venerdì, Maggio 20, 2022

William e Harry: rivelazioni scottanti sulla Royal family nel nuovo libro bomba

Christopher Anderson racconta il rapporto burrascoso dei fratelli reali. Il libro è denso di rivelazioni incredibili, la più interessante riguarderebbe il Principe Carlo accusato di razzismo.

Melissa Matiddi
Esperta in comunicazione e digital marketing, studia lo yoga e le discipline orientali. Ama creare, leggere e viaggiare. Silenziosa ma rumorosa, è sempre pronta a varcare nuovi orizzonti.

William e Harry sono sempre più in crisi. Un nuovo libro minaccia la stabilità della Corona inglese, rischiando di rivelare i segreti della Royal family e mettendo in cattiva luce anche il Principe William. È stato lui ad allontanare il fratello da Buckingham Palace?

A svelare tutti i segreti della rottura ci pensa il nuovo libro di Christopher Anderson Brothers And Wives: Inside The Private Lives ofWilliam, Kate, Harry e Meghan, in uscita oggi 30 novembre.

William e Harry: la guerra tra i fratelli della Royal family nel libro rivelazione

Il libro di Christopher Anderson sui fratelli William e Harry spiega le tensioni della famiglia reale. L’autore punta il dito anche contro il Principe Carlo che sarebbe accusato di commenti razzisti nei confronti del Royal baby.

Il rapporto tra i fratelli reali è da sempre stato considerato litigioso. La causa di tale tensione, ipotizza Anderson, consisterebbe nella vita “di riserva”, all’ombra del fratello, a cui Harry sarebbe stato sottoposto. Sembrerebbe che il più piccolo soffra del successo e della notorietà del più grande. A incrinare maggiormente il rapporto fu proprio una frase pronunciata da William. Nel 2017 Harry confidò al fratello di voler sposare l’ex attrice statunitense ma il primogenito di Carlo sgranò gli occhi e parlò di nozze affrettate con una donna peraltro già divorziata, conosciuta durante un appuntamento a sorpresa. Inutile dire che il povero Harry andò su tutte le furie.

Per immortalare l’iconicità del momento, i media inglesi inventarono addirittura il nomignolo di Waity William, per sottolineare l’attesa di speranza in cui si trovava William. Era visibilmente preoccupato per la rapidità con cui il fratello aveva deciso di sposarsi. Lui, di contro, aveva impiegato circa 10 anni per far approvare dalla famiglia reale la sua futura moglie, Kate Middleton.

Nel volume, l’autore scrive che Harry non volendo ascoltare pareri discordanti, venne persino convocato dallo zio Charles Spencer, pre allertato dallo stesso William. La reazione fu ancora più violenta e rabbiosa.

Anderson sostiene che nonostante Harry avesse esaltato tutte le migliori qualità della Markle, William la considerava come un’opportunista. Per di più non aiutavano le imbarazzanti notizie che circolavano sul padre della futura sposa, che non sprecava occasione per finire in prima pagina. Gli stessi fratellastri la descrivevano come un’arrampicatrice sociale ingrata e spietata. Proprio in quei giorni William avrebbe detto al padre.

L’ossessione di Harry per Meghan è una cosa che non avevo mai visto in vita mia. Sento di aver perso il mio migliore amico.

Le accuse di razzismo a Carlo

William e Harry: la guerra tra i fratelli della Royal family nel libro rivelazione

Tre anni dopo aver sposato Meghan, Harry decise di trasferirsi in America con la moglie, nel frattempo nacquero i loro figli: Archie e Lilibet Diana.

Nel libro William e Harry, l’autore indaga anche sulle dichiarazioni bomba lanciate durante l’intervista a Oprah Winfrey, in cui i due accusarono pubblicamente la famiglia reale di razzismo. In tv dissero che mentre la Markle era in attesa del primo figlio, un membro della Royal family si sarebbe interrogato sul tipo di colore della pelle del bambino. Pur non avendo mai rivelato il nome, lo scrittore afferma che potrebbe trattarsi del Principe Carlo, visto che già nel 2017 chiese a Camilla di Cornovaglia quale sarebbe stato il colore delle pelle dei loro figli.

Ovviamente il portavoce della famiglia reale ha smentito la notizia.

È assolutamente ridicolo. Ci si preoccupa piuttosto che commentando si farà semplicemente vendere più libri che davvero danneggiare la reputazione di Carlo.

Ancora guai per la Regina Elisabetta

Proprio la scorsa settimana, la regina Elisabetta è stata la protagonista di una brutta faccenda mediatica. La Bbc ha realizzato un documentario Princes and the press, I principi e i media, diviso in due parti, di cui la seconda verrà trasmessa a dicembre, dove si raccontano aneddoti e intimità della famiglia reale. Elisabetta però non l’ha presa benissimo ed ha minacciato l’emittente di non collaborare più con la trasmissione se il documentario fosse stato pubblicato senza prima essere visto dai reali. Insieme a Carlo e William è stato divulgato un comunicato ufficiale congiunto, sostenendo che la riproduzione si basa su una serie di esagerazioni e di fatti non provati.

Secondo quanto è riportato nel documentario, Harry sarebbe un pazzo manipolato dalla moglie, Kate soffrirebbe di gelosia nei confronti della Marlke.

Leggi anche: “Harry non è figlio di Carlo”: test dna pubblico smentirebbe voci false

Melissa Matiddi
Esperta in comunicazione e digital marketing, studia lo yoga e le discipline orientali. Ama creare, leggere e viaggiare. Silenziosa ma rumorosa, è sempre pronta a varcare nuovi orizzonti.

Ultime notizie