sabato, Maggio 8, 2021

Novità Instagram: spariscono i like dalle foto

Marianna Chiuchiolo
Marianna Chiuchiolo
Laureata in Mediazione Linguistica, con un passato nella musica e nel teatro e un'avida curiosità per tutto ciò che riguarda scienza, arte e scrittura. Ha abbracciato da tempo la crociata della Mental Health Awareness come missione di vita. Autrice di racconti, poesie e sceneggiature perché l'immaginazione lo pretende, giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Instagram decide di cambiare le regole dei giochi: basta con le battaglie a suon di like e follower, da adesso ognuno sarà consapevole soltanto di se stesso. Che tradotto in termini pratici vuol dire che non sarà più possibile visualizzare i like sotto un contenuto postato da qualcun altro, ma soltanto quelli dei propri post. La possibilità di apprezzare o commentare un contenuto sarà ovviamente sempre disponibile, ma i numeri resteranno un mistero per chi non amministra la pagina. La novità è in fase di testing in Italia, dopo un primo periodo di sperimentazione in Canada, e già promette di scatenare subbuglio tra influencer e star social, che sulle guerre di numeri costruiscono carriere. Ma perché un cambio di rotta così importante? La risposta di Zuckerberg fa riflettere: combattere la dipendenza e l’ansia da social. Condividere senza il tarlo fisso del giudizio altrui, senza la ricerca ossessiva dell’approvazione degli altri, potrebbe aiutare le persone a sentirsi più libere di esprimere se stesse. Niente più pressioni, da adesso in poi si punta sull’autenticità più che sul sensazionalismo, e ci si interessa ai contenuti più che alla risposta del pubblico. Funzionerà? Siamo curiosi di scoprirlo. Leggi anche: FaceApp: tutto quello che c’è da sapere sull’ultimo tormentone social   di Marianna Chiuchiolo

Marianna Chiuchiolo
Marianna Chiuchiolo
Laureata in Mediazione Linguistica, con un passato nella musica e nel teatro e un'avida curiosità per tutto ciò che riguarda scienza, arte e scrittura. Ha abbracciato da tempo la crociata della Mental Health Awareness come missione di vita. Autrice di racconti, poesie e sceneggiature perché l'immaginazione lo pretende, giocatrice di ruolo perché immaginare storie è bellissimo, ma viverle è meglio.

Ultime notizie