sabato, Dicembre 5, 2020

Stop a cartelle esattoriali e pignoramenti per tutto il 2020

Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto che sospende fino al 31 dicembre 2020 la ripartenza delle riscossioni. Lo stop riguarda le nuove cartelle, i pagamenti di quelle già ricevute e i pignoramenti.

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Arriva lo stop del governo alla riscossione di cartelle esattoriali e pignoramenti per tutto il 2020. La tregua riguarda l’invio di nuove cartelle, i pagamenti di quelle già ricevute e la sospensione dei pignoramenti. Un provvedimento ad hoc, arrivato insieme all’approvazione della Legge di bilancio 2021 e immediatamente operativo, che mira ad alleggerire la pressione fiscale, in particolar modo per piccole e medie imprese. “Con le tensioni sociali non si scherza” ha detto il viceministro dell’Economia Laura Castelli, riferendosi alla manovra di bilancio 2021 approvata dal Consiglio dei ministri nei giorni scorsi. E continua:

Siamo quasi alla fine di un anno difficile ed è importante continuare a proteggere gli ultimi, chi è più debole, chi ha bisogno d’aiuto.

Stop a nuove cartelle esattoriali, riscossioni e pignoramenti

cartelle esattoriali
Il nuovo decreto mira ad alleggerire la pressione fiscale del Paese, in particolar modo tutelando piccole e medie imprese.

La ripartenza della riscossione sarebbe dovuta scattare il 19 ottobre, dopo la scadenza della moratoria. Ma il rinvio del governo blocca fino al 2021 l’invio delle 9 milioni di nuove cartelle esattoriali pronte a essere spedite e la ripresa delle attività di notifica. Sospende, inoltre, i versamenti delle cartelle già arrivate e degli avvisi esecutivi.

Leggi anche: Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Novità per la rateizzazione delle cartelle esattoriali

Novità anche sulla rateizzazione delle cartelle. Passa da 5 a 10 il numero delle rate mancanti dopo la quale viene negata la dilazione dei pagamenti. L’agente riscossore avrà poi un anno di tempo in più per notificare le cartelle sospese e per comunicarne l’inesigibilità agli enti creditori. Ciò consentirà uno smaltimento graduale delle cartelle già accumulate.

Leggi anche: Nuovo Dpcm d’urgenza, Conte: “Non possiamo perdere tempo”

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 20 eserciti più potenti al mondo?

20) Spagna Indice della forza militare: 0,3388Popolazione totale: 49.331.076Personale...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Ultimi

Benedetta Barzini, prima top model italiana: “L’anoressia malattia grave, ma utile”

È stata la prima italiana a comparire sulla copertina di Vogue America, nel 1963. Bellissima e fascinosa, all’età di 77 anni è protagonista del documentario di Beniamino Barrese, "La scomparsa di mia madre".

Natale con droni, posti di blocco ed esercito, il piano del Viminale per la sorveglianza

Il piano del Viminale interviene per la sicurezza dei cittadini. Affinché si...

Adolf Hitler africano: cosa faresti se alla nascita ti venisse assegnato questo nome?

Di recente è stato eletto in un consiglio regionale in Namibia un...

California: bimbo si suicida a 11 anni, in diretta durante una lezione on line

Un bimbo si suicida all'età di soli anni a Woodbridge, in California....

Autostrade, Castellucci indagato per crollo della galleria Berté in A26

Nel giorno in cui il Riesame dispone la scarcerazione dell'ex dirigente per la vicenda delle barriere fonoassorbenti, Castellucci viene indagato, insieme a una decina di persone, per la mancata manutenzione delle gallerie.