mercoledì, Luglio 15, 2020

Roma, il clochard gentile di Via Veneto trova lavoro e si commuove: “Grazie”

2
Martina Mugnaini
Martina Mugnaini
Martina Mugnaini. Classe 1991. Nata e vissuta a Roma, ha un forte legame con le sue origini fiorentine. Laureata in Filologia Moderna alla Sapienza e giornalista, ama scrivere di tutto quello che riguarda l’arte, la letteratura, il teatro e la cultura digitale. Da anni lavora nel campo della comunicazione e del web writing interessandosi di tutto ciò che riguarda l'innovazione. Bibliofila e compratrice compulsiva di libri di qualunque genere, meglio se antichi: d'altronde “I libri sono riserve di grano da ammassare per l’inverno dello spirito” e se lo dice la Yourcenar sarà vero.

Roma è una città complicata, una città dove le cose non sono semplicemente bianche o nere: storie particolari, problemi, ma anche tanta solidarietà, chi conosce questa grande realtà lo sa. Ma ce ne è una che merita di essere raccontata perché è quello che vorremmo sentire ogni giorno. È la storia di Francesco, 63 anni, che da anni dorme per strada nella zona di Via Veneto. Ogni mattina lo si può vedere sistemare il suo giaciglio di cartone e insieme al suo inseparabile cagnolino andare verso il parco di Villa Borghese. Lo chiamano “il clochard gentile di via Veneto” finito a dormire in strada quasi 25 anni fa, dopo un matrimonio fallito, il dissesto finanziario e una serie di sventure che lo hanno portato dov’è adesso. Leggi anche: Ridaje, la startup che dà lavoro e dignità ai clochard: si prendono cura delle città

Ancora una volta la solidarietà sul Web ha cambiato una vita

Un’altra storia di come il Web, se utilizzato nella sua accezione più umana, può cambiare una vita. Un video con il suo appello per trovare un lavoro e un tetto sopra la testa ha raccolto migliaia di condivisioni, tanto da generare una gara di solidarietà, in tutta Italia, di famiglie o imprenditori disposti ad accoglierlo. Esattamente come il caso della due ragazze di Modena.

So fare tantissime cose, praticamente tutto – cucinare, pulire, lavori di giardinaggio, di muratura, di idraulica. Non ho nessun vizio se non il divorare libri e l’amore grande per gli animali! Non chiedo stipendio ma solo un letto ed un pasto, per me e il mio cane, Tommaso!

E le risposte all’appello non sono mancate. Il video è stato girato da Loredana Pronio, la presidente della FederFida da sempre impegnata nell’assistenza dei clochard con animali, nel giro di poche ore è diventato virale e ha innescato una decina di offerte: tra queste quella di un maneggio in provincia di Mantova, disposto fin da subito accogliere Francesco e il suo cagnolino, in cambio della pulizia delle stalle e della manutenzione dell’orto e del giardino. Leggi anche: Modena, l’iniziativa di due ragazze per aiutare i clochard

Un video per dire grazie, le lacrime commosse di Francesco

Un video per ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile il tanto desiderato cambiamento della sua vita:

Sono felice… Volevo ringraziare tutti… Mi hanno offerto di andare in un posto dove ci sono animali, spazio… Che posso dire di più? Graaazie.

La sua vita ormai sta per cambiare: il treno per Mantova lo aspetta alla stazione Termini. È stata Maria Teresa Napolitano, avvocatessa, residente dalle parti di via Veneto, a notare questo clochard gentile inseparabile dal suo cagnolino mentre frugava in un secchio davanti a un ristorante, in cerca di cibo per Tommaso. La richiesta spontanea: “Serve aiuto?” La risposta silenziosa con un cenno di assenso, c’era tutta la dignità di un essere umano in quel semplice gesto. Maria Teresa ha deciso subito di chiamare l’amica Loredana Pronio. Il resto della storia lo conoscete.   di Martina Mugnaini  

Martina Mugnaini
Martina Mugnaini
Martina Mugnaini. Classe 1991. Nata e vissuta a Roma, ha un forte legame con le sue origini fiorentine. Laureata in Filologia Moderna alla Sapienza e giornalista, ama scrivere di tutto quello che riguarda l’arte, la letteratura, il teatro e la cultura digitale. Da anni lavora nel campo della comunicazione e del web writing interessandosi di tutto ciò che riguarda l'innovazione. Bibliofila e compratrice compulsiva di libri di qualunque genere, meglio se antichi: d'altronde “I libri sono riserve di grano da ammassare per l’inverno dello spirito” e se lo dice la Yourcenar sarà vero.

Correlati

Saniniu Laizer, milionario all’improvviso. “Costruirò una scuola per il mio villaggio”

Saniniu ha trovato due pietre preziose che, ad oggi, sono i più grandi frammenti di tanzanite mai rinvenuti su territorio africano. Il Governo, in cambio delle due pietre ha pagato al minatore il corrispettivo di 2,9 milioni di euro.

La storia di Masih che tolse il velo: “La prossima rivoluzione sarà femminista”

Di origine iraniana, Masih Alinejad è diventata attivista quasi per caso. Cinque anni fa rivendicava la libertà di mostrare i capelli e il suo coraggio ha ispirato la lotta delle donne iraniane. Il regime ora la ricatta: “Da cittadina statunitense citerò in giudizio la Repubblica islamica”

Popolari

Lucarelli, Ordine Giornalisti la deferisce: ecco la replica

Leon Pappalardo, il figlio minorenne di Selvaggia Lucarelli contesta pubblicamente Matteo Salvini...

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Daniela Zanardi: “Fate di tutto per salvare Alex, purché ci sia speranza”

Il nuovo bollettino medico parla di rischio di eventi avversi che potrebbero aggravare ulteriormente le condizioni del campione. La moglie è con lui ma eviterebbe l'accanimento terapeutico.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Olivia Paladino, giovane, elegante e in carriera. Ecco chi è la fidanzata di Giuseppe Conte

Figlia della Roma bene, più giovane del Premier di circa 15 anni, mamma di una adolescente e manager del prestigioso Hotel di famiglia. Incuriosisce la vita della First Lady italiana.

Ultimi

Bus dirottato nel milanese: condannato l’autista per terrorismo

Condannato a 24 anni di carcere, Ousseynou Sy. Il 47enne di origini...

Lourdes, deficit da 8 milioni di euro. Un pellegrinaggio web per salvare il Santuario

Il Santuario di Nostra Signora di Lourdes è in crisi. Uno dei...

Egitto, altri 45 giorni di detenzione per Patrick Zaky

Lo studente iscritto all’Università di Bologna, arrestato lo scorso 7 febbraio all’aeroporto del Cairo con l’accusa propaganda sovversiva dannosa per il regime di Al Sisi, ha ricevuto un rinnovo di ulteriori 45 giorni di detenzione.

Come rendere piacevole lo smart working? Lavorando dalle Barbados

Lavorare in smart working è stata una necessità per molti lavoratori, durante...

Azzolina: “I bambini misureranno febbre a casa”

Così la Ministra dell’Istruzione Azzolina, che parla di maggiore responsabilità delle famiglie e misurazione della temperatura a casa.