giovedì, Luglio 9, 2020

Tik Tok, il nuovo social network cinese che vuole sfidare Zuckerberg

2
Alessandro Isidoro Re
Alessandro Isidoro Re
Alessandro Isidoro Re. Classe 1990, "Umanista 4.0", è autore e redattore per Triwù, società di comunicazione scientifica, dove si occupa di tecnologia e filosofia. Scrive online su riviste tra cui Linkiesta, Il Tascabile, L’indiscreto e Quaderni d’Altri tempi. È Presidente fondatore dell’associazione CON.CRE.TO., impegnata nell’organizzazione di eventi culturali e interdisciplinari nella città di Milano.

Era già successo con Alibaba, l’anti Amazon. Potrebbe ripetersi con TikTok, papabile nemesi di Facebook. Si tratta del nuovo social network made in China, sviluppato dalla Startup tecnologica ByteDance, valutata oltre 75 miliardi di dollari: una piattaforma che unisce le potenzialità delle stories di Instagram e Snapchat all’atmosfera di community di YouTube, aggiungendo l’elemento dell’eternità. Le storie, infatti, rimangono eterne e non si cancellano. Mi spiego: le famose stories sono nate per morire – a meno che qualcuno non le salvi appositamente – e questo era anche il loro esotico tratto di successo. Ora arriva dalla Cina TikTok, che perpetua le nostre ludiche stories unendo all’interazione con esse una piattaforma simile a YouTube. Il claim di TikTok, infatti, parla chiaro: “Real Short Stories” – storie brevi, divertenti e reali che permangono nell’etere, consultabili e riproducibili sempre e comunque. L’enjoyment di Instagram e Snapchat, lo sappiamo, deriva proprio dalla loro velocità, immediatezza e dinamismo. Statico è invece YouTube. Uniamoli e il gioco è fatto: nasce TikTok.

Micro cortometraggi in poco tempo

Si ma cosa fa nella pratica? Sintetizzando, permette di assemblare e montare brevi video – fino a 6o secondi – applicando una colonna sonora a scelta dell’utente oppure effetti sonori di vario tipo. Naturalmente vanno forte le clip particolari, quelle che stupiscono, che giocano con le illusioni ottiche. Insomma, l’elemento esotico e catchy è sempre la chiave di lettura del successo di questo nuovo social. Disponibile in 150 paesi, TikTok è già stato scaricato un miliardo di volte e conta più di 500 milioni di utenti attivi. Il risultato è fresco e frizzante: micro cortometraggi d’autore, in perfetta salsa prosumer – produttore/consumatore. Leggi anche: Se non stai pagando, il prodotto sei tu

La chiave del successo: catturare il target

Ma come mai questo social ha riscosso così tanto successo? E come mai non solo nel mercato orientale? Una delle ragioni principali è che TikTok è riuscito nell’impresa di conquistare il giovane pubblico di Musical.ly – un altro social network che abbina playlist a brevissimi video – da qualche tempo in calo in termini di download, hype e utilizzo. L’operazione si è conclusa con l’acquisizione da parte del colosso cinese del social americano, inglobando così tutto quel pubblico di nativi digitali occidentali – la Generazione Z dei teenagers americani ed europei, nati dopo l’A.D. 2.000 – un po’ annoiati dalla poca libertà che Musical.ly garantiva loro. Un balzo che ha dato i suoi frutti: negli scorsi settembre e ottobre, infatti, TikTok ha accumulato più followers di Facebook, Youtube e Instagram Leggi anche: Mark Zuckerberg: “Vi presento il futuro dei Social” Forse è comunque presto per impensierire Facebook, ma noi siamo sicuri che Zuckerberg sia già pronto per cercare una strategia egualmente valida in modo da contrastare l’avanzata apparentemente inarrestabile di questo tech giant cinese.   di Alessandro Isidoro Re

Alessandro Isidoro Re
Alessandro Isidoro Re
Alessandro Isidoro Re. Classe 1990, "Umanista 4.0", è autore e redattore per Triwù, società di comunicazione scientifica, dove si occupa di tecnologia e filosofia. Scrive online su riviste tra cui Linkiesta, Il Tascabile, L’indiscreto e Quaderni d’Altri tempi. È Presidente fondatore dell’associazione CON.CRE.TO., impegnata nell’organizzazione di eventi culturali e interdisciplinari nella città di Milano.

Correlati

Mondiali 2006, quanto ci mancano nell’era del Covid?

Sono passati esattamente 14 anni dalla conquista del Mondiale in Germania. Oggi le piazze sono più deserte che mai, e la realtà che ci circonda è fatta di mascherine, test sierologici e stadi vuoti.

Decreto Rilancio: le startup faranno ripartire il Paese

Le startup decisive per la ripresa In una economia...

Tom Hanks sopravvisuto al Covid: “Dolori paralizzanti, ho avuto paura”

Il virus Covid 19 fa male. Paralizza dal dolore, toglie la concentrazione...

Popolari

Daniela Zanardi: “Fate di tutto per salvare Alex, purché ci sia speranza”

Il nuovo bollettino medico parla di rischio di eventi avversi che potrebbero aggravare ulteriormente le condizioni del campione. La moglie è con lui ma eviterebbe l'accanimento terapeutico.

Calendario Maya: il mondo finirà il 21 giugno 2020?

Secondo un’errata interpretazione del calendario, la vera fine del mondo non sarebbe stata il 21 dicembre 2012 ma sarà il 21 giugno 2020. La bufala che sta facendo impazzire il web.

Tiziano Ferro: “Un figlio con mio marito grazie al fostering”

Tiziano Ferro e il marito stanno pensando di avere un figlio. Tra le strade da percorrere, il fostering, una specie di affidamento temporaneo.

Europa: ecco dove gli italiani possono andare in vacanza

In alcuni Paesi, come ad esempio la Spagna, vince ancora la prudenza. Italiani sotto controllo. Da Luglio maggior libertà di spostamento anche verso il resto del mondo.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Ultimi

Mondiali 2006, quanto ci mancano nell’era del Covid?

Sono passati esattamente 14 anni dalla conquista del Mondiale in Germania. Oggi le piazze sono più deserte che mai, e la realtà che ci circonda è fatta di mascherine, test sierologici e stadi vuoti.

Decreto Rilancio: le startup faranno ripartire il Paese

Le startup decisive per la ripresa In una economia...

Tom Hanks sopravvisuto al Covid: “Dolori paralizzanti, ho avuto paura”

Il virus Covid 19 fa male. Paralizza dal dolore, toglie la concentrazione...

La Consulta: “Legittimo escludere Autostrade da ricostruzione Morandi”

Nel 2018 dopo il disastro del Ponte Morandi, sul Polcevera a Genova,...

Lucarelli, Ordine Giornalisti la deferisce: ecco la replica

Leon Pappalardo, il figlio minorenne di Selvaggia Lucarelli contesta pubblicamente Matteo Salvini...