giovedì, Dicembre 3, 2020

Resta con me, quando la passione per la vela vale la vita

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Ieri sera è andato in onda in prima visione su Rai2 il film Resta con me, del regista islandese Baltasar Kormákur. La pellicola è tratta da una storia vera e ripropone la vicenda di Tami Lee Oldham Ashcraft e Richard Sharp, interpretati rispettivamente da Shailene Woodley e Sam Claflin. La Woodley, celebre per il ruolo di Tris nella saga Divergent, rende sempre bene quando deve interpretare una protagonista femminile forte. Un film che ci toglie il fiato, per gli appassionati di vela e non solo. Sentimentale, ma allo stesso tempo crudo. Non sono forse questi i tratti caratteristici della stessa vita?

Resta con me, il film tratto da una storia vera

Tami Lee Oldham Ashcraft e Richard Sharp
I due skipper, Tami Lee Oldham Ashcraft e Richard Sharp.

Nel 1983 l’allora fidanzato di Tami Ashcraft, il marinaio britannico di 34 anni Richard Sharp, è assunto per trasferire uno yacht di 13 metri, da Tahiti a San Diego. La giovane 23enne decide di accompagnare il ragazzo durante la traversata. La coppia salpa dal porto di Papeete il 22 settembre. Il 12 ottobre la barca è travolta dall’uragano Raymond. Mentre l’imbarcazione viene colpita da onde di 12 metri e venti da 140 nodi Sharp manda la giovane sottocoperta. Qualche istante dopo lo yacht si capovolge e Tami perde i sensi. Quando riprende conoscenza dopo circa 27 ore, l’uomo non c’è più e la nave è gravemente danneggiata.

Leggi anche: Vendono casa per vivere in barca a vela. La famiglia Barberis realizza un sogno

Tami Ashcraft raccontata in Resta con me

Resta_con_me
I protagonisti di Resta con me Shailene Woodley e Sam Claflin con Tami Lee Oldham Ashcraft.

La donna improvvisa e crea una pompa di sentina per drenare la cabina. A causa dei danni alla barca e delle condizioni del vento locale, stabilisce che la sua rotta originale per San Diego non è più percorribile e decide di dirottare verso le Hawaii. Durante questo periodo sopravvive principalmente con cibo in scatola. Il 22 novembre, 41 giorni dopo il naufragio Tami raggiunge Hilo, nelle Hawaii. Lo stress provocatogli da questa esperienza è durato a lungo e solo dopo anni è riuscita a rifarsi una vita. Tami si è raccontata in un libro, che ha rappresentato per lei una guarigione. Oggi ha 60 anni, è sposata e madre di due figlie. Vive sull’isola di Juan, al largo di Seattle e va ancora in barca a vela.

Leggi anche: Elisa: “Lascio la mia barca a vela e torno a fare il medico nel reparto d’urgenza”

Resta con me: tra realtà e finzione

Resta con me
Immagine tratta dal film, Resta con me.

La trama del film ricalca in gran parte la vicenda reale. Nella pellicola dopo l’abbattersi dell’uragano sulla barca e la conseguente perdita di sensi da parte di Sami c’è un discostamento dai fatti accaduti. La giovane riesce dopo un momento di smarrimento iniziale a ritrovare l’amato, ridotto in condizioni gravissime e a prendersi cura di lui. Fin dall’inizio però Sharp spiega la bellezza del navigare in mare e la possibilità di avvertire allucinazioni quando si è soli. In un continuo giocare con i tempi del racconto si dipana la vicenda e tra innumerevoli flashback. Il finale seppur malinconico lascia pur sempre quel gusto romantico. L’amore per la vela è forte tanto da sfidare la vita stessa. La donna infatti nella vita reale continua ad amare il mare e va ancora in barca. Siamo sicuri che Richard, se fosse in vita, farebbe lo stesso.

Michela Sacchetti
Michela Sacchetti
Aspirante giornalista. Ama la letteratura, il cinema e il teatro. Dopo il diploma in ragioneria cambia itinerario iscrivendosi alla facoltà di Lettere. Laureata in Scienze del Testo, crede che nella vita si può e si deve continuare sempre ad imparare.

Popolari

Coronavirus, tornerà a settembre con nuovo lockdown: sì o no?

Il rischio di un nuovo lockdown a settembre sembra farsi più concreto. Cosa ne pensano gli esperti? E come farsi trovare pronti?

Ti sei mai chiesto quali sono i 20 eserciti più potenti al mondo?

20) Spagna Indice della forza militare: 0,3388Popolazione totale: 49.331.076Personale...

Nuove regole Inps sulla quarantena: l’isolamento fiduciario a casa non è malattia

Diversamente da quanto stabilito nel decreto Cura Italia, l’isolamento domiciliare non sarà automaticamente equiparato alla malattia. Ecco cosa c’è da sapere.

Finanziamenti a fondo perduto 2020: tutti i bandi

La lista dei bandi a fondo perduto 2020 nazionali e regionali. Quali sono, chi può chiederli e come fare per ottenerli.

Ultimi

Al ristorante si ordina carne sintetica. L’ultima da Singapore, ma l’Italia dice no

Da Singapore arriva la carne sintetica. Secondo la rivista del Mit, la...

Matilde Villa, fenomeno del basket a soli 15 anni: il record in A-1 con 36 punti

Il talento di Costa Masnaga, Matilde Villa, si fa notare per una...

Iran, rinviata l’esecuzione di Ahmadreza Djalali

Era prevista tra ieri ed oggi l'esecuzione dello scienziato Ahmadreza Djalali, un...

Alessandro Cecchi Paone: “Una notte io e Paolo Brosio ci siamo baciati”

La confessione del giornalista ha creato imbarazzo e sollevato dubbi. Al momento, però, Brosio non ha negato né confermato le sue parole.

Dpcm 3 dicembre: divieto di spostamenti tra Regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio

Il premier Giuseppe Conte firmerà in serata il nuovo Dpcm 3 dicembre...