sabato, Febbraio 27, 2021

Vaccino Covid, Bassetti: “L’ho appena fatto e mi sento più forte”

Nel Vaccine Day anche Matteo Bassetti ha ricevuto il vaccino Covid. L'infettivologo del Policlinico San Martino di Genova ha commentato di sentirsi più forte e ha ricordato l'importanza di vaccinarsi tutti per sconfiggere la pandemia.

Silvia Aldi
Silvia Aldi
Classe 1990, laureata in Scienze Politiche con una specializzazione in Comunicazione pubblica Internazionale. Amante della storia sin da piccola e appassionata di grandi classici della letteratura italiana. Si auto definisce una sognatrice che tende a considerare sempre il bicchiere mezzo pieno anche nelle situazioni più critiche. Altri segni particolari? Appassionata di calcio e tifosissima!

Nel Vaccine Day che si è tenuto, anche, in Liguria è stato protagonista anche Matteo Bassetti. L’infettivologo del Policlinico San Martino di Genova ha fatto oggi il vaccino Covid e ha commentato: “Mi sento più forte”.

Vaccino Covid, Bassetti tra i primi a riceverlo in Liguria

Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie Infettive dell’ospedale San Martino di Genova, ha ricevuto una tra le prime dosi del vaccino Covid Pfizer.

Nel Vaccine day di oggi, domenica 27 dicembre, subito dopo aver ricevuto il vaccino Covid ha dichiarato di sentirsi molto più forte. Tutto è stato testimoniato con un post sul suo profilo Facebook ufficiale in cui, inoltre, ha ricordato che vaccinarsi è fondamentale per noi stessi e per tutta la collettività:

Ho appena fatto il vaccino a Genova e sono molto contento. Sono orgoglioso di averlo fatto tra i primi e mi sento più forte, credo che ognuno che farà il vaccino dovrà sentirsi più forte. Farlo è fondamentale, ed è un atto d’amore verso di noi e verso gli altri.

Leggi anche: Il vaccino anti Covid causa infertilità nelle donne? Ecco cosa c’è da sapere

Vaccino Covid, Bassetti: “L’inizio di una nuova era”

Vaccino Covid Bassetti.
Il momento in cui Matteo Bassetti ha ricevuto il vaccino Covid.

Per Matteo Bassetti ricevere il vaccino Covid è un tributo a quello che la scienza ha fatto in dieci mesi. Secondo l’infettivologo questo sancirà l’inizio di una nuova era:

L’era post Covid grazie al vaccino.

Matteo Bassetti da tempo difendeva la svolta che il vaccino avrebbe portato per sconfiggere la pandemia. L’infettivologo si augura che il 2021 sarà un anno migliore per tutti ma soprattutto per il mondo sanitario che si è trovato a dover affrontare la pandemia improvvisamente:

Oggi si celebra un momento fondamentale per la scienza e la ricerca scientifica che sono riuscite a metterci a disposizione due vaccini in pochissimo tempo. Vaccinarsi deve essere un messaggio verso chi è scettico.

Dobbiamo far sì che tutto il sistema sanitario si vaccini, altrimenti anche quella minima parte potrebbe essere il tallone d’Achille del nostro sistema.

Vaccino Covid, Bassetti insiste sull’obbligatorietà

Vaccino Covid
Matteo Bassetti insiste sull’obbligatorietà del vaccino Covid.

Un tema su cui l’infettivologo di Genova insiste particolarmente è l’obbligatorietà del vaccino. Per Matteo Bassetti ogni operatore sanitario deve essere vaccinato, in modo da arrivare ad avere una copertura del 100%. L’infettivologo precisa:

Andava fatta prima una legge. chi non ha fatto il vaccino non è giusto che lavori nel sistema sanitario. Non è un problema solo per la persona stessa, ma anche per le persone che assiste.

Lo abbiamo visto anche qui al San Martino, tante volte gli operatori sanitari hanno portato il contagio alle persone.

Leggi anche: Vaccino Covid, le linee guida di Aifa: dosi, efficacia ed effetti collaterali

Silvia Aldi
Silvia Aldi
Classe 1990, laureata in Scienze Politiche con una specializzazione in Comunicazione pubblica Internazionale. Amante della storia sin da piccola e appassionata di grandi classici della letteratura italiana. Si auto definisce una sognatrice che tende a considerare sempre il bicchiere mezzo pieno anche nelle situazioni più critiche. Altri segni particolari? Appassionata di calcio e tifosissima!

Ultime notizie