Home»Digital Life»Puglia, nella Bubble Room si dorme sotto le stelle

Puglia, nella Bubble Room si dorme sotto le stelle

A Biccari, nel Foggiano, sarà possibile dormire immersi completamente nella natura grazie alla novità dell'estate: stanze trasparenti a forma di bolla dotate di tutti i comfort.

0
Condivisioni
Pinterest Google+

Isolarsi dallo stress della città per immergersi in una bolla di relax nel bel mezzo della natura: da questa estate sarà possibile provare un’esperienza come questa grazie alle Bubble Room, stanze trasparenti dotate di ogni comfort, pensate per dormire sotto il cielo stellato. Questi alloggi sono il giusto mix di innovazione, design, semplicità ed ecologia per mettere d’accordo sia chi è alla ricerca dell’esperienza fuori dal comune, sia chi non vuole rinunciare alle comodità. Dimenticatevi delle nottate con sacco a pelo e tenda in spiaggia per osservare le stelle: con la vostra “bolla” vi sentirete protetti e allo stesso tempo completamente integrati nel paesaggio che vi circonda. Già presenti in tutto il mondo, la prima Bubble room italiana è in arrivo in Puglia, precisamente nel borgo di Biccari. A dare l’annuncio ufficiale di questa iniziativa è stato Gianfilippo Mignona, primo cittadino del paese del Subappennino dauno, che ha ringraziato la Cooperativa di Comunità Biccari per aver realizzato questo progetto che prenderà il via dall’estate 2019.

“Le bubble room sono strutture mobili che possono essere collocate in qualunque parte del nostro territorio, magari proprio in cima al Monte Cornacchia, la vetta più alta della Puglia che si trova a 1152 metri”, ha affermato Mignona.

Leggi anche: Viaggiare ti rende felice: ecco come investire i tuoi soldi

Cosa troverete nella bolla?

Il concept generale nel quale rientrano le Bubble house è quello del glampingil campeggio in versione glamour, che il designer francese Pierre Stéphane Dumas ha applicato a strutture ultra leggere a zero impatto, addirittura biotermoregolate per essere completamente autonome a livello energetico. “Minimo dispendio di energia, minimo uso di materiali, massimo comfort e massima interazione con la natura”, questo il principio di queste mini case pop up, i cui lodge sono pensati per soddisfare diverse esigenze.

Quindi, distante dall’essere un’esperienza spartana o minimale, le Bubble room sono sinonimo di relax e comfort tanto quanto ci si potrebbe aspettare da una normale camera d’albergo. La bolla, infatti, è dotata di letto matrimoniale, tavolo, poltrone e tutta la privacy necessaria per godersi la natura in completo romanticismo. Anche il sindaco Mignona pone l’accento sull’importanza della riservatezza e della sicurezza degli alloggi:

“I fruitori saranno dotati di una ricetrasmittente che li terrà in contatto con una custode che, a debita distanza, vigilerà tutta la zona circostante la bubble room. Inoltre prosegue il primo cittadino – stiamo attivando delle convenzioni con ristoranti e B&B del nostro paese per assicurare anche un servizio catering”.

Quella del borgo di Biccari è solo la prima: sono già in cantiere altre sette bolle, tutte in zone limitrofe, per incentivare questo modello di turismo green, eco-sostenibile e responsabile. Per rimanere aggiornati su tutte le novità e per prenotare una Bubble room basterà inviare una mail a coopbiccari@gmail.com.

Biccari, non solo Bubble room

Il progetto Bubble room non è la prima iniziativa messa a disposizione a Biccari. Infatti, per risollevare l’economia in questa zona del foggiano, è stata lanciata lo scorso anno un’altra idea: Bed & Tree. La proposta, voluta dall’associazione Daunia Avventura, dà la possibilità di dormire in graziose casette di legno di 3×3 metri costruite nel Parco Avventura di Biccari. Ognuna di esse può accogliere un massimo di 4 persone.

“Vivi la singolare e fantastica esperienza di dormire in una casa di legno sull’albero immersa nel bosco. Luogo adatto per coloro che amano la natura e intendono trascorrere qualche giorno di relax in un ambiente incontaminato immerso nel magico scenario del Lago Pescara e del Monte Cornacchia, la vetta più alta della Puglia”, si legge nella campagna di marketing territoriale.

Leggi anche: Italia da scoprire: 5 mete da sogno che non conosci

Bubble room, eccone 10 fra le più belle al mondo

di Federica Tuseo

Articolo Precedente

Sommarøy, l'isola norvegese che vuole abolire il tempo

Articolo Successivo

Pescaria, i panini made in Puglia che hanno conquistato anche Facebook

Nessun Commento Presente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *