lunedì, Gennaio 17, 2022

Siria, il conflitto dimenticato che da 10 anni ruba l’infanzia a milioni di bambini

I bambini siriani non conoscono altro che la guerra: ne sono nati 5 milioni da quando il conflitto ha avuto inizio, nel 2011.

Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Capelli biondi, occhi blu e un grazioso pigiamino rosa. Sguardo tenero, innocente, forse disorientato. Sembra un piccolo angelo la bimba siriana che è stata fotografata in mezzo alla polvere. Il viso sporco non ne attutisce la bellezza, ma rivela il contesto di estremo disagio che lei, come molti altri, è costretta a vivere ogni giorno.

I bambini siriani forse non conoscono altro che la guerra: ne sono nati 5 milioni da quando il conflitto ha avuto inizio, nel 2011. Gli scontri si protraggono da più di 10 anni e, a tratti, sembra che tutti se ne siano dimenticati. La minaccia dell’Isis è stata ridotta, ma non è scomparsa. Il duro regime di Assad persiste, anche grazie all’appoggio politico e militare di Vladimir Putin, mentre i curdi sono stati abbandonati da Trump. La crisi umanitaria è incalcolabile.

Siria, più di 12mila bambini morti in guerra

Siria, più di 12mila bambini morti in guerra

In Siria più di 13 milioni di persone hanno bisogno di sostegno e metà di loro sono bambini, che vengono ancora uccisi e mutilati. Dall’inizio della guerra ne sono morti 12.000, o almeno questi sono i numeri dell’Onu, ma ce ne sono probabilmente molti di più. L’Unicef riporta che i bambini reclutati nei combattimenti sono stati in tutto circa 5.700. Ma, anche in questo caso, le cifre potrebbero essere molto più alte.

Poi, è arrivato il Covid, e quindi la recessione economica. Le condizioni dei bambini sono peggiorate ulteriormente: molti sono costretti a lavorare già a 7 anni, altri a sposarsi ancora molto piccoli.

Siria: la terribile battuta d’arresto dell’istruzione

In Siria, l’istruzione, i cui tassi di iscrizione prima della guerra si aggiravano attorno al 97%, ha vissuto una terribile battuta d’arresto. Quasi 3.5 milioni di bambini siriani, riporta Unicef, sono fuori dalla scuola. Oltre al presente, quindi, in discussione c’è anche il futuro di questi bambini.

In più di 10 anni di guerra, a bambini e bambine siriani è stata rubata l’infanzia. Oltre che a gioia, spensieratezza, serenità. Non dimetichiamoci di loro.

Leggi anche: Primo giorno di scuola per il bambino scappato dalla Siria: il benvenuto del Sindaco Sala e Mengoni

Non perderti nemmeno un'articolo Seguici su Google News
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Ultime notizie