martedì, Maggio 11, 2021

Roma, bidello 62enne abusa di una studentessa minorenne tra le mura scolastiche

Roma, quartiere San Paolo: bidello 62enne è stato accusato di violenza sessuale aggravata ai danni di una minorenne. Si trova ora agli arresti domiciliari.

Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Roma, bidello abusa di una studentessa minorenne. Questo è quanto accaduto in una scuola del quartiere San Paolo della capitale e riportato dal Messaggero. Il protagonista della vicenda è un uomo italiano di 62 anni, collaboratore scolastico, accusato di violenza sessuale su minore, con l’aggravante di aver commesso il reato all’interno di un istituto di istruzione, con abuso dei poteri.

Ieri gli agenti della polizia di Stato del commissariato Colombo hanno eseguito l’ordinanza cautelare degli arresti domiciliari disposti il 16 aprile dal Gip del Tribunale di Roma.

Bidello abusa di una studentessa minorenne tra le mura scolastiche: la denuncia

Bidello 62enne abusa di una studentessa minorenne tra le mura scolastiche: cosa è successo

Bidello abusa di una studentessa minorenne. La scuola dovrebbe far sentire al sicuro i giovani ragazzi: è il luogo dove gli studenti imparano, ma anche quello in cui incontrano i propri amici e, perché no, spesso anche la cornice in cui nascono i primi amori. Di certo, non il luogo dove una ragazzina pensa di poter incontrare un pedofilo. Un bidello pedofilo, per di più. Questo è però accaduto in una Istituto tecnologico di Roma, quartiere San Paolo: l’orco agiva di nascosto proprio all’interno delle mura scolastiche, sfruttando la posizione di bidello per mettere in atto le sue fantasie raccapriccianti ai danni di una studentessa minorenne.

Tutto ciò è emerso lo scorso anno, quando la giovane vittima, ancora minorenne, ha coraggiosamente confessato gli abusi subiti ad un compagno di classe e ad un’insegnante, che hanno riportato la testimonianza al dirigente scolastico dell’Istituto tecnologico. Quest’ultimo ha prontamente presentato la denuncia ai danni del collaboratore scolastico nel settembre 2020, riportando quanto dichiarato dalla studentessa.

Bidello abusa di una studentessa minorenne tra le mura scolastiche: gli episodi di molestia

In particolare, la minore ha denunciato due episodi: il primo sarebbe avvenuto quando la ragazza aveva 17 anni e frequentava il terzo anno: in quell’occasione il bidello 62enne, trovandosi da solo con la ragazzina, l’aveva costretta a subire molestie sessuali consistenti nel toccarle il seno.

Il secondo episodio, invece, si sarebbe verificato a settembre, quando la scuola era tornata ad essere in presenza. Ma invece di godersi il momento di gioia del rientro a scuola dopo tanto tempo in Dad, la ragazzina si era nuovamente trovata di fronte al suo peggior incubo. Mentre stava andando in bagno, la giovane ha trovato il collaboratore scolastico ad attenderla sulla porta. Qui, avvicinandosi con il corpo a quello della giovane ragazza, l’uomo aveva “strusciato” la propria pancia sull’addome e sul bacino della stessa e le aveva toccato le parti intime con la mano.

Difficile comprendere quanto episodi di questo tipo possano aver traumatizzanto per la vita una ragazzina ancora minorenne. Difficile capire se l’orco di 62 anni non abbia molestato anche altre giovani studentesse nel corso della sua esperienza di collaboratore scolastico nelle scuole. Il che, purtroppo, appare molto difficile da credere. La presenza di un pedofilo in una scuola piena di giovani ragazze è come quella di un lupo lasciato libero in una stalla di agnellini: è molto difficile che non faccia vittime, piuttosto improbabile che ne faccia solo una. Quell’orco lavorava esattamente nel luogo in cui mai avrebbe dovuto.

Leggi anche: Colonnello dell’Esercito Italiano abusa sessualmente 3 bambini: colto in flagrante, ora è in carcere

Bidello abusa di una studentessa minorenne: l’uomo adesso è agli arresti domiciliari

Bidello 62enne abusa di una studentessa minorenne: l'uomo adesso è agli arresti domiciliari

Dopo aver raccolto tutti gli elementi utili, gli investigatori della Polizia di Stato del Commissariato Colombo, diretto da Isea Ambroselli, hanno inviato un’informativa di reato molto dettagliata all’Autorità Giudiziaria, che ha richiesto al Giudice l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, disposta il 16 aprile dal Gip, nei confronti dell’orco 62enne, a cui ieri è stata notificata l’ordinanza cautelare.

Ieri le forze dell’ordine hanno eseguito una misura cautelare nei confronti del bidello, che ora si trova, come disposto dal Gip, in regime di arresti domiciliari.

Leggi anche: Cacciata di casa perché lesbica, la madre: “Se torni ti ammazziamo, meglio il carcere che una figlia così”

Asia Buconi
Asia Buconi
Classe 1998, romana. Studia scienze politiche e relazioni internazionali, ama l’attualità e la letteratura, ma la sua passione più grande è la sociologia, soprattutto se applicata a tematiche attuali. Nel tempo libero divora film e serie tv.

Ultime notizie