Home»Digitale Life»Viaggiare a colori in Italia, le città che ti lasceranno a bocca aperta

Viaggiare a colori in Italia, le città che ti lasceranno a bocca aperta

Ami i colori? Ecco le cinque mete italiane per chi è alla ricerca dell’arcobaleno.

0
Condivisioni
Pinterest Google+

Negli anni quaranta una giovanissima Judy Garland, protagonista della pellicola cult Il Mago di Oz, rendeva immortale con la sua splendida voce un brano meraviglioso. Il titolo del pezzo è “Over the Rainbow”, letteralmente “Oltre l’arcobaleno” ed è proprio da questo fenomeno ottico e meteorologico che si parte da bambini quando si spiegano i colori. In America, si festeggia addirittura il “Find a Rainbow Day”, un’occasione per le famiglie e non solo per andare alla ricerca di arcobaleni, fotografarli e festeggiare insieme l’arrivo della primavera. Potrebbe capitare di vedere arcobaleni doppi, tripli o anche quadrupli grazie alla riflessione dei raggi rifratti dalle gocce d’acqua: una vera esplosione di colori. La classica teoria prevede i sette colori dal rosso al violetto, ma in realtà sono migliaia le sfumature nello spettro continuo. La tradizione vuole che, anche se non si riesce a scorgere questa magia nel cielo, la giornata è da dedicarsi ai colori in generale. Ci si veste con colori sgargianti, si mangiano cibi colorati e, perché no, si organizzano anche viaggi in mete colorate. Sicuramente questa ricorrenza non è parte delle tradizioni nostrane, non si è mai vista una famiglia italiana rincorrere gli arcobaleni i primi di Aprile. Nonostante si parli di qualcosa di lontano dalle nostre abitudini, proviamo a pensare ad un viaggio nei tanti colori che offre il nostro Paese.

Burano, la città dei colori per eccellenza

Burano, Veneto.

Leggi anche: Perché ci sono posti dove torniamo sempre

Aprendo il vostro motore di ricerca e digitando le keyword “Italia” e “Colori” insieme, le coloratissime case di Burano sono la prima immagine che apparirà sul vostro desktop. Famosa in tutto il mondo per i suoi merletti, l’isola veneta è il paradiso degli amanti dell’architettura e il luogo perfetto per chi è alla ricerca del suo arcobaleno. Secondo la storia, le famose case sarebbero state colorate dai pescatori per far sì che si potessero riconoscere da lontano anche nei frequenti giorni di nebbia della stagione invernale.

Riomaggiore, il trionfo di colori sul mare

Riomaggiore, Liguria.

Un’altra città tutta italiana da ammirare è Riomaggiore. Una delle famose Cinque Terre in Liguria ha tutto il fascino del borgo di mare, misto alle bellezze dell’Appennino ligure. l centro storico, il cui nucleo originario risale al XIII secolo, è situato nella valle del torrente Rio Maggiore dal quale il borgo prende il nome. Lo spettacolo imperdibile che attrae turisti da tutto il mondo sono le deliziose casette arroccate e variopinte, i cui colori di notte si riflettono, grazie alle luci, nel mare.

Procida, l’isola dai colori pastello

Procida, Campania.

Andiamo in Campania, precisamente nel Golfo di Napoli, per incontrare Procida. Una piccola perla che, oltre allo splendido mare, ha come elemento caratteristico i colori. A differenza di altre città, qui non si parla di rossi accesi o verdi sgargianti, ma di case dipinte con tonalità pastello. Le stesse sono assortite in maniera tale che due case vicine non abbiano quasi mai colori simili e questo rende l’effetto visivo molto suggestivo. In poche parole, Procida è un arcobaleno di casette di pescatori disposte a formare una sorta di anfiteatro sul mare.

Bosa, una tavolozza di colori

Bosa, Sardegna.

Leggi anche: Viaggi a sorpresa, il nuovo trend è non sapere dove andrai

Chi va in Sardegna deve sapere che, oltre alle spiagge e alla vita mondana della Costa Smeralda, ci sono tanti magnifici luoghi da esplorare e ricchi di storia. Uno di questi è Bosa, uno dei borghi più belli d’Italia dall’atmosfera unica. Alcuni elementi caratteristici sono i balconcini in ferro battuto, i vicoletti labirintici, il serpentino fiume Temo e le tipiche case colorate. Sulla tavolozza si alternano colori vivaci a tonalità più opache, ma sicuramente è una delle mete che farà impazzire gli appassionati di fotografia.

Ponza, tutti i colori dell’arcipelago

Ponza, Lazio.

Come per le altre mete, anche l’isola di Ponza affascina per i suoi molteplici colori: il rosso del porto e del lanternino, il giallo della casa dei carabinieri e del municipio, il celeste degli hotel, il rosa, il bianco e il blu delle case. Una sinfonia di colori che, insieme alle meravigliose spiagge, rendono l’omerica dimora della Maga Circe un magnifico patrimonio ed attraggono ogni estate migliaia di turisti italiani e stranieri.

di Federica Tuseo

Articolo Precedente

Il Digitale compie un anno! Continuiamo a raccontare le migliori rivoluzioni

Articolo Successivo

Nasce la startup YouArte: potrai noleggiare opere d'arte al costo di un caffè

2 Comments

  1. […] Aprile 2019 Identità Digitali Digital Life/Welcome […]

  2. […] Leggi anche: Viaggiare a colori in Italia, le città che ti lasceranno a bocca aperta […]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *