venerdì, Ottobre 30, 2020

Viminale: “Sì a camminata con i figli piccoli vicino casa”

Gli psicologi italiani si sono mobilitati per la mezzora d’aria per i bambini, oggi, dopo quasi un mese di disagi fra le mura domestiche, arriva una risposta concreta. La camminata dei genitori con i figli piccoli nel periodo dell’emergenza Covid è consentita, Lo precisa il Viminale con una circolare, firmata dal capo di gabinetto Matteo Piantedosi:

È da intendersi consentito, a un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione. La stessa attività può essere svolta nell’ambito di spostamenti motivati da situazioni di necessità o per motivi di salute.

Il documento è stato rivolto ai prefetti per alcune precisazioni sul divieto di assembramento o di spostamenti di persone fisiche.

Mentre l’attività motoria non deve essere intesa come attività sportiva

Fare una camminata non significa però fare attività sportiva, viene precisato nel testo della circolare:

l’attività motoria generalmente consentita non va intesa come equivalente dello jogging.

Il Viminale fa un’ulteriore precisazione sull’attività sportiva:

Lo jogging continua a essere ammesso, ma la possibilità di uscire con il bambino non deve essere considerata come attività sportiva, ossia jogging.

Leggi anche: Covid-19, test rapido disponibile per tutti a Firenze, si può prenotare online

Rispettare le regole vuol dire applicare il buon senso a seconda delle situazioni

Le regole imposte non possono prescindere da “valutazioni ponderate rispetto alla specificità delle situazioni concrete”. Si legge ancora nel testo della circolare:

Il divieto di assembramento non può ritenersi violato dalla presenza in spazi all’aperto di persone ospitate nella medesima struttura di accoglienza, ad esempio, case-famiglia, anche se chiunque acceda dall’esterno (operatori, fornitori, familiari, etc) sarà comunque tenuto al rispetto del divieto, della distanza interpersonale di un metro e all’utilizzo dei presidi sanitari (mascherine e guanti).

Consentiti gli sostamenti nei pressi della propria abitazione

Altra questione molto dibattuta è la possibilità di poter varcare in qualche modo la porta di casa. La circolare ribadisce le condizioni:

Saranno consentiti spostamenti nei pressi della propria abitazione giustificati da esigenze di accompagnamento di anziani o inabili da parte di persone che ne curano l’assistenza, in ragione della riconducibilità dei medesimi spostamenti a motivazioni di necessità o di salute.

Leggi anche: Guarisce dal Covid a 102 anni: il segreto è nel suo sangue  

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Maxi concorso al Comune di Roma: 1500 nuove assunzioni. Tutto quello che c’è da sapere

L’atteso concorso annunciato dal Campidoglio probabilmente sarà pronto per la seconda metà di agosto. Si cercano 1500 dipendenti in diversi profili, da assumere entro la primavera 2021. Causa Covid, le selezioni avverranno a distanza.

Ultimi

La campagna di Joe Biden, siamo agli sgoccioli

È testa a testa tra Donald Trump e Joe Biden, in corsa...

La lattoferrina salva dal Covid? La parola degli esperti

Due scuole di pensiero: c'è chi sostiene che l'assunzione di lattoferrina possa...

Pensioni, in arrivo bonus 155 euro a Dicembre

Le pensioni stanno subendo molte modifiche nel corso del tempo e non...

Cos’è l’amore platonico? Esiste davvero?

Amore platonico è un modo usuale per definire una forma di amore...

Decreto Ristori, come fare per ricevere gli aiuti

Il decreto è pubblicato in Gazzetta Ufficiale e entrerà in vigore a partire da oggi, 29 ottobre. Un provvedimento da 5,4 miliardi che interviene “in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza”.