lunedì, Gennaio 18, 2021

Nuova Zelanda, Covid sconfitto: “Ecco come abbiamo fermato il contagio”

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Dalla Nuova Zelanda notizie positive per quanto riguarda i contagi da coronavirus. Almeno per il momento, i numeri sono confortanti: meno di 1500 contagi e 19 decessi. La Nuova Zelanda quindi ha reagito bene alla pandemia che sta ancora mettendo in ginocchio molti paesi, tra cui l’Italia. Nonostante il successo dei risultati, però, la Premier Jacinta Arden non abbassa la guardia e precisa:

Dobbiamo rimanere vigili se vogliamo che la situazioni continui così.

Leggi anche: Fase 2: “Il contagio rischierà di andare fuori controllo”

Un confinamento di quattro settimane

Verso la fine di Marzo, per il vasto e complesso territorio neozelandese con 5 milioni di abitanti c’era stato un periodo di confinamento di quattro settimane, che comportava anche la chiusura dei confini, l’obbligo di restare a casa e la sospensione di tutte le attività e dei servizi non essenziali.

Alcune attività possono ripartire ma la guardia è ancora alta

Visto il rallentamento dei contagi, alcune aziende, ristoranti e istituti scolastici potranno riaprire, con la massima cautela, fiducia e attenzione. Il ritorno totale alla normalità non è ancora garantito. Sempre la Arden afferma che:

Non rischierò di perdere ciò che abbiamo guadagnato in termini di salute per i neozelandesi. Quindi, se dovremo rimanere al terzo livello, lo faremo.

Leggi anche: Covid e crisi economica: le pensioni saranno anticipate?   di Catiuscia Ceccarelli

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Ultime notizie

Quali sono le competenze fondamentali per fare trading online

Un numero crescente di risparmiatori, in virtù anche delle difficoltà di accesso alle filiali bancarie, approccia quotidianamentea a questo mondo. Ecco cos'è

Il ‘dono’ di Lorenzo Quinn a Palermo: le mani giganti davanti alla Cattedrale

Lorenzo Quinn, scultore italiano nonché emblema dell'arte figurativa, arriva anche in Sicilia...

Medico morto dopo il vaccino anti-Covid, l’autopsia esclude correlazione con il farmaco

Il medico morto dopo il vaccino anti-Covid, 64 anni, mantovano, è deceduto...

Blue Monday, il giorno più triste dell’anno nell’era della pandemia

È arrivato il Blue Monday. Oggi, lunedì 18 gennaio, è il giorno più...

I tesori sepolti del nostro Paese: l’inestimabile scoperta dell’Anfiteatro di Volterra

L'Anfiteatro di Volterra, scoperto cinque anni fa ma portato alla luce solo...