lunedì, Marzo 8, 2021

Olimpiadi 2024, fuori il karate, dentro la breakdance: i nuovi giochi che non ci aspettavamo

Nessun cambiamento per le Olimpiadi di Tokyo 2021. I nuovi giochi riguarderanno solo l’edizione parigina. Ecco tutte le decisioni del CIO per l’appuntamento del 2024.

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Cambia la scaletta dei giochi in programma per le Olimpiadi Parigi 2024. Fuori il karate e il baseball, dentro la breakdance e il surf a completare la rosa delle nuove discipline in gara. Il programma vuole essere più equilibrato e connesso con le generazioni più giovani. L’obiettivo è quello di ispirare un nuovo pubblico.

Dunque, nessun cambiamento per il prossimo appuntamento di Tokyo, slittato al 2021 causa pandemia, fa sapere il Comitato internazionale olimpico. Le nuove discipline saranno inserite solo l’edizione parigina del 2024 per uno spettacolo nuovo, dove “gli spettatori dei giochi finalmente diventeranno attori dei giochi” ha detto Thomas Bach.

Olimpiadi Parigi 2024, i nuovi giochi che nessuno si aspettava

olimpiadi Parigi 2024
Olimpiadi Parigi 2024, la breakdance è tra le nuove discipline in gara.

Le Olimpiadi di Parigi 2024 saranno “più urbane” e “più artistiche” dice Tony Estanguet, tre volte campione olimpico di canoa e capo del comitato organizzativo di Parigi 2024.

Nel nuovo programma non ha trovato spazio il parkour, ma è confermata l’arrampicata sportiva, già in gara da Tokyo. Debutteranno in Giappone, e sono confermati per Parigi, anche lo skateboard e il surf. Ma la vera novità del 2024 sarà la breakdance.

L’ammissione della disciplina è stata proposta da Parigi dopo un primo test positivo ai Giochi olimpici giovanili di Buenos Aires nel 2018. A Parigi 2024 lo sport si chiamerà breaking, come era originariamente negli anni Settanta.

Leggi anche: Alex Zanardi: “Alzare l’asticella è uno sport per la vita”

Olimpiadi Parigi 2024: più sport per i giovani

Già nel 2014 il presidente del CIO, Thomas Bach, ha lanciato l’“Agenda Olimpica 2020” proprio con lo scopo di rendere le Olimpiadi una manifestazione più appetibile ai giovani. Inserire sport più acrobatici, in linea con i nuovi gusti e stili di vita delle nuove generazioni è, quindi, già da tempo un obiettivo per i Cinque Cerchi. Ma la selezione dei nuovi sport non è cosa semplice.

La struttura dei Giochi si regge su 28 sport fissi con la possibilità di anno in anno di valutare gli “aggiuntivi”. “Limitare il numero totale degli eventi è un elemento chiave per mettere un freno alla crescita del programma olimpico e ai costi” spiega il Comitato. Si pensi che per Parigi 2024 il CIO lo scorso lunedì ha avuto sul tavolo un programma di oltre 40 eventi aggiuntivi da valutare. Il Comitato per limitare i costi ha anche deciso che rispetto a Tokyo gli atleti in gara a Parigi saranno 600 in meno e i podi 329, dieci in meno rispetto al solito.

Olimpiadi Parigi 2024: fuori il karate

Per i Giochi di Parigi il karate non è stato riconfermato con grande delusione degli sportivi di categoria. Antonio Espinos, presidente della World Karate Federetion ha scritto:

Il nostro spot è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni e non abbiamo ancora avuto l’occasione di dimostrare il nostro valore come sport olimpico finché non ci sarà il debutto come disciplina a Tokyo 2020.

Da anni si discuteva la possibilità di introdurre le arti marziali tra gli sport olimpici “aggiuntivi”. A spuntarla nelle Olimpiadi di Tokyo 2021 è stato proprio il karate che in Giappone debutterà tra le discipline in gara. Nel nuovo assetto per i Giochi parigini 2024, però, il karate non è stato riconfermato. Questo perché ogni volta che un nuovo sport entra in gara, un altro deve essere sacrificato.

Al momento il programma Parigi 2024 è ancora provvisorio. Per una conferma definitiva bisognerà aspettare dicembre del prossimo anno, ma sembra difficile che qualcuno dei nuovi sport possa uscire dalla scaletta.

Leggi anche: Come ripartirà lo sport a Roma? Il punto con Daniele Frongia

Elza Coculo
Elza Coculo
Elza Coculo, 30 anni, di adozione romana. Lettrice appassionata con formazione in Studi italiani. Laureata in Editoria e Scrittura. Redattrice per Il Digitale. Amo scrivere di attualità e cultura eco-sostenibile.

Ultime notizie