domenica, Gennaio 24, 2021

Usa, un monolite nel deserto dello Utah ed è subito “2001: Odissea nello spazio”

Mercoledì scorso nel deserto a sud-est dello Utah è stato ritrovato un insolito monolite di metallo scintillante, la cui provenienza risulta ignota.

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Mercoledì scorso alcuni dipendenti del Dipartimento di sicurezza dello Utah, negli Stati Uniti, stavano sorvolando in elicottero una zona deserta a sud-est dello Stato quando hanno notato un monolite piantato nel terreno. La struttura, alta circa tre metri, è di metallo, color argento scintillante e non si conosce chi l’abbia messo lì. Il pilota dell’elicottero Bret Hutchings ritiene che sia un opera di un artista new wave ignoto appassionato di 2001: Odissea nello spazio, film di Stanley Kubrik del 1968. Il monolite ricorda la scena iniziale del celebre film, in cui è presente un grosso e misterioso monolite nero.

Utah, monolite nel deserto: una strana scoperta

Pecora_bighorn_Utah
Una pecora bighorn, abitante delle zone più aspre e remote del deserto nello Utah.

Il monolite è stato ritrovato nel cuore del deserto, su una distesa desolata di terra rossastra, popolata da animali selvatici. I membri del dipartimento stavano monitorando la zona, supportando la Divisione delle Risorse per la fauna selvatica che doveva contare le pecore bighorn. Le pecore bighorn, note anche come pecore delle Montagne Rocciose nello Utah sud-orientale, vivono in alcune delle aree più aspre e remote dello Utah e sopravvivono in condizioni climatiche difficili. Per il pilota gli alieni non c’entrano nulla.

Leggi anche: Kenya, dispositivo Gps per proteggere l’ultima giraffa bianca rimasta al mondo

Le posizioni del Dipartimento di Sicurezza

Monolite metallo_Utah
Il ritrovamento della struttura di metallo nel deserto dello Utah.

Il Dipartimento non ha specificato l’esatta posizione del monolite per evitare che curiosi o esploratori dilettanti possano rimanere bloccati nella natura selvaggia. Inoltre è illegale istallare strutture o opere d’arte su terreni pubblici senza previa autorizzazione, si legge in un comunicato “a prescindere dal pianeta da cui si proviene” ironizzando. Il monolite è stato paragonato anche alle sculture dell’artista John McCracken, morto nel 2011. Ha commentato il pilota:

Questa è stata la cosa più strana che ho visto in tutti i miei anni di volo.

Leggi anche: Uganda SOS, a rischio la foresta Bugoma e i suoi scimpanzé

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Ultime notizie

Giornata mondiale dell’educazione 2021, in piena pandemia più sentita che mai

Il 24 gennaio si celebra la Giornata mondiale dell'educazione, perché l'educazione è...

E oggi si muore anche di social, su Tik Tok

La vicenda è drammaticamente nota: una bambina di Palermo ha partecipato sul...

Dante 2021, 5 cose da vedere a Firenze tra i luoghi del Sommo Poeta

Quest’anno sarà speciale. Pronti a celebrare i 700 anni dalla morte di...

Gli organi della piccola Antonella, morta a 10 anni per una sfida social, salveranno tre bambini

Gli organi di Antonella Sicomero, morta per una presunta challenge su Tik Tok, sono stati espiantati e destinati a tre piccoli pazienti. Intanto la procura della Repubblica indaga per istigazione al suicidio.

Smog, rapporto Mal’Aria 2020: ecco le città italiane più inquinate. Torino in testa

Ecco i nuovi dati dello studio sullo smog in città raccolti da Legambiente nel report Mal’aria 2020. L'associazione ambientalista ha stilato una pagella sulla qualità dell’aria di 97 città italiane.