientale.

Margherita Vicario critica “Sparami” di Emis Killa. I fan del rapper la insultano sui social

Bagarre sui social tra Margherita Vicario e Emis Killa. Volano insulti a...

Ibrahimovic positivo al Covid, da oggi è in quarantena a domicilio

Zlatan Ibrahimovic è risultato positivo al Covid. Lo ha comunicato il Milan....

La scrittrice siciliana Giovanna Giordano è candidata al Premio Nobel per la Letteratura 2020

La scrittrice di origine siciliana Giovanna Giordano, candidata al Premio Nobel per...

Perché oggi Google dedica un Doodle a Arati Saha?

Oggi Google dedica il suo Doodle alla vita e alle imprese della...