martedì, Gennaio 26, 2021

Ponte dell’Immacolata 2020, 5 idee per un weekend imperdibile

Il 2020 può regalare ancora emozioni se programmato bene. Ecco una breve guida delle mete italiane da raggiungere in piena sicurezza in questo Ponte dell'Immacolata 2020.

Giuseppe Giulio
Giuseppe Giulio
Capo area Travel & Food. Fa conoscere al mondo il viaggio esperenziale. Vive tra l’Italia e il Cile. Speaker all’Hospitality Day 2020.

Dove andare il prossimo weekend? Bisognerà attendere il nuovo anno per tornare a viaggiare in Europa e nel mondo e in piena sicurezza ma nulla toglie di organizzare un Ponte dell’Immacolata 2020 in Italia davvero irripetibile. Ecco 5 idee last minute per trascorrere in coppia, in famiglia o anche da soli un inizio natalizio davvero speciale (oltre che da insider)!

1. Catania, parola d’ordine: Stupire, anche a Natale

Catania, la città dell’elefantino è sempre una buona idea per trascorrere un Ponte dell’Immacolata 2020 in Italia in una meta stupenda in ogni angolo. Qui troverete una destinazione amatissima e ricchissima da sempre. Chiese, musei e piccole vie che vi ruberanno il fiato. Da non perdere Piazza Duomo, la bellissima Via Crocifari e le numerose e incredibili rovine greche e romane sparse in giro per la città dominata dalla maestosità dell’Etna.

Catania

2. Ponte dell’Immacolata 2020, Molise on the road

Quante volte vi siete chiesti “Ma perché andare in Molise, cosa c’è da vedere?”. Il Ponte dell’Immacolata 2020 in Italia è l’occasione giusta per scoprire un luogo unico, bello e persino ancora poco conosciuto ai viaggiatori italiani. Tre le tappe imperdibili: Larino, dove troverete un anfiteatro romano perfettamente conservato, lo spettacolare Borgotufi dove potrete anche soggiornare in piccolissime case fatte di pietra, e infine Castel San Vincenzo, all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Termoli

Leggi anche: Viaggiare a colori in Italia, le città che ti lasceranno a bocca aperta

3. Sperlonga, la meta ideale nel Lazio

Sperlonga è di una bellezza piuttosto sorprendente. La meta ideale per trascorrere il prossimo Ponte dell’Immacolata 2020 in Italia in una città di mare e breve distanza da Roma. Una destinazione ideale per trascorrere qualche ora oppure un weekend tra bellezze storiche e naturalistiche nel cuore del litorale pontino. Che aspettate? Scaldate i motori, passeggiate per le sue vie e raggiungete il primo ristorantino tipico della zona, per scattare una piacevole foto da insider da postare sul vostro account Instagram.

Sperlonga

4. Cinque Terre, il tempo sembra essersi fermato da sempre

Le Cinque Terre di certo non possono mancare per trascorrere un Ponte dell’Immacolata 2020 in Italia ricco di nuove e vecchie sfumature. Inserite nella lista Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore e godervi da vicino uno dei patrimoni Unesco più belli al mondo. La destinazione perfetta per gli amanti delle passeggiate e per chi ama percorrere anche alle porte dell’inverno sentieri ricchi di sfumature ma che sanno regalare frammenti unici e inediti di una delle zone più belle della Liguria. 

Cinque Terre

5. In Umbria tutto è più bello!

Sì, non resisterete alla bellezza della splendida Umbria. Da sempre questa regione, cuore del nostro Bel Paese, si veste di colori speciali che anche al Ponte dell’Immacolata vanno vissuti. Una tappa a Spoleto, Spello, Assisi e Perugia sono imperdibili per chi ama ammirare le bellezze artistiche e naturali che questa meta ha da offrire. E poi Gubbio, dove è girato Don Matteo e ancora Bevagna e il Lago Trasimeno. Cosa aspettate? Il Natale vi aspetta!

Assisi

Leggi anche: Capitale Italiana della Cultura 2022: ecco le dieci finaliste

Giuseppe Giulio
Giuseppe Giulio
Capo area Travel & Food. Fa conoscere al mondo il viaggio esperenziale. Vive tra l’Italia e il Cile. Speaker all’Hospitality Day 2020.

Popolari

Maria Chiara, non vedente e disabile, si laurea con 110 e lode: “Un simbolo per molti ragazzi”

Arriva per la 26enne Maria Chiara la seconda laurea in lingue per la comunicazione e la cooperazione internazionale all'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. La tesi, scritta interamente in francese, coniuga le sue due più grandi passioni: le lingue e la musica.

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 20 eserciti più potenti al mondo?

20) Spagna Indice della forza militare: 0,3388Popolazione totale: 49.331.076Personale...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Ultimi

Cinque anni dalla scomparsa di Giulio Regeni, Mattarella: “L’Egitto dia risposte adeguate”

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella “in questo giorno di memoria” rinnova la solidarietà alla famiglia Regeni e chiede un impegno “comune per giungere alla verità”.

Fai il pieno di vitamina B12 per il tuo benessere!

La vitamina B12 è essenziale in molti processi metabolici del nostro organismo:...

Olimpiadi Tokyo 2021, Italia verso l’esclusione. Entro mercoledì la decisione del CIO

Entro mercoledì 27 gennaio arriverà la decisione del CIO sull'esclusione dell’Italia dalle...

Covid, spunta l’idea di una zona rosso scuro in Europa: cos’è e quali le regole per viaggiare

Dall'Europa arriva l'idea di istituire la zona rosso scuro per indicare dove la circolazione del virus è molto alta. Ecco cos'è, pechè è necesssaria e quali sono le regole.

Brescia, arrestato primario: “Ha indotto la morte di pazienti Covid con farmaci non idonei”

È successo a Montechiari, presidio degli Ospedali Civili di Brescia. Il primario Carlo Mosca è ora accusato di omicidio volontario.